alberi sempreverdi Embothrium
Embothrium

Embothrium, genere di 8 specie di alberi e arbusti sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Proteaceae, originari dell’America meridionale e dell’Australia occidentale. In genere si coltiva una sola specie delicata; le varietà sono più rustiche della specie tipica.
Crescono bene nei terreni neutri o acidi, mentre non tollerano quelli calcarei. Si piantano in aprile-maggio al sole. Durante il periodo invernale, nelle regioni a clima rigido, le piante vanno protette con coperture di paglia.

Potatura: non strettamente necessaria, tuttavia si possono accorciare i rami disordinati dopo la fioritura.

Embothrium coccineum: pianta originaria del Cile, alta 4,5-6 m e con la chioma del diametro di 2-3 m. Si tratta di un albero o grande arbusto a portamento eretto, pollonifero, con rami rigidi e foglie cuoiose, ovato-lanceolate, lucide. I fiori, scarlatto vivo, riuniti in racemi ascellari o terminali lunghi 8-10 cm, sbocciano in maggio-giugno. Dapprima sono tubulosi, successivamente i lobi si curvano all’indietro. Tra le varietà si ricordano Lanceolatum, snello, con foglie lineari-lanceolate; Longifolium con foglie più lunghe rispetto alla specie tipica; Norquinco Valley che fiorisce in continuazione.


riproduzione: in marzo-aprile si semina in vasi o vassoi, riempiti con una composta da semi non calcarea, sotto vetro, alla temperatura di 15° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano singolarmente in vasi da 8 cm, riempiti con una composta da vasi non calcarea, e se necessario si rinvasano ancora e si coltivano per 2 anni in luogo riparato, in modo che si irrobustiscano prima di poterle mettere a dimora.
Si possono pure staccare i polloni che si formano alla base della pianta e invasarli, rattandoli poi come le piante ottenute da seme.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Cotognàastro (Cotoneaster)
Il Cotognàastro (Cotoneaster) , originario dell'Africa settentrinale, Asia, Europa, comprende circa 40 specie delle quali 2 spontanee in Italia, è un arbusto rustico di varia altezza, a foglie persistenti ........

Caprifoglio (Lonicera)

Caprifoglio (Lonicera), genere di 200 specie di arbusti e piante rampicanti, legnose, sempreverdi e decidue, appartenenti alla famiglia delle Caprifogliacee, originarie dell’Asia, dell’America Settentrionale e dell’Europa. ........

Liriope

La Liriope che fa parte delle Gligliacee è una pianta erbacea perenne, rizomatosa, sempreverde è oroginaria dei climi temperati  e è un genere di 6 specie.
Ha foglieglabre, lineari, ........

Verbascum (Verbasco)

Verbascum (Verbasco), genere di 300 specie di piante erbacee suffruticose, biennali o perenni, rustiche. La maggior parte delle specie è adatta alla coltivazione nel secondo piano delle bordure o  a gruppi nelle aiuole, ........

Polemonium
Polemonium, genere di circa 50 specie di piante erbacee perenni, rustiche, facili da coltivare nelle bordure, nelle aiuole e in grandi gruppi nei prati. I fiori, campanulati, sono di colore variabile dall'azzurro ........

 

Ricetta del giorno
Biscotti al limone
Lavorate il burro (tenendone da parte un cucchiaio che occorrerà in seguito) ammorbidito con lo zucchero e la buccia di limone grattuggiata; quando saranno ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Romneya

Romneya, genere di 2 specie di pianta suffruticose, perenni, molto ornamentali, con fiori simili a quelli dei papaveri, non sempre facili da coltivare, rustiche solo nelle zone a clima mite. Non sono adatte per le bordure ........

Ginkgo

Ginkgo, genere comprendente una sola specie arborea, a foglie decidue, a forma di ventaglio, simili nella forma alle foglioline del capelvenere. Affine, dal punto di vista botanico, alle conifere, è rustica, ma per svilupparsi ........

Cobaea

Cobaea, genere di 18 specie di piante perenni, rampicanti, semirustiche. La specie descritta è coltivata come annuale nelle zone in cui l'inverno è freddo, mentre può essere coltivata come perenne nelle zone a clima mite. ........

Lythrum
Il Lythrum , originaria dell'America, Europa e Oceania, comprende circa 30 specie ed è una pianta erbacea perenne o annuale, rustica che hanno dato origine a varietà che possono essere coltivate ovunque, ........

Sanguinaria

Sanguinaria, genere comprendente una sola specie erbacea, perenne, rustica appartenente alla famiglia delle Papaveraceae, adatta per il giardino roccioso e per il primo piano delle bordure. Il genere deriva dalla linfa rossa ........


alberi sempreverdi Embothrium
Embothrium

Embothrium, genere di 8 specie di alberi e arbusti sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Proteaceae, originari dell’America meridionale e dell’Australia occidentale. In genere si coltiva una sola specie delicata; le varietà sono più rustiche della specie tipica.
Crescono bene nei terreni neutri o acidi, mentre non tollerano quelli calcarei. Si piantano in aprile-maggio al sole. Durante il periodo invernale, nelle regioni a clima rigido, le piante vanno protette con coperture di paglia.

Potatura: non strettamente necessaria, tuttavia si possono accorciare i rami disordinati dopo la fioritura.

Embothrium coccineum: pianta originaria del Cile, alta 4,5-6 m e con la chioma del diametro di 2-3 m. Si tratta di un albero o grande arbusto a portamento eretto, pollonifero, con rami rigidi e foglie cuoiose, ovato-lanceolate, lucide. I fiori, scarlatto vivo, riuniti in racemi ascellari o terminali lunghi 8-10 cm, sbocciano in maggio-giugno. Dapprima sono tubulosi, successivamente i lobi si curvano all’indietro. Tra le varietà si ricordano Lanceolatum, snello, con foglie lineari-lanceolate; Longifolium con foglie più lunghe rispetto alla specie tipica; Norquinco Valley che fiorisce in continuazione.


riproduzione: in marzo-aprile si semina in vasi o vassoi, riempiti con una composta da semi non calcarea, sotto vetro, alla temperatura di 15° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano singolarmente in vasi da 8 cm, riempiti con una composta da vasi non calcarea, e se necessario si rinvasano ancora e si coltivano per 2 anni in luogo riparato, in modo che si irrobustiscano prima di poterle mettere a dimora.
Si possono pure staccare i polloni che si formano alla base della pianta e invasarli, rattandoli poi come le piante ottenute da seme.

esposizione:
fioritura: maggio-giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su