alberi sempreverdi Embothrium
Embothrium

Embothrium, genere di 8 specie di alberi e arbusti sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Proteaceae, originari dell’America meridionale e dell’Australia occidentale. In genere si coltiva una sola specie delicata; le varietà sono più rustiche della specie tipica.
Crescono bene nei terreni neutri o acidi, mentre non tollerano quelli calcarei. Si piantano in aprile-maggio al sole. Durante il periodo invernale, nelle regioni a clima rigido, le piante vanno protette con coperture di paglia.

Potatura: non strettamente necessaria, tuttavia si possono accorciare i rami disordinati dopo la fioritura.

Embothrium coccineum: pianta originaria del Cile, alta 4,5-6 m e con la chioma del diametro di 2-3 m. Si tratta di un albero o grande arbusto a portamento eretto, pollonifero, con rami rigidi e foglie cuoiose, ovato-lanceolate, lucide. I fiori, scarlatto vivo, riuniti in racemi ascellari o terminali lunghi 8-10 cm, sbocciano in maggio-giugno. Dapprima sono tubulosi, successivamente i lobi si curvano all’indietro. Tra le varietà si ricordano Lanceolatum, snello, con foglie lineari-lanceolate; Longifolium con foglie più lunghe rispetto alla specie tipica; Norquinco Valley che fiorisce in continuazione.


riproduzione: in marzo-aprile si semina in vasi o vassoi, riempiti con una composta da semi non calcarea, sotto vetro, alla temperatura di 15° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano singolarmente in vasi da 8 cm, riempiti con una composta da vasi non calcarea, e se necessario si rinvasano ancora e si coltivano per 2 anni in luogo riparato, in modo che si irrobustiscano prima di poterle mettere a dimora.
Si possono pure staccare i polloni che si formano alla base della pianta e invasarli, rattandoli poi come le piante ottenute da seme.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Albizza

Albizza, genere di oltre 100 specie di alberi e arbusti ornamentali originari delle regioni temperate e tropicali dell’Asia e dell’America Centrale, appartenenti alla famiglia delle Mimosacee, dal fogliame leggero e dai ........

Cycas
La Cycas è una piante simile alla palma, originaria del Madagascar, dell'Asia sud-orientale e dell'Oceania, caratterizzata dalla presenza di un fusto eretto, cilindrico, e di un ciuffo di foglie erette, sempreverdi, ........

Chionodoxa

La Chionodoxa fa parte delle Liliaceae, è originaria dell'Asia Minore e Creta, comprende 6 specie ed è una pianta perenne, bulbosa, rustica.
Le foglie sono verdi, nastriformi, ottuse all'estremità, ........

Sidalcea

Sidalcea, genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, della famiglia delle Malvaceae. La specie descritte, adatta per le bordure soleggiate, è facile da coltivare. Non cresce nelle zone troppo calde e asciutte ........

Leptospermum

Leptospermum, genere di 50 specie di arbusti fioriferi sempreverdi, poco rustici, adatti alle zone litoranee. Nelle regioni a inverni rigidi possono essere comunque coltivati all'aperto, purchè in posizioni riparate ed esposte ........

 

Ricetta del giorno
Polpette di miglio
Lavate bene e tritate finemente la carota, la cipolla, il sedano e le erbe aromatiche, tenendole separate le une dalle altre.
Fate soffriggere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Pulsatilla

Pulsatilla, genere di 30 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, affini agli anemoni, adatte per il giardino roccioso; una volta attecchite, vivono a lungo. Le foglie profondamente divise e generalmente pelose, in autunno ........

Tritonia

Tritonia, genere di 55 piante bulbose, originarie dell'Africa tropicale e meridionale, affini a quelle dei generi Freesia e Crocosmia, con cui spesso sono confuse. Hanno foglie simili a quelle delle specie appartenenti ai ........

Trollius (Botton d'oro - Luparia)
Trollius (Botton d'oro - Luparia): genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, con fiori globosi, grandi, di colore variabile dal giallo all'arancio. Le foglie sono di color verde più o meno scuro, ........

Chlorophytum

Chlorophytum, genere di 215 specie di piante erbacee sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae. La specie descritta è abbastanza facile da coltivare sia in serra che in appartamento e anche all’aperto nelle ........

Melograno

Melograno, o Punica granata, pianta arbustiva appartenente alla famiglia delle Punicacee, coltivata per i frutti e anche per il suo valore ornamentale. Originaria dell’Asia occidentale, cresce allo stato spontaneo nelle ........


alberi sempreverdi Embothrium
Embothrium

Embothrium, genere di 8 specie di alberi e arbusti sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Proteaceae, originari dell’America meridionale e dell’Australia occidentale. In genere si coltiva una sola specie delicata; le varietà sono più rustiche della specie tipica.
Crescono bene nei terreni neutri o acidi, mentre non tollerano quelli calcarei. Si piantano in aprile-maggio al sole. Durante il periodo invernale, nelle regioni a clima rigido, le piante vanno protette con coperture di paglia.

Potatura: non strettamente necessaria, tuttavia si possono accorciare i rami disordinati dopo la fioritura.

Embothrium coccineum: pianta originaria del Cile, alta 4,5-6 m e con la chioma del diametro di 2-3 m. Si tratta di un albero o grande arbusto a portamento eretto, pollonifero, con rami rigidi e foglie cuoiose, ovato-lanceolate, lucide. I fiori, scarlatto vivo, riuniti in racemi ascellari o terminali lunghi 8-10 cm, sbocciano in maggio-giugno. Dapprima sono tubulosi, successivamente i lobi si curvano all’indietro. Tra le varietà si ricordano Lanceolatum, snello, con foglie lineari-lanceolate; Longifolium con foglie più lunghe rispetto alla specie tipica; Norquinco Valley che fiorisce in continuazione.


riproduzione: in marzo-aprile si semina in vasi o vassoi, riempiti con una composta da semi non calcarea, sotto vetro, alla temperatura di 15° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano singolarmente in vasi da 8 cm, riempiti con una composta da vasi non calcarea, e se necessario si rinvasano ancora e si coltivano per 2 anni in luogo riparato, in modo che si irrobustiscano prima di poterle mettere a dimora.
Si possono pure staccare i polloni che si formano alla base della pianta e invasarli, rattandoli poi come le piante ottenute da seme.

esposizione:
fioritura: maggio-giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su