arbusti sempreverdi Nandina
Nandina

Nandina, genere di una sola specie di piante arbustive, sempreverdi, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Berberidaceae, simili al bambų.
Si pianta fra marzo e maggio in terreno fertile, ben drenato, in posizioni soleggiate e riparate. Nelle zone a clima invernale rigido le foglie possono essere danneggiate dalla basse temperature, ma l’arbusto muore raramente.

Potatura: dopo la fioritura si tagliano i rami pių vecchi e deboli.

Nandina domestica:
pianta originaria della Cina e Giappone, alta 1,2-1,8 m e del diametro di 60-90 cm. Si tratta di un arbusto dalle foglie bi o tripennate, macchiate di rosso da giovani, verde chiaro quando sono mature, che in autunno diventano color porpora. I fiori, bianchi, riuniti in pannocchie lunghe 15-40 cm, sbocciano in luglio e sono seguiti da frutti bianchi o scarlatti che maturano in agosto e restano sulla pianta per tutto il periodo invernale. Questo arbusto si coltiva in particolar modo per il fogliame molto ornamentale.


riproduzione: si semina in ottobre, in letto freddo o in serra. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano singolarmente in contenitori da 8 cm, riempiti con una composta da vasi. Nel settembre successivo si trapiantano in vivaio dove resteranno per 2-3 anni prima della loro definitiva messa a dimora in aprile.
In settembre si possono anche prelevare, dai germogli laterali, talee lunghe 8-10 cm, con una porzione del ramo portante, e si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone freddo. Nell’aprile successivo, le talee radicate si trapiantano direttamente in vivaio, dove resteranno per altri 2-3 anni, prima della loro messa a dimora definitiva in aprile.
esposizione:
fioritura: luglio




Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Malcolmia

Malcolmia, genere di 35 specie di piante erbacee, per la maggior parte annuali. La specie descritta puō essere impiegata nel primo piano delle bordure e nei giardini rocciosi.
Puō essere coltivara in qualsiasi terreno ........


Bōsso (Buxus)
Il Bòsso (Buxus) , originariodel Nord Africa, Europa, Asia meridionale, Indie Occidentali e America Centrale, comprende circa 30 specie ed è un arbusto o piccoloalberetto a foglie persistenti e a vegetazione ........

Schisandra

Schisandra, genere di 25 specie rampicanti appartenenti alla famiglia delle Schisandraceae, fioriferi, legnosi, a foglie sempreverdi o decidue, delicati o rustici. Le specie rustiche descritte sono a foglie decidue. Possono ........

Sidalcea

Sidalcea, genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, della famiglia delle Malvaceae. La specie descritte, adatta per le bordure soleggiate, č facile da coltivare. Non cresce nelle zone troppo calde e asciutte ........

 

Ricetta del giorno
Casarecce con crema di porri e zucca
Lavare accuratamente i porri, eliminare buona parte dello stelo verde e tagliare poi a fette sottili. Se si vuole avere un sapore pių intenso, affettare ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Argemone

Argemone, genere di 10 specie di piante erbacee annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Papaveraceae. Le piante descritte sono rustiche e vengono coltivate come annuali nelle bordure. Sono piante vigorose, con ........

Mazus

Mazus, genere di 20 specie di piante erbacee perenni, rustiche, striscianti, appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae, adatte per il giardino roccioso. Le specie descritte hanno foglie verde chiaro, talvolta sfumate ........

Eremųro (Eremurus)
L' Eremùro (Eremurus) , originario dell'Asia centro-oocidentale e particolarmente della persia e Turkestan, comprende circa 30 specie ed è una pianta erbacea rustica, perenne, a radici carnose che formano ........

Artemisia
Artemisia: genere di 400 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni e di arbusti. Queste piante, rustiche e semirustiche, sempreverdi e semisempreverdi, sono adatte per formare siepi, per bordure arbustive e ........

Dryas (Driade)

Dryas (Driade), genere di 2 specie di piante suffruticose, sempreverdi, rustiche, a portamento prostrato. La specie descritta č adatta alla coltivazione nei giardino rocciosi e alpini.
Si mettono a dimora da settembre ........


arbusti sempreverdi Nandina
Nandina

Nandina, genere di una sola specie di piante arbustive, sempreverdi, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Berberidaceae, simili al bambų.
Si pianta fra marzo e maggio in terreno fertile, ben drenato, in posizioni soleggiate e riparate. Nelle zone a clima invernale rigido le foglie possono essere danneggiate dalla basse temperature, ma l’arbusto muore raramente.

Potatura: dopo la fioritura si tagliano i rami pių vecchi e deboli.

Nandina domestica:
pianta originaria della Cina e Giappone, alta 1,2-1,8 m e del diametro di 60-90 cm. Si tratta di un arbusto dalle foglie bi o tripennate, macchiate di rosso da giovani, verde chiaro quando sono mature, che in autunno diventano color porpora. I fiori, bianchi, riuniti in pannocchie lunghe 15-40 cm, sbocciano in luglio e sono seguiti da frutti bianchi o scarlatti che maturano in agosto e restano sulla pianta per tutto il periodo invernale. Questo arbusto si coltiva in particolar modo per il fogliame molto ornamentale.


riproduzione: si semina in ottobre, in letto freddo o in serra. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano singolarmente in contenitori da 8 cm, riempiti con una composta da vasi. Nel settembre successivo si trapiantano in vivaio dove resteranno per 2-3 anni prima della loro definitiva messa a dimora in aprile.
In settembre si possono anche prelevare, dai germogli laterali, talee lunghe 8-10 cm, con una porzione del ramo portante, e si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone freddo. Nell’aprile successivo, le talee radicate si trapiantano direttamente in vivaio, dove resteranno per altri 2-3 anni, prima della loro messa a dimora definitiva in aprile.

esposizione:
fioritura: luglio



Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su