arbusti sempreverdi B˛sso (Buxus)
B˛sso (Buxus)

Il Bòsso (Buxus) , originariodel Nord Africa, Europa, Asia meridionale, Indie Occidentali e America Centrale, comprende circa 30 specie ed è un arbusto o piccoloalberetto a foglie persistenti e a vegetazione miolto fitta.
Le foglie possono essere più o meno grandi a seconda della specie e sono persistenti, coriacee, lucenti, di color verde scuro.
I fiori sono giallastri, insignificanti, ed emanano un odore poco gradevole.
Si utilizza, principalmente, per formare siepi, pareti frangivento o quinte, alla realizzazione di motivi ornamentali dato che la pianta si presta ad essere potata  energicamente sino a modellarla nella forma dovuta; è possibile anche la coltura in vaso.
Si pianta sia in autunno che primavera in terreno normale da giardino, piuttosto compatto e calcareo. Non vuole molta acqua, e infatti basta bagnare le piante una volta la settimana. Cioncimare ogni autunno con concime organico e ogni primavera con concome minerale completo in granuli a lenta cessione. Le piante vanno potate energicamente ogni fine inverno per favorire il formarsi di nuova vegetazione e per evitare che la parte bassa delle piante possa sguarnirsi eccessivamente.

Buxus japonica: alto 2 m, ha foglie verde chiaro, lucente; ne esiste anche una varietà Aurea con foglie color oro.
Buxus sempervirens: alto 5 m, ha foglie verde scuro sulla pagina superiore e verde chiaro su quella inferiore ed è spontaneo in Italia. Di questa specie esistono molte varietà particolarmente interessanti per il loro portamento: a rami penduli, a vegetazione compatta come un cuscino e così via.
Buxux balearica: alto anche 8 m, spontaneo in Srdegna, ha foglie verde scuro e lucente sulla pagina superiore e verde-giallo su quella inferiore.
Buxus microphylla: specie nana anche a portamento prostrato; si presta soprattutto alla decorazione del giardino roccioso e alla coltura in vaso.

riproduzione: si effettua in giugno per margotta, in primavera per talea legnosa e in qualsiasi momento dell'anno per divisione dei polloni laterali.
esposizione:
fioritura: in primavera avanzata




Se ti Ŕ piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
á
 
   

 



B˛cca di le˛ne (Antirrhinum)

La Bòcca di leòne (Antirrhinum) , originaria dell'Europa Meridionale e Nord Africa, comprende circa 40 specie di cui solo poche vengono comunemente coltivate, ed è una pianta erbacea rustica perenne, o annuale, ........

Olmo (Ulmus)

Olmo (Ulmus), genere di 45 specie di alberi rustici a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Olmacee, originari delle regioni temperate dellĺemisfero boreale. Per il loro bellĺaspetto, la rapida crescita nelle ........

Scabiosa

Scabiosa, genere di 100 specie di piante erbacee perenni ed annuali. Le specie descritte sono adatte per le bordure erbacee e miste. Hanno capolini con fiori del raggio sovrapposti, che circondano un grande disco centrale.  ........

Cornus (Corniolo)

Cornus (corniolo), genere comprendente 40 specie di piante arbustive, erbacee e piccoli alberi, appartenenti alla famiglia delle Cornaceae, dalle foglie decidue. Le specie descritte sono tutte rustiche e sono per lo pi¨ ........

Malva

Malva, genere di 40 specie di piante erbacee annuali e perenni. Le specie descritte sono rustiche, facili da coltivare e danno ottimi risultati in particolare nei terreni poveri. Entrambe hanno grandi fiori imbutiformi.
Si ........

 

Ricetta del giorno
Frittelle di banane
Amalgamate in una terrina gli ingredienti per la pastella, ovvero 125 gr di farina, 2 dl di acqua tiepida, 5 cucchiai d'olio, 1 uovo e 1 pizzico di sale, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Crepis

Crepis, genere di 200 piante erbacee, annuali, biennali e perenni, rustiche. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso o per il primo piano delle bordure.
Crescono bene in tutti i terreni ben drenati, inclusi ........

Tolmiea

Tolmiea, genere comprendente una sola specie perenne, sempreverde, rustica, appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae, che pu˛ essere coltivata in vaso o in piena terra. Ha la caratteristica di produrre piantine ........

Thermopsis

Thermopsis, genere di 30 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, simili al lupino, facili da coltivare, adatte per le bordure miste.
Lewisia

Lewisia, genere di 20 specie di piante erbacee, perenni, con foglie semisucculente, alcune delle quali hanno fiori molto ornamentali, adatte per il giardino roccioso.
Si piantano in marzo-aprile. Si coltivano nel giardino ........

Pontederia

Pontederia, genere di 4 specie di piante acquatiche, perenni, appartenenti alla famiglia delle Pontedariaceae. La specie descritta si coltiva ai margini di stagni e laghetti e nelle vasche.
Si piantano in aprile-maggio, ........


arbusti sempreverdi B˛sso (Buxus)
B˛sso (Buxus)

Il Bòsso (Buxus) , originariodel Nord Africa, Europa, Asia meridionale, Indie Occidentali e America Centrale, comprende circa 30 specie ed è un arbusto o piccoloalberetto a foglie persistenti e a vegetazione miolto fitta.
Le foglie possono essere più o meno grandi a seconda della specie e sono persistenti, coriacee, lucenti, di color verde scuro.
I fiori sono giallastri, insignificanti, ed emanano un odore poco gradevole.
Si utilizza, principalmente, per formare siepi, pareti frangivento o quinte, alla realizzazione di motivi ornamentali dato che la pianta si presta ad essere potata  energicamente sino a modellarla nella forma dovuta; è possibile anche la coltura in vaso.
Si pianta sia in autunno che primavera in terreno normale da giardino, piuttosto compatto e calcareo. Non vuole molta acqua, e infatti basta bagnare le piante una volta la settimana. Cioncimare ogni autunno con concime organico e ogni primavera con concome minerale completo in granuli a lenta cessione. Le piante vanno potate energicamente ogni fine inverno per favorire il formarsi di nuova vegetazione e per evitare che la parte bassa delle piante possa sguarnirsi eccessivamente.

Buxus japonica: alto 2 m, ha foglie verde chiaro, lucente; ne esiste anche una varietà Aurea con foglie color oro.
Buxus sempervirens: alto 5 m, ha foglie verde scuro sulla pagina superiore e verde chiaro su quella inferiore ed è spontaneo in Italia. Di questa specie esistono molte varietà particolarmente interessanti per il loro portamento: a rami penduli, a vegetazione compatta come un cuscino e così via.
Buxux balearica: alto anche 8 m, spontaneo in Srdegna, ha foglie verde scuro e lucente sulla pagina superiore e verde-giallo su quella inferiore.
Buxus microphylla: specie nana anche a portamento prostrato; si presta soprattutto alla decorazione del giardino roccioso e alla coltura in vaso.

riproduzione: si effettua in giugno per margotta, in primavera per talea legnosa e in qualsiasi momento dell'anno per divisione dei polloni laterali.
esposizione:
fioritura: in primavera avanzata



Se ti Ŕ piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
á