acquatiche acquatiche Trapa
Trapa

Trapa, genere comprendente alcune specie acquatiche, appartenenti alla famiglia delle Trapaceae, diffuse allo stato spontaneo nelle regioni sud-orientali europee, nelle zone temperate e tropicali dell’Asia e in Africa. La specie descritta è adatta per la coltivazione negli stagni, nei laghi e anche in vasche di dimensioni limitate.
È  una pianta molto facile da coltivare. I frutti si piantano nel fonde del bacino in primavera.

Trapa natans (castagna d’acqua): pianta originaria dell’Europa sud orientale, Italia, Asia, Africa, profondità dell’acqua 0,2-2 m e più, distanza tra le piante 30-50 cm. Si tratta di una specie annuale, natante, con fusto sommerso, non ramificato e foglie inferiori lanceolato-lineari; le foglie superiori, galleggiati, romboidali, dentate ai margini verso l’estremità e con picciolo ingrossato, sono riunite in una rosetta. I fiori sono piccoli, bianchi, ascellari. I frutti sono grossi, di forma conica o triangolare, con 2 o 4 corna spinose, non commestibili e contengono un solo seme.


riproduzione: si effettua per mezzo dei frutti in primavera. La Castagna d’acqua è una specie che si può riprodurre in modo del tutto spontaneo, senza alcun intervento particolare.
esposizione:
fioritura: primavera-estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Muscari
Muscari, genere di 60 specie di piante bulbose, rustiche, nane, affini alle specie del genere Hyacinthus, ottime per produrre fiori da recidere, per il giardino roccioso e per la coltivazione in gruppi, nei ........

Trollius (Botton d'oro - Luparia)
Trollius (Botton d'oro - Luparia): genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, con fiori globosi, grandi, di colore variabile dal giallo all'arancio. Le foglie sono di color verde più o meno scuro, ........

Coleus

Coleus, genere comprendente 150 specie di piante annuali o perenni, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Labiate. Le piante sono alte 30-50 cm, hanno foglie cuoriformi, a margine dentato, con colori variegati, e ........

Laburnum (Maggiociondolo)

Laburnum (Maggiociondolo), genere di 6 specie di alberi e arbusti rustici, a foglie decidue, che fioriscono in primavera. Si coltivano generalmente 2 specie e i loro ibridi, che hanno foglie trifogliate, con foglioline ovato-ellittiche, ........

Mahonia
Mahonia: genere di 70 specie di arbusti sempreverdi, rustici, coltivati per il fogliame ornamentale e i fiori gialli, che sbocciano alla fine dell'inverno e all'inizio della primavera. Tutte le specie producono bacche ........

 

Ricetta del giorno
Caprese mozzarella e anguria
Fare bollire l'aceto balsamico e lo zucchero in un pentolino a fuoco medio fin quando non avrà assunto l'aspetto di uno sciroppo denso, simile al miele, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Agrifòglio (Ilex)
L' Agrifòglio (Ilex) originario dell'America meridionale e altre zone temperate ad esclusione dell'Africa e Australia, spontaneo in Europa, comprende circa 295 specie ed è un arbusto o alberello a rami ........

Myosotidium

Myosotidium, genere comprendente una sola specie erbacea, sempreverde, perenne, che si coltiva nelle zone a clima mite, umide e ben riparate.
Si pianta in settembre-ottobre, in tutti i terreni da giardino, in posizioni ........


Sambucus (Sambuco)

Sambucus (Sambuco), genere di 40 specie di arbusti o piccoli alberi rustici appartenenti alla famiglia delle Caprifoliaceae, a foglie decidue, imparipennate, con foglioline di forma variabile, da ovate a lanceolate. I fiori, ........

Choisya

Choisya, genere di 6 specie di arbusti sempreverdi, originari del Messico. La specie descritta è rustica, ma viene danneggiata dalle gelate molto prolungate e dai venti freddi, per cui in Italia settentrionale deve essere ........


acquatiche acquatiche Trapa
Trapa

Trapa, genere comprendente alcune specie acquatiche, appartenenti alla famiglia delle Trapaceae, diffuse allo stato spontaneo nelle regioni sud-orientali europee, nelle zone temperate e tropicali dell’Asia e in Africa. La specie descritta è adatta per la coltivazione negli stagni, nei laghi e anche in vasche di dimensioni limitate.
È  una pianta molto facile da coltivare. I frutti si piantano nel fonde del bacino in primavera.

Trapa natans (castagna d’acqua): pianta originaria dell’Europa sud orientale, Italia, Asia, Africa, profondità dell’acqua 0,2-2 m e più, distanza tra le piante 30-50 cm. Si tratta di una specie annuale, natante, con fusto sommerso, non ramificato e foglie inferiori lanceolato-lineari; le foglie superiori, galleggiati, romboidali, dentate ai margini verso l’estremità e con picciolo ingrossato, sono riunite in una rosetta. I fiori sono piccoli, bianchi, ascellari. I frutti sono grossi, di forma conica o triangolare, con 2 o 4 corna spinose, non commestibili e contengono un solo seme.


riproduzione: si effettua per mezzo dei frutti in primavera. La Castagna d’acqua è una specie che si può riprodurre in modo del tutto spontaneo, senza alcun intervento particolare.
esposizione:
fioritura: primavera-estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su