arbusti sempreverdi Nandina
Nandina

Nandina, genere di una sola specie di piante arbustive, sempreverdi, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Berberidaceae, simili al bambų.
Si pianta fra marzo e maggio in terreno fertile, ben drenato, in posizioni soleggiate e riparate. Nelle zone a clima invernale rigido le foglie possono essere danneggiate dalla basse temperature, ma l’arbusto muore raramente.

Potatura: dopo la fioritura si tagliano i rami pių vecchi e deboli.

Nandina domestica:
pianta originaria della Cina e Giappone, alta 1,2-1,8 m e del diametro di 60-90 cm. Si tratta di un arbusto dalle foglie bi o tripennate, macchiate di rosso da giovani, verde chiaro quando sono mature, che in autunno diventano color porpora. I fiori, bianchi, riuniti in pannocchie lunghe 15-40 cm, sbocciano in luglio e sono seguiti da frutti bianchi o scarlatti che maturano in agosto e restano sulla pianta per tutto il periodo invernale. Questo arbusto si coltiva in particolar modo per il fogliame molto ornamentale.


riproduzione: si semina in ottobre, in letto freddo o in serra. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano singolarmente in contenitori da 8 cm, riempiti con una composta da vasi. Nel settembre successivo si trapiantano in vivaio dove resteranno per 2-3 anni prima della loro definitiva messa a dimora in aprile.
In settembre si possono anche prelevare, dai germogli laterali, talee lunghe 8-10 cm, con una porzione del ramo portante, e si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone freddo. Nell’aprile successivo, le talee radicate si trapiantano direttamente in vivaio, dove resteranno per altri 2-3 anni, prima della loro messa a dimora definitiva in aprile.
esposizione:
fioritura: luglio




Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Tiarella
Tiarella, genere di 7 specie di piante perenni, sempreverdi, rustiche, a crescita lenta, adatte per il giardinpo roccioso o per coprire il terreno sotto gli alberi e gli arbusti. Sono affini alle specie del genere ........

Pleiospilos

Pleiospilos, genere di 38 specie di piante succulente, appartenenti al gruppo delle piante sasso, diffuse allo stato spontaneo nel Sud-Africa.
Si coltivano in vasi da 7-8 cm, riempiti con un miscuglio costituito da una ........

Amaranthus

Amaranthus, genere di 60 specie di piante annuali semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Amaranthaceae, alcune delle quali sono coltivate per i bei colori del fogliame, mentre altre per i caratteristici fiori piumosi ........

Diascia

Diascia, genere di 42 specie di piante annuali e perenni. La specie descritta, semirustica, annuale, č adatta per il primo piano delle bordure e come pianta da vaso a fioritura estiva.
Cresce bene in qualsiasi terreno ........

Nigella

Nigella, genere di 20 specie di piante annuali, rustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure e per la produzione di fiore da recidere. Hanno foglie molto divise, fiori appiattiti e frutti appariscenti.
Crescono ........

 

Ricetta del giorno
Crostata di ananas
Impastate il burro con 60 gr di zucchero, l'uovo, un pizzico di sale e la farina; formate una palla di pasta che lascerete riposare, in una terrina ricoperta ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Poinciana

La Poinciana , originaria del Madagascar, messico, Isole Mascarene, Antille, comprende 2 specie ed è un albero sempreverde, fiorifero, alto circa 10-12 m.
Le foglie sono composte da foglioline molto ........

Onosma

Onosma, genere di 150 specie di piante suffruticose, sempreverdi, perenni, delicate e rustiche, con fiori tubulosi. Le due specie descritte sono rustiche e adatte pr il giardino roccioso.
Si piantano in aprile, in terreno ........

Coreopsis (Coreosside)

Coreopsis (Coreosside), genere di 120 specie di piante erbacee annuali e perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Compositae. Le specie descritte fioriscono abbondantemente. Sono piante cespugliose, con foglie ........

Gazania (Gazania)
La Gazania (Gazania) è originaria dell'Africa del Sud, comprende circa 25 specie ed è un'erbacea perenne o annuale, a vegetazione cespugliosa e con steli spesso striscianti. Le foglie sono radicali, ........

Camellia (Camelia)

Camellia (Camelia), genere di 80 specie di alberi e arbusti sempreverdi, generalmente rustici, da coltivarsi sia in serra che all’aperto. Crescono bene in posizione protetta e in terreni privi di calcare, tendenzialmente ........


arbusti sempreverdi Nandina
Nandina

Nandina, genere di una sola specie di piante arbustive, sempreverdi, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Berberidaceae, simili al bambų.
Si pianta fra marzo e maggio in terreno fertile, ben drenato, in posizioni soleggiate e riparate. Nelle zone a clima invernale rigido le foglie possono essere danneggiate dalla basse temperature, ma l’arbusto muore raramente.

Potatura: dopo la fioritura si tagliano i rami pių vecchi e deboli.

Nandina domestica:
pianta originaria della Cina e Giappone, alta 1,2-1,8 m e del diametro di 60-90 cm. Si tratta di un arbusto dalle foglie bi o tripennate, macchiate di rosso da giovani, verde chiaro quando sono mature, che in autunno diventano color porpora. I fiori, bianchi, riuniti in pannocchie lunghe 15-40 cm, sbocciano in luglio e sono seguiti da frutti bianchi o scarlatti che maturano in agosto e restano sulla pianta per tutto il periodo invernale. Questo arbusto si coltiva in particolar modo per il fogliame molto ornamentale.


riproduzione: si semina in ottobre, in letto freddo o in serra. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano singolarmente in contenitori da 8 cm, riempiti con una composta da vasi. Nel settembre successivo si trapiantano in vivaio dove resteranno per 2-3 anni prima della loro definitiva messa a dimora in aprile.
In settembre si possono anche prelevare, dai germogli laterali, talee lunghe 8-10 cm, con una porzione del ramo portante, e si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone freddo. Nell’aprile successivo, le talee radicate si trapiantano direttamente in vivaio, dove resteranno per altri 2-3 anni, prima della loro messa a dimora definitiva in aprile.

esposizione:
fioritura: luglio



Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su