arbusti sempreverdi Adenocarpus
Adenocarpus

Adenocarpus, genere comprendente alcuni arbusti originari del bacino del Mediterraneo, appartenenti alla famiglia delle Papilionacee, il cui aspetto generale fa vagamente pensare a una ginestra. Queste piante sono caratterizzate da foglie composte da tre foglioline allungate e da una fioritura molto abbondante che compare nella tarda primavera. Il bel giallo dei fiori verrà valorizzato soprattutto se le piante avranno come sfondo una macchia di arbusti dal fogliame verde cupo.
Gli Adenocampus non sopportano i terreni calcarei mentre si avvantaggiano di substrati umiferi; temono inoltre i ristagni d’acqua, preferendo una condizione arida. Sono piante adatte a regioni dal clima mite, per cui, nelle altre zone, vanno piantate in un angolo ben riparato del giardino.

Potatura: gli Adenocarpus, avendo una fioritura apicale, richiedono di essere potati subito dopo la caduta dei fiori, in modo da favorire il ricaccio di nuovi getti e la conseguente fioritura dell’anno successivo.

Adecocarpus complicatus: pianta di piccola taglia, non supera quasi mai i 60 cm di altezza. Cresce bene in ambiente mediterraneo, caldo e secco. La varietà Intermedius è utilizzata per il suo fogliame grigiastro e per la sua abbondantissima fioritura che avviene in maggio-giugno.
Adenocarpus anagyrus: pianta i tutto simile alla precedente tranne che per la fioritura che è notevolmente più precoce.
Adenocarpus grandiflora: arbusto dalle dimensioni abbastanza piccole, la sua altezza varia tra i 15 e i 75 cm. Fiorisce tra maggio e luglio.
Adenocarpus tolenensis: pianta in linea di massima simile alle precedenti, ma più alta. Raggiunge infatti i 90 cm d’altezza.


riproduzione: la riproduzione avviene quasi esclusivamente per talea. In giugno-luglio, subito dopo la fioritura, si prelevano talee lunghe 10-15 cm e si mettono a radicare in piccoli gruppi in vasi o cassonetti. Le talee radicate potranno essere messe a dimora nella primavera succssiva.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Leycesteria

Leycesteria, genere di 6 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue. Le due specie descritte hanno portamento eretto, con fusti simili ai Bambù, e producono fiori tubolosi, riuniti in racemi penduli.
Questi ........

Nandina

Nandina, genere di una sola specie di piante arbustive, sempreverdi, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Berberidaceae, simili al bambù.
Si pianta fra marzo e maggio in terreno fertile, ben drenato, in posizioni ........

Angraecum

Angraecum, genere comprendente circa 200 specie di orchidee tropicali dell’Africa e del Madagascar appartenenti alla famiglia delle Orchidacee. Si tratta di piante epifite, ovvero che vivono su altre piante senza parassitarle, ........

Pleione

La Pleione , originaria del Tibet, Cina, Formosa, Nepal, India, comprende circa 10 specie ed è una orchidea terrestre o semiepifita, a foglie decidue, a fioritura abbondante e con pseudobulbilli che, allo ........

Podophyllum

Podophyllum, genere di 10 specie di erbacee perenni, rustiche, rizomatose, appartenenti alla famiglia delle Podophyllaceae. La  specie descritta è adatta alla coltivazione in terreni umidi e ricchi di sostanze organiche.
Si ........

 

Ricetta del giorno
Involtini di verza con riso integrale e seitan
Per preparare il riso.
Mettete l'olio e gli aromi in una pentola completamente in acciaio, che non presenti alcuna parte né in plastica, né in ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Crinum

Crinum, genere di più di 100 specie di piante bulbose, delicate. Le specie descritte possono essere coltivate all'aperto solo nelle zone a clima mite. Nell'Italia settentrionale si coltivano in vaso, portando le piante al ........

Caprifoglio (Lonicera)

Caprifoglio (Lonicera), genere di 200 specie di arbusti e piante rampicanti, legnose, sempreverdi e decidue, appartenenti alla famiglia delle Caprifogliacee, originarie dell’Asia, dell’America Settentrionale e dell’Europa. ........

Juniperus (Ginepro)

Juniperus (Ginepro), genere di 60 specie di alberi e arbusti sempreverdi appartenenti alla famiglia delle Cupressaceae, molto diffusi nell’emisfero settentrionale. Alcune specie hanno portamento colonnare o irregolare, altre ........

Rehmannia

Rehmannia, genere di 10 specie di piante perenni, semirustiche. La specie descritta può essere coltivata in serra fredda o all'aperto nelle regioni a clima particolarmente mite.
Questa pianta, coltivata all'aperto in ........

Ellèboro (Helleborus)
L' Ellèboro (Helleborus) , originario dell' Europa meridionale e Asia occidentale, comprende circa 20 specie ed è una erbacea perenne rustica con radici di tipo fibroso.
Le foglie possono essere ........


arbusti sempreverdi Adenocarpus
Adenocarpus

Adenocarpus, genere comprendente alcuni arbusti originari del bacino del Mediterraneo, appartenenti alla famiglia delle Papilionacee, il cui aspetto generale fa vagamente pensare a una ginestra. Queste piante sono caratterizzate da foglie composte da tre foglioline allungate e da una fioritura molto abbondante che compare nella tarda primavera. Il bel giallo dei fiori verrà valorizzato soprattutto se le piante avranno come sfondo una macchia di arbusti dal fogliame verde cupo.
Gli Adenocampus non sopportano i terreni calcarei mentre si avvantaggiano di substrati umiferi; temono inoltre i ristagni d’acqua, preferendo una condizione arida. Sono piante adatte a regioni dal clima mite, per cui, nelle altre zone, vanno piantate in un angolo ben riparato del giardino.

Potatura: gli Adenocarpus, avendo una fioritura apicale, richiedono di essere potati subito dopo la caduta dei fiori, in modo da favorire il ricaccio di nuovi getti e la conseguente fioritura dell’anno successivo.

Adecocarpus complicatus: pianta di piccola taglia, non supera quasi mai i 60 cm di altezza. Cresce bene in ambiente mediterraneo, caldo e secco. La varietà Intermedius è utilizzata per il suo fogliame grigiastro e per la sua abbondantissima fioritura che avviene in maggio-giugno.
Adenocarpus anagyrus: pianta i tutto simile alla precedente tranne che per la fioritura che è notevolmente più precoce.
Adenocarpus grandiflora: arbusto dalle dimensioni abbastanza piccole, la sua altezza varia tra i 15 e i 75 cm. Fiorisce tra maggio e luglio.
Adenocarpus tolenensis: pianta in linea di massima simile alle precedenti, ma più alta. Raggiunge infatti i 90 cm d’altezza.


riproduzione: la riproduzione avviene quasi esclusivamente per talea. In giugno-luglio, subito dopo la fioritura, si prelevano talee lunghe 10-15 cm e si mettono a radicare in piccoli gruppi in vasi o cassonetti. Le talee radicate potranno essere messe a dimora nella primavera succssiva.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su