erbacee perenni Ellèboro (Helleborus)
Ellèboro (Helleborus)

L' Ellèboro (Helleborus) , originario dell' Europa meridionale e Asia occidentale, comprende circa 20 specie ed è una erbacea perenne rustica con radici di tipo fibroso.
Le foglie possono essere lanceolate, a forma di mano, trilobate, possono essere persistenti o caduche, con lunghi piccioli, di color verde scuro.
I fiori sono formati da 5-6 sepali con aspetto di grandi petali, mentre i petali veri e propri sono molto ridotti e appaiono con grande evidenza gli stami sempre vivacemente colorati; i colori vanno dal bianco, al giallo, al verde, al porpora, al rosa tenero.
Si utilizzano per il sottobosco, il giardino roccioso, il bordo misto; è possibile anche la coltura in vaso.
La piantagione si esegue alla fine dell'inverno o in autunno in posizione semiombreggiata o ombreggiata, in terreno umido, pesante, ben drenato e ben concimato con letame. L' Eellèboro è una pianta che desidera essere nutrita costantemente in maniera abbondante; è qundi necessario procedere aud una concimazione ogni 10 giorni con un concime minerale completo solubile da sciogliere nell'acqua delle annaffiature che devono essere tali da mantenere il terreno sempre leggermente umido. La pianta mal sopporta posizioni assolate o calde.

Helleborus abchasicus: alto 30-40 cm, ha foglie sempreverdi lanceolate e fiori porpora, verdi all'interno, che compaiono da gennaio a marzo.
Helleborus atrorubens: alto 25 cm, ha foglie decidue lanceolate e fiori a coppa, color porpora-prugna intenso, che sbocciano da gennaio a marzo-aprile.
Helleborus niger: detto anche "rosa di Natale", alto 30-40 cm, ha foglie sempreverdi verde scuro a forma di mano e fiori bianche che sbocciano da dicembre a marzo.
Helleborus odorus: sempreverde, ha fiori giallo bianchi, profumati, che sbocciano da febbraio a marzo.
Helleborus orientalis: alto 30-40 cm, ha grandi foglie sempreverdi e fiori color crema con macchie ctremisi che compaiono in febbraio-marzo.
Helleborus viridis: alto 30 cm, ha foglie decidue palmate e fiori a coppa giallo-verdi che compaiono in febbraio-marzo.

riproduzione: per divisione dei cespi in autunno e si ripiantano immediatamente.
esposizione:
fioritura: da dicembre a marzo a seconda della varietà




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Melograno

Melograno, o Punica granata, pianta arbustiva appartenente alla famiglia delle Punicacee, coltivata per i frutti e anche per il suo valore ornamentale. Originaria dell’Asia occidentale, cresce allo stato spontaneo nelle ........

Fremontia

Fremontia, genere di 2 specie di alberi o arbusti fioriferi, a foglie decidue, originari della California e del Messico. La specie descritta è adatta ad essere coltivata in regioni a clima temperato; nelle regioni a clima ........

Cercidiphyllum

Cercidiphyllum, genere di 2 specie di alberi a foglie decidue, originari della Cina e del Giappone. La specie descritta si coltiva per l'eleganza della chioma e per le foglie che in autunno si colorano di tinte vivaci, dal ........

Tritonia

Tritonia, genere di 55 piante bulbose, originarie dell'Africa tropicale e meridionale, affini a quelle dei generi Freesia e Crocosmia, con cui spesso sono confuse. Hanno foglie simili a quelle delle specie appartenenti ai ........

Molucella

Molucella, genere di 4 specie di piante annuali e perenni. La specie descritta è poco comune ed è adatta per essere coltivata nelle bordure e per la produzione di fiori da recidere. I fiori, molto ornamentali, sono particolarmente ........

