erbacee perenni Aithionema
Aithionema

L' Aethionema , originaria delle regioni Mediterranee, Libano, Turchia, Persia e Asia Minore, comprende circa 70 specie ed è una pianta erbacea perenne, rustica, a portamento espanso.
Le foglie sono ovato-oblunghe o lineari, a seconda della specie, di colore che varia dal grigio-verde, al verde-azzurrognolo, al verde-glauco.
I fiori, riuniti in racemi, hanno la corolla a forma di croce e possono essere bianchi, rosa di varie tonalità, rosa scuro o rosa intenso.
Si utilizza principalmente per il giardino roccioso, in quanto forma densi cuscini fioriti, ma può essere anche usata per bordure o il primo piano del bordo misto.
La piantagione si effettua tra ottobre e marzo in normale terreno da giardino ben drenato e soleggiato. Si deve effettuare una concimazione autunnale con concime minerale completo a lunga cessione da ripetere ad inizio primavera e, nel periodo precedente la fioritura, una concimazione quindicinale con concime minerale solubile da sciogliere nell'acqua delle annaffiature, mai troppo abbondanti.

Aethionema grandiflora: alta 15 cm e con diametro di 30-45 cm, ha foglie grigio verdi e fiori dalle tonalità di rosa riuniti in racemi lunghi 3-5 cm, che sbocciano fra maggio e luglio.
Aethionema iberideum: alta 15 cm e con diametro di 30-40 cm, ha foglie ovate verde-azzurro e fiori bianchi, riuniti in racemi lunghi 5 cm, che sbocciano da maggio a luglio.
Aethionema pulchellum: alta 15-25 cm e con diametro di 30-35 cm, ha foglie piccole e fiori rosa scuro riuniti in brevi racemi molto numerosi, che sbocciano da maggio a luglio.

riproduzione: si effettua per seme in marzo, in letto freddo o serra e si ripicchettano le piantine appena saranno di dimensioni tali da poter essere maneggiate tranquillamente, si invasano in maggio-giugno e si mettono a dimora fra ottobre e marzo. Si possono riprodurre anche per tale erbacea in giugno-luglio, sistemando le talee in vasetti riempiti da sabbie e torba in parti uguali.
esposizione:
fioritura: da maggio a luglio e oltre.




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Leptospermum

Leptospermum, genere di 50 specie di arbusti fioriferi sempreverdi, poco rustici, adatti alle zone litoranee. Nelle regioni a inverni rigidi possono essere comunque coltivati all'aperto, purchè in posizioni riparate ed esposte ........

Trapa

Trapa, genere comprendente alcune specie acquatiche, appartenenti alla famiglia delle Trapaceae, diffuse allo stato spontaneo nelle regioni sud-orientali europee, nelle zone temperate e tropicali dell’Asia e in Africa. La ........

Lupìno (Lupinus)
Il Lupìno (Lupinus) è originario dell'America del Nord e Sud e del bacino del mediterraneo, comprende circa 300 specie ed è una erbacea perenne o annuale, talvolta arbustiva o semiarbustiva.

Acetosa (Rumex)

Acetosa (Rumex), specie di piante appartenenti al genere Rumex e alla famiglia delle Poligonacee, erbacee, perenni, rustiche, spontanee, anche se coltivate, accomunate dal fatto di avere foglie dal sapore acidulo, più o ........

Campis - Bignonia

Campis (Bignonia), genere di 2 specie  di arbusti rampicanti a foglie decidue di cui una è rustica e l'altra è delicata e non può essere coltivata all'aperto in Italia settentrionale, salvo che nella Riviera Ligure ........

 

Ricetta del giorno
Broccoli al vapore con speck e olive
Iniziare con il mettere a bollire due dita d’acqua nella pentola con l’inserto per la cottura a vapore quindi passare a dividere le cimette dei broccoli ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Crocus (Croco)

Crocus (Croco), genere comprendente 70 specie di piante bulbose, rustiche, che fioriscono dall’autunno ad inizio primavera a seconda della specie. Sono originarie, quasi tutte, delle regioni settentrionali e orientali del ........

Callistemon

Callistemon, genere di 25 specie di arbusti o piccoli alberi sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Myrtaceae, spontanei in Australia e Tasmania. Molte specie sono assai ornamentali per le loro curiose infiorescenze, ........

Pleiospilos

Pleiospilos, genere di 38 specie di piante succulente, appartenenti al gruppo delle piante sasso, diffuse allo stato spontaneo nel Sud-Africa.
Si coltivano in vasi da 7-8 cm, riempiti con un miscuglio costituito da una ........

Portulacaria

Portulacaria, genere comprendente 2 specie di piante arbustive a foglie succulente, appartenenti alla famiglia delle Portulacaceae, originarie del Sud-Africa. La specie descritta può essere coltivata all’aperto solo nelle ........

Embothrium

Embothrium, genere di 8 specie di alberi e arbusti sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Proteaceae, originari dell’America meridionale e dell’Australia occidentale. In genere si coltiva una sola specie delicata; ........


erbacee perenni Aithionema
Aithionema

L' Aethionema , originaria delle regioni Mediterranee, Libano, Turchia, Persia e Asia Minore, comprende circa 70 specie ed è una pianta erbacea perenne, rustica, a portamento espanso.
Le foglie sono ovato-oblunghe o lineari, a seconda della specie, di colore che varia dal grigio-verde, al verde-azzurrognolo, al verde-glauco.
I fiori, riuniti in racemi, hanno la corolla a forma di croce e possono essere bianchi, rosa di varie tonalità, rosa scuro o rosa intenso.
Si utilizza principalmente per il giardino roccioso, in quanto forma densi cuscini fioriti, ma può essere anche usata per bordure o il primo piano del bordo misto.
La piantagione si effettua tra ottobre e marzo in normale terreno da giardino ben drenato e soleggiato. Si deve effettuare una concimazione autunnale con concime minerale completo a lunga cessione da ripetere ad inizio primavera e, nel periodo precedente la fioritura, una concimazione quindicinale con concime minerale solubile da sciogliere nell'acqua delle annaffiature, mai troppo abbondanti.

Aethionema grandiflora: alta 15 cm e con diametro di 30-45 cm, ha foglie grigio verdi e fiori dalle tonalità di rosa riuniti in racemi lunghi 3-5 cm, che sbocciano fra maggio e luglio.
Aethionema iberideum: alta 15 cm e con diametro di 30-40 cm, ha foglie ovate verde-azzurro e fiori bianchi, riuniti in racemi lunghi 5 cm, che sbocciano da maggio a luglio.
Aethionema pulchellum: alta 15-25 cm e con diametro di 30-35 cm, ha foglie piccole e fiori rosa scuro riuniti in brevi racemi molto numerosi, che sbocciano da maggio a luglio.

riproduzione: si effettua per seme in marzo, in letto freddo o serra e si ripicchettano le piantine appena saranno di dimensioni tali da poter essere maneggiate tranquillamente, si invasano in maggio-giugno e si mettono a dimora fra ottobre e marzo. Si possono riprodurre anche per tale erbacea in giugno-luglio, sistemando le talee in vasetti riempiti da sabbie e torba in parti uguali.
esposizione:
fioritura: da maggio a luglio e oltre.



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su