piante grasse succulente Echinopsis
Echinopsis

Echinopsis, genere di 35 specie di piante perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Cactaceae, che durante l’inverno vanno tenute completamente all’asciutto. Si coltivano per i fiori, imbutiformi, rosa o bianchi, lunghi circa 10-20 cm, molto abbondanti e profumati, che si aprono la sera e durano circa 2 giorni.
Si coltivano in vasi di 10-15 cm, in substrati ricchi, come una normale composta da vasi e, durante l’estate, si annaffiano abbondantemente. Appena si sono formati i bottoni floreali, si somministra ogni 15 giorni del  fertilizzante liquido ad alto contenuto di potassio. Una buona fioritura si ottiene se le piante svernano alla temperatura di 2° C, all’asciutto e, in ogni caso, necessitano di essere collocate in posizioni molto luminose. Si rinvasano ogni anno in aprile.

Echinopsis x Green Gold: pianta di origine orticola, alta fino a 15 cm. Si tratta di un ibrido dal fusto globoso, leggermente ovoidale, verde intenso, con 12 costolature prominenti. I fiori, giallo-dorati, lunghi 10 cm e più, sbocciano in prossimità dell’apice della pianta in estate.
Echinopsis multiplex: pianta originaria del Brasile, alta 15 cm. Si tratta di una pianta con fusto verde, globoso, abbondantemente ramificato, con una dozzina di costolature affilate, dotate di spine brune robuste. I fiori, rosa, profumati, lunghi 20 cm e larghi 15 cm, sbocciano in estate.
Echinopsis rhodacantha: pianta originaria dell’Argentina, alta 15 cm. Si tratta di una pianta globosa allo stato giovanile, che successivamente può diventare cilindrica, dal fusto verde scuro, opaco, con circa 15 costolature prominenti. Le spine sono dapprima rosso-sangue, per poi diventare rosso-ruggine e infine grigie. I fiori, rossi, lunghi fino a 8 cm, sbocciano in prossimità dell’apice della pianta in estate.
Echinopsis rhodotricha: pianta originaria dell’Argentina e Paraguay, alta fino a 70 cm. Si tratta di una pianta cilindrica, una delle più grandi in coltivazione, con 8-13 costolature portanti, per ogni areola, 4-7 spine radiali giallo-dorate e una centrale. Fiorisce quando ha raggiunto l’altezza di 15 cm. I fiori, bianchi, non profumati, larghi 8 cm con tubi lunghi 15 cm, sbocciano la sera all’inizio dell’estate e durano per tutto il giorno successivo.


riproduzione: si moltiplicano facilmente staccando i germogli che possono già essere dotati di radici, e si piantano singolarmente in contenitori da 8 cm, riempiti con una composta da vasi.
Si possono anche moltiplicare per seme, ad inizio primavera, alla temperatura di 21° C.
esposizione:
fioritura: Estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Calycanthus (Calicanto)

Calycanthus (Calicanto), genere di 4 specie di piante arbustive, rustiche, fiorifere, appartenenti alla famiglia delle Calycanthaceae.
Si piantano durante l’autunno o in primavera, in tutti i terreni da giardino, in posizioni ........

Cardiocrinum

Cardiocrinum, genere di 3 specie di piante perenni, bulbose, rustiche, affini al genere Lilium dal quale si differenziano per il fatto che i bulbi si esauriscono dopo la fioritura e le piante muoiono. Altra differenza è ........

Coix

Coix, genere di 5 specie di piante annuali, semirustiche, a foglie larghe. Sono coltivate in particolar modo per i loro frutti grigi, a forma di perla. Queste graminacee non sono adatte per essere essiccate. Si possono utilizzare ........

Alchechengio (Physalis)

Alchechengio (Phisalis), genere che raggruppa diverse specie di piante erbacee o arbustive, appartenenti alla famiglia delle Solonacee, originarie sia dell’Asia che del Mediterraneo, sia del Sudamerica. Hanno la caratteristica ........

Dimorfotèca (Dimorphoteca)
La Dimorfotèca (Dimorphoteca) originaria dell'Africa del sud, comprende circa 20 specie ed è una pianta erbacea, eretta o prostrata, perenne o annuale. Le foglie sono alternate oppure riunite alla base ........

