erbacee perenni Lampranthus
Lampranthus

Lampranthus, genere di 100 specie di piante perenni, semirustiche, nane, succulente, appartenenti alla famiglia delle Aizoaceae. Sono molto diffuse, facili da coltivare a dalla crescita rapida. Hanno fiori simili a capolini, con colori molto brillanti, che sbocciano da maggio a settembre. Si possono coltivare nelle aiuole, sui davanzali e nel giardino roccioso. I fiori durano circa una settima e si aprono solo se coltivati al sole.
Queste piante fioriscono più abbondantemente nei terreni asciutti, poco fertili, al sole, mentre nei terreni molto ricchi vengono prodotte molte foglie e pochi fiori. Si invasano in marzo, in contenitori da 10-15 cm. Si piantano all’aperto verso la fine di aprile, interrando i vasi, in modo che possano facilmente essere tolti dal terreno in autunno. Le piante crescono rapidamente e non si possono ripiantare nella primavera successiva. Si moltiplicano per talea in autunno.
Nelle zone a clima mite si piantano in piena terra e possono trascorrere l’inverno all’aperto. Nei vasi o nelle cassette per i davanzali delle finestre si coltivano con un miscuglio formato da 1 parte di terriccio, 3 parti di sabbia e 1 parte di torba. Si annaffia solo quando le foglie sono meno turgide. Si asportano i fiori quando appassiscono.

Parassiti animali: gli afidi infestano i rami e portano a formazione di melata, sulla quale si insediano fumaggini.

Lampranthus amoenus: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 25 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta con foglie quasi cilindriche, affusolate, verde vivo, che arrossiscono al sole. I fiori, porpora vivo, sono larghi circa 8 cm.
Lampranthus aurantiacus: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 40 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta scarsamente ramificata, con foglie affusolate, quasi cilindriche, glauche, e fiori arancio vivo, larghi circa 4 cm.
Lampranthus brownii: pianta originaria del Sud-Africa, alta 30 cm e di pari diametro. Si tratta di una pianta con foglie affusolate, a sezione triangolare, verde-glauche e fiori, larghi 1-2 cm, arancio vivo, che diventano rosso carico a fine fioritura.
Lampranthus coccineus: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 40 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta con foglie a sezione triangolare, grigio-verde scuro e fiori color carminio vivo, larghi 4 cm.
Lampranthus conspicuus: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 50 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta con foglie quasi cilindriche, triangolari, verde vivo, ricurve e rosse all’apice e fiori rosso-porpora, larghi 5 cm.
Lampranthus elegans: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 40 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta con foglie verde-glauche e fiori rosa scuro, larghi 4 cm.
Lampranthus roseus: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 40 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta con foglie affusolate verde vivo, a sezione triangolare, e fiori rosa, larghi 4 cm.
Lampranthus spectabilis: pianta originaria del Sud-Africa, alta 30 cm e di pari diametro. Si tratta di una pianta dalle foglie affusolate, a sezione triangolare, lunghe 6-8 cm, verde vivo e fiori porpora vivo, larghi 5-8 cm.


riproduzione: si semina in primavera, alla temperatura di 20° C. Le piantine si ripicchettano quando avranno raggiunto l’altezza di 2.5 cm.
Alla fine dell’estate o all’inizio dell’autunno si possono pure prelevare talee di fusto, lunghe 5 cm, che vanno fatte asciugare per un giorno e si piantano in vasi riempiti con sabbia. Le talee radicate si trapiantano in vasi da 13 cm, riempiti con la composta formata da 1 parte di terriccio, 3 parti di sabbia e 1 parte di torba, e si tengono al riparo dal freddo, in cassone o in serra, fino ad aprile.
esposizione:
fioritura: Inizio estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Carpenteria

Carpenteria, genere comprendente una sola specie arbustiva, sempreverde, semirustica, coltivata principalmente per i suoi fiori molto ornamentali che sbocciano in abbondanza all'inizio dell'estate.
Cresce bene in tutti ........

Angraecum

Angraecum, genere comprendente circa 200 specie di orchidee tropicali dell’Africa e del Madagascar appartenenti alla famiglia delle Orchidacee. Si tratta di piante epifite, ovvero che vivono su altre piante senza parassitarle, ........

Aërangis

Aërangis, genere di 70 specie di orchidee sempreverdi, epifite e perenni, appartenenti alla famiglia delle Orchidacee. Di origine tropicale, sono orchidee che vanno coltivate in serra calda. Il fusto, breve ed eretto, porta ........

Podophyllum

Podophyllum, genere di 10 specie di erbacee perenni, rustiche, rizomatose, appartenenti alla famiglia delle Podophyllaceae. La  specie descritta è adatta alla coltivazione in terreni umidi e ricchi di sostanze organiche.
Si ........

Ficus

Ficus, genere di 800 specie di alberi e arbusti sempreverdi e a foglie decidue, delicati e rustici, e di piante rampicanti e striscianti, appartenenti alla famiglia delle Moraceae. Le specie sempreverdi descritte vengono ........