 

Ricetta del giorno
Arrosto al latte
Passate il pezzo di carne nella farina, in modo da spolverizzarlo leggermente, poi adagiatelo in una casseruola in 40 grammi di burro caldo e fatelo rosolare ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Ramonda

Ramonda, genere di 4 specie di piante sempreverdi, rustiche, con foglie ornamentali, formanti rosette e fiori appiattiti. Sono piante particolarmente adatte per le zone fresche del giardino roccioso.
Si piantano in marzo ........

Ciclamino (Cyclamen)
Il Ciclamino, originario del bacino del mediterraneo e dell'Europa meridionale, comprende circa 15 specie ed è una pianticella erbacea, a darice bulbosa, non più alta di 15 cm. E' una pianta  che cresce allo stato ........

Minuartia

Minuartia, genere di 120 specie di piante erbacee perenni, annuali e di piccoli arbusti diffusi allo stato spontaneo nell'America settentrionale, in Cile, in Abissinia e nelle regioni himalayane. Si tratta di piante striscianti, ........

Saponària (Saponaria)
La Saponària (Saponaria) , originaria dell'Euroma meridionale e Asia, comprende circa 30 specie ed è una erbacea perenne, annuale, rustica e semirustica, il cui nome deriva dal fatto che le foglie e ........

Ixia

Ixia, genere di circa 40 specie di piante bulbose, delicate, appartenenti alla famiglia delle Iridaceae, originarie del Sud-Africa. Si coltivano all’aperto nelle regioni a clima particolarmente mite, e si utilizzano anche ........


erbacee perenni Ellèboro (Helleborus)
Ellèboro (Helleborus)

L' Ellèboro (Helleborus) , originario dell' Europa meridionale e Asia occidentale, comprende circa 20 specie ed è una erbacea perenne rustica con radici di tipo fibroso.
Le foglie possono essere lanceolate, a forma di mano, trilobate, possono essere persistenti o caduche, con lunghi piccioli, di color verde scuro.
I fiori sono formati da 5-6 sepali con aspetto di grandi petali, mentre i petali veri e propri sono molto ridotti e appaiono con grande evidenza gli stami sempre vivacemente colorati; i colori vanno dal bianco, al giallo, al verde, al porpora, al rosa tenero.
Si utilizzano per il sottobosco, il giardino roccioso, il bordo misto; è possibile anche la coltura in vaso.
La piantagione si esegue alla fine dell'inverno o in autunno in posizione semiombreggiata o ombreggiata, in terreno umido, pesante, ben drenato e ben concimato con letame. L' Eellèboro è una pianta che desidera essere nutrita costantemente in maniera abbondante; è qundi necessario procedere aud una concimazione ogni 10 giorni con un concime minerale completo solubile da sciogliere nell'acqua delle annaffiature che devono essere tali da mantenere il terreno sempre leggermente umido. La pianta mal sopporta posizioni assolate o calde.

Helleborus abchasicus: alto 30-40 cm, ha foglie sempreverdi lanceolate e fiori porpora, verdi all'interno, che compaiono da gennaio a marzo.
Helleborus atrorubens: alto 25 cm, ha foglie decidue lanceolate e fiori a coppa, color porpora-prugna intenso, che sbocciano da gennaio a marzo-aprile.
Helleborus niger: detto anche "rosa di Natale", alto 30-40 cm, ha foglie sempreverdi verde scuro a forma di mano e fiori bianche che sbocciano da dicembre a marzo.
Helleborus odorus: sempreverde, ha fiori giallo bianchi, profumati, che sbocciano da febbraio a marzo.
Helleborus orientalis: alto 30-40 cm, ha grandi foglie sempreverdi e fiori color crema con macchie ctremisi che compaiono in febbraio-marzo.
Helleborus viridis: alto 30 cm, ha foglie decidue palmate e fiori a coppa giallo-verdi che compaiono in febbraio-marzo.

riproduzione: per divisione dei cespi in autunno e si ripiantano immediatamente.
esposizione:
fioritura: da dicembre a marzo a seconda della varietà



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su