 

Ricetta del giorno
Crostata di ananas
Impastate il burro con 60 gr di zucchero, l'uovo, un pizzico di sale e la farina; formate una palla di pasta che lascerete riposare, in una terrina ricoperta ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Cladanthus

Cladanthus, genere di 4 specie di piante erbacee, annuali. La specie descritta è adatta per le bordure. Sia i capolini, sia il fogliame sono profumati; da giugno fino ai primi geli autunnali sbocciano in continuazione una ........

Adonis (Adonide)
Adonis (Adonide): genere di 20 specie di piante erbacee annuali, perenni e rustiche. Le specie descritte sono perenni, fioriscono all'inizio della primavera e sono particolarmente adatte al giardino roccioso e le ........

Crocus (Croco)

Crocus (Croco), genere comprendente 70 specie di piante bulbose, rustiche, che fioriscono dall’autunno ad inizio primavera a seconda della specie. Sono originarie, quasi tutte, delle regioni settentrionali e orientali del ........

Cassiope

Cassiope, genere di 12 specie di arbusti sempreverdi rustici, di dimensioni molto limitate, originari delle regioni artiche e delle montagne dell'emisfero settentrionale. Sono piante adatte per i terreni freschi, torbosi; ........

Albuca

Albuca, genere di circa 30 specie di piante bulbose appartenenti alla famiglia delle Gigliacee, originarie dell’Africa dove crescono spontanee. Sono piante da serra, che possono essere eccezionalmente coltivate all’aperto ........


piante grasse succulente Echinopsis
Echinopsis

Echinopsis, genere di 35 specie di piante perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Cactaceae, che durante l’inverno vanno tenute completamente all’asciutto. Si coltivano per i fiori, imbutiformi, rosa o bianchi, lunghi circa 10-20 cm, molto abbondanti e profumati, che si aprono la sera e durano circa 2 giorni.
Si coltivano in vasi di 10-15 cm, in substrati ricchi, come una normale composta da vasi e, durante l’estate, si annaffiano abbondantemente. Appena si sono formati i bottoni floreali, si somministra ogni 15 giorni del  fertilizzante liquido ad alto contenuto di potassio. Una buona fioritura si ottiene se le piante svernano alla temperatura di 2° C, all’asciutto e, in ogni caso, necessitano di essere collocate in posizioni molto luminose. Si rinvasano ogni anno in aprile.

Echinopsis x Green Gold: pianta di origine orticola, alta fino a 15 cm. Si tratta di un ibrido dal fusto globoso, leggermente ovoidale, verde intenso, con 12 costolature prominenti. I fiori, giallo-dorati, lunghi 10 cm e più, sbocciano in prossimità dell’apice della pianta in estate.
Echinopsis multiplex: pianta originaria del Brasile, alta 15 cm. Si tratta di una pianta con fusto verde, globoso, abbondantemente ramificato, con una dozzina di costolature affilate, dotate di spine brune robuste. I fiori, rosa, profumati, lunghi 20 cm e larghi 15 cm, sbocciano in estate.
Echinopsis rhodacantha: pianta originaria dell’Argentina, alta 15 cm. Si tratta di una pianta globosa allo stato giovanile, che successivamente può diventare cilindrica, dal fusto verde scuro, opaco, con circa 15 costolature prominenti. Le spine sono dapprima rosso-sangue, per poi diventare rosso-ruggine e infine grigie. I fiori, rossi, lunghi fino a 8 cm, sbocciano in prossimità dell’apice della pianta in estate.
Echinopsis rhodotricha: pianta originaria dell’Argentina e Paraguay, alta fino a 70 cm. Si tratta di una pianta cilindrica, una delle più grandi in coltivazione, con 8-13 costolature portanti, per ogni areola, 4-7 spine radiali giallo-dorate e una centrale. Fiorisce quando ha raggiunto l’altezza di 15 cm. I fiori, bianchi, non profumati, larghi 8 cm con tubi lunghi 15 cm, sbocciano la sera all’inizio dell’estate e durano per tutto il giorno successivo.


riproduzione: si moltiplicano facilmente staccando i germogli che possono già essere dotati di radici, e si piantano singolarmente in contenitori da 8 cm, riempiti con una composta da vasi.
Si possono anche moltiplicare per seme, ad inizio primavera, alla temperatura di 21° C.

esposizione:
fioritura: Estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su