 

Ricetta del giorno
Frittata con pecorino toscano e pistacchi
Iniziare con lo sgusciare i pistacchi, tritarli sul tagliere con il coltello e metterli da parte.
Rompere le uova in una ciotola, unire sale, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Diplacus

Diplacus, genere di 6-7 specie di piante arbustive, perenni, sempreverdi. La specie descritta si coltiva in serra e si tiene all'aperto in estate. Nelle zone a clima decisamente mite può essere coltivata in piena terra.
Si ........

Dierama

Dierama, genere di 25 specie di piante perenni, sempreverdi o semisempreverdi, con bulbo-tuberi molto numerosi. Le specie decritte sono adatte per le bordure in zone a clima mite. Hanno fusti arcuati, molto belli, sottili ........

Ailanthus (Ailanto)
Ailanthus (Ailanto): genere di 8-9 specie di alberi rustici, dioici, a foglie decidue, originari dell'Asia centrale e dell'Australia. La specie descritta è impiegata soprattutto per i parchi e per i viali cittadini ........

Arenaria

Arenaria, genere di 25 specie di piante sempreverdi, annuali, suffruticose, rustiche e semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Caryophyllaceae. Le specie descritte sono nane e formano dei cuscini compatti di vegetazione. ........

Portulaca
Portulaca, genere di 200 specie di piante erbacee, perenni ed annuali, nella maggior parte dei casi succulente. La specie semirustica descritta, perenne, ma generalmente coltivata come annuale, è adatta per ........


erbacee perenni Lampranthus
Lampranthus

Lampranthus, genere di 100 specie di piante perenni, semirustiche, nane, succulente, appartenenti alla famiglia delle Aizoaceae. Sono molto diffuse, facili da coltivare a dalla crescita rapida. Hanno fiori simili a capolini, con colori molto brillanti, che sbocciano da maggio a settembre. Si possono coltivare nelle aiuole, sui davanzali e nel giardino roccioso. I fiori durano circa una settima e si aprono solo se coltivati al sole.
Queste piante fioriscono più abbondantemente nei terreni asciutti, poco fertili, al sole, mentre nei terreni molto ricchi vengono prodotte molte foglie e pochi fiori. Si invasano in marzo, in contenitori da 10-15 cm. Si piantano all’aperto verso la fine di aprile, interrando i vasi, in modo che possano facilmente essere tolti dal terreno in autunno. Le piante crescono rapidamente e non si possono ripiantare nella primavera successiva. Si moltiplicano per talea in autunno.
Nelle zone a clima mite si piantano in piena terra e possono trascorrere l’inverno all’aperto. Nei vasi o nelle cassette per i davanzali delle finestre si coltivano con un miscuglio formato da 1 parte di terriccio, 3 parti di sabbia e 1 parte di torba. Si annaffia solo quando le foglie sono meno turgide. Si asportano i fiori quando appassiscono.

Parassiti animali: gli afidi infestano i rami e portano a formazione di melata, sulla quale si insediano fumaggini.

Lampranthus amoenus: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 25 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta con foglie quasi cilindriche, affusolate, verde vivo, che arrossiscono al sole. I fiori, porpora vivo, sono larghi circa 8 cm.
Lampranthus aurantiacus: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 40 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta scarsamente ramificata, con foglie affusolate, quasi cilindriche, glauche, e fiori arancio vivo, larghi circa 4 cm.
Lampranthus brownii: pianta originaria del Sud-Africa, alta 30 cm e di pari diametro. Si tratta di una pianta con foglie affusolate, a sezione triangolare, verde-glauche e fiori, larghi 1-2 cm, arancio vivo, che diventano rosso carico a fine fioritura.
Lampranthus coccineus: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 40 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta con foglie a sezione triangolare, grigio-verde scuro e fiori color carminio vivo, larghi 4 cm.
Lampranthus conspicuus: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 50 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta con foglie quasi cilindriche, triangolari, verde vivo, ricurve e rosse all’apice e fiori rosso-porpora, larghi 5 cm.
Lampranthus elegans: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 40 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta con foglie verde-glauche e fiori rosa scuro, larghi 4 cm.
Lampranthus roseus: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 40 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta con foglie affusolate verde vivo, a sezione triangolare, e fiori rosa, larghi 4 cm.
Lampranthus spectabilis: pianta originaria del Sud-Africa, alta 30 cm e di pari diametro. Si tratta di una pianta dalle foglie affusolate, a sezione triangolare, lunghe 6-8 cm, verde vivo e fiori porpora vivo, larghi 5-8 cm.


riproduzione: si semina in primavera, alla temperatura di 20° C. Le piantine si ripicchettano quando avranno raggiunto l’altezza di 2.5 cm.
Alla fine dell’estate o all’inizio dell’autunno si possono pure prelevare talee di fusto, lunghe 5 cm, che vanno fatte asciugare per un giorno e si piantano in vasi riempiti con sabbia. Le talee radicate si trapiantano in vasi da 13 cm, riempiti con la composta formata da 1 parte di terriccio, 3 parti di sabbia e 1 parte di torba, e si tengono al riparo dal freddo, in cassone o in serra, fino ad aprile.

esposizione:
fioritura: Inizio estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su