alberi sempreverdi Embothrium
Embothrium

Embothrium, genere di 8 specie di alberi e arbusti sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Proteaceae, originari dell’America meridionale e dell’Australia occidentale. In genere si coltiva una sola specie delicata; le varietà sono più rustiche della specie tipica.
Crescono bene nei terreni neutri o acidi, mentre non tollerano quelli calcarei. Si piantano in aprile-maggio al sole. Durante il periodo invernale, nelle regioni a clima rigido, le piante vanno protette con coperture di paglia.

Potatura: non strettamente necessaria, tuttavia si possono accorciare i rami disordinati dopo la fioritura.

Embothrium coccineum: pianta originaria del Cile, alta 4,5-6 m e con la chioma del diametro di 2-3 m. Si tratta di un albero o grande arbusto a portamento eretto, pollonifero, con rami rigidi e foglie cuoiose, ovato-lanceolate, lucide. I fiori, scarlatto vivo, riuniti in racemi ascellari o terminali lunghi 8-10 cm, sbocciano in maggio-giugno. Dapprima sono tubulosi, successivamente i lobi si curvano all’indietro. Tra le varietà si ricordano Lanceolatum, snello, con foglie lineari-lanceolate; Longifolium con foglie più lunghe rispetto alla specie tipica; Norquinco Valley che fiorisce in continuazione.


riproduzione: in marzo-aprile si semina in vasi o vassoi, riempiti con una composta da semi non calcarea, sotto vetro, alla temperatura di 15° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano singolarmente in vasi da 8 cm, riempiti con una composta da vasi non calcarea, e se necessario si rinvasano ancora e si coltivano per 2 anni in luogo riparato, in modo che si irrobustiscano prima di poterle mettere a dimora.
Si possono pure staccare i polloni che si formano alla base della pianta e invasarli, rattandoli poi come le piante ottenute da seme.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Aciphylla

Aciphylla, genere di piante vivaci sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Ombrellifere, originarie delle regioni desertiche e montagnose dell’emisfero meridionale. Le foglie sono rigide e slanciate, con l’apice appuntito. ........

Erinus

Erinus, genere comprendente una sola specie variabile, nana, rustica, sempreverde, perenne, adatta per il giardino roccioso. Cresce bene sui muri a secco e nonostante non sia una pianta longeva, produce una gran quantità ........

Pachysandra
Pachysandra, genere di 4 specie di piante perenni, sempreverdi, rustiche, dal fusto prostrato. La specie descritta è adatta in particolar modo a coprire il terreno nelle zone ombreggiate del giardino, dove ........

Yucca
La Yucca è un genere di 40 specie di piccoli alberi o arbusti sempreverdi, delicati o rustici, mlto longevi, adatti anche per i terreni sabbiosi. Hanno foglie lunghe, nastriformi, spesso con apice spinoso. ........

Edera (Hedera)

Edera (Hedera), genere di 15 piante rampicanti sempreverdi, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Araliacee, facili da coltivare, diffuse in tutte le zone temperate dell’Europa. Crescono bene anche in terreni molto ........

 

Ricetta del giorno
Mezze maniche con zucchine e salmone
Fare bollire una pentola con circa 3,5 litri di acqua salata con sale grosso. Calare le mezze maniche, mescolare e portare a cottura.
Intanto si ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Kaki, Cachi, Diospyros kaki

Kaki, Caco, Diospyros kaki, albero da frutto originario della Cina e del Giappone, appartenente alla famiglia delle Ebenacee, alto 5-10 m, caratterizzato da una chioma espansa, tondeggiante, larga circa 5 m. Il tronco, eretto, ........

Sanvitalia

Sanvitalia, genere di 7 pecie di piante erbacee, annuali e perenni, dall'abbondante fioritura. La specie annuale decritta si coltiva nelle bordure, nel giardino roccioso e anche in vaso esposto al sole.
Si pianta in terreno ........

Aràlia (Aralia)
L' Aràlia (Aralia), originaria dell'America del Nord, Australia, Asia, Giappone e kashmir, comprende circa 20 specie ed è una pianta arbustiva, a volte erbacea o nache arborea, talvolta con fusto spinoso. ........

Cistus (Cisto)

Cistus (Cisto), genere di circa 20 specie di arbusti  sempreverdi, diffusi allo stato spontaneo nelle regioni mediterranee. Si tratta di piante molto ornamentali, con fiori semplici, simili a quelli delle rose selvatiche, ........

Adenocarpus

Adenocarpus, genere comprendente alcuni arbusti originari del bacino del Mediterraneo, appartenenti alla famiglia delle Papilionacee, il cui aspetto generale fa vagamente pensare a una ginestra. Queste piante sono caratterizzate ........


alberi sempreverdi Embothrium
Embothrium

Embothrium, genere di 8 specie di alberi e arbusti sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Proteaceae, originari dell’America meridionale e dell’Australia occidentale. In genere si coltiva una sola specie delicata; le varietà sono più rustiche della specie tipica.
Crescono bene nei terreni neutri o acidi, mentre non tollerano quelli calcarei. Si piantano in aprile-maggio al sole. Durante il periodo invernale, nelle regioni a clima rigido, le piante vanno protette con coperture di paglia.

Potatura: non strettamente necessaria, tuttavia si possono accorciare i rami disordinati dopo la fioritura.

Embothrium coccineum: pianta originaria del Cile, alta 4,5-6 m e con la chioma del diametro di 2-3 m. Si tratta di un albero o grande arbusto a portamento eretto, pollonifero, con rami rigidi e foglie cuoiose, ovato-lanceolate, lucide. I fiori, scarlatto vivo, riuniti in racemi ascellari o terminali lunghi 8-10 cm, sbocciano in maggio-giugno. Dapprima sono tubulosi, successivamente i lobi si curvano all’indietro. Tra le varietà si ricordano Lanceolatum, snello, con foglie lineari-lanceolate; Longifolium con foglie più lunghe rispetto alla specie tipica; Norquinco Valley che fiorisce in continuazione.


riproduzione: in marzo-aprile si semina in vasi o vassoi, riempiti con una composta da semi non calcarea, sotto vetro, alla temperatura di 15° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano singolarmente in vasi da 8 cm, riempiti con una composta da vasi non calcarea, e se necessario si rinvasano ancora e si coltivano per 2 anni in luogo riparato, in modo che si irrobustiscano prima di poterle mettere a dimora.
Si possono pure staccare i polloni che si formano alla base della pianta e invasarli, rattandoli poi come le piante ottenute da seme.

esposizione:
fioritura: maggio-giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su