erbacee perenni Alstroemèria (Alstroemeria)
Alstroemèria (Alstroemeria)

L' Alstroemèria (Alstroemeria) , originaria del Cile, Perù, Guyana e Brasile comprende circa 60 specie ed è una pianta erbacea perenne, con radici tuberose, dall'aspetto assai dissimile; la loro altezza varia, a seconda della specie, dai 15 cm a 1 m e sono molto decorative grazie ad una bella e prolungata fioritura.
Le foglie sono semplici, alterne, spesso ritorte in modo d presentare verso l'alto la pagina inferiore, di color verde o glauco. I fiori sono abbastanza grandi, a imbuto, disposti a ombrelle, di vari colori: bianco, rosa, giallo, rosso, arancio e porpora.
Si utilizza per bordure e roccaglie e per la raccolta del fiore reciso, dal momento che i fiori durano a lungo e possono essere accostati con varie altrie specie. La cultura in vaso è sconsigliata in quanto le radici di questa pianta esigono terreno profondo per potersi sviluppare tranquillamente.
Si piantano i in marzo o ai primi di aprile mettendole a dimora in gruppi e in posizione ombreggiata o parzialmente ombreggiata, in terreno normale da giardino purchè sia acido, leggero e provvisto di buon drenaggio in modo da evitare pericolosi ristagni d'acqua vicino le redici. Le piante vanno lasciate indisturbate per 1 anno. Nel primo anno non si avrà crescita apicale e finchè le piante non si sono bene ambientate si potranno tagliare solo alcuni fusti fioriferi. Alla caduta delle foglie si recidono i fusti a livello del terreno. Vanno concimate con concime organico all'atto dell'impianto e , successivamente, ogni 15 giorni con concime minerale solubile  disciolto nell'acqua delle annaffiature che devono essere abbondanti, soprattutto nel periodo caldo.

Alstroemeria  aurantiaca: alta 0.8-1.2 m è la specie più rustica. I fiori larghi 4-5 cm sono riuniti in infiorescenze a ombrella in numero di 10-30 e sono di color giallo tendente all'arancio. Ricordiamo alcune varietà quali la Dover Orange con fiori rosso arancio, Lutea con fiori giallo brillante con macchie carminio.
Alstroemeria chilensis: alta 0.6-1.2 m, rustica con fiori di color rosa o rosso, larghi 4-5 cm, riuniti in infiorescenze a ombrella in numero di 6-10.
Alstroemeria pelegrina: semirustica, alta 30-45 cm ha fiori imbutiformi, singoli o riuniti a ombrella, con colori che vanno dal bianco al rosa-lilla, al cremisi e macchie giallo chiaro e rosso-porpora.
Alstroemeria pulchella: semirustica, alta 60-90 cm, ha fiori rosso scuro punteggiati di verde con macchie rosso-brune. Ogni fusto porta 4-9 fiori.
riproduzione: avviene per divisione dei cespi in primavera nelle regioni del Nord e in atunno in quelle del sud.
esposizione:
fioritura: da giugno all'autunno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Helipterum

Helipterum, genere di 90 specie di piante erbacee e suffruticose, annuali e perenni, e di arbusti. Le piante descritte sono annuali, hanno capolini molto durevoli, simili a quelli delle margherite, e sono adatte  per ........

Acantholimon

Acantholimon, genere di 150 specie di piante sempreverdi a crescita lenta, perenni, per lo più originarie di regioni desertiche. Le specie descritte, belle piante per i giardini rocciosi, presentano giuffi di foglie aghiformi ........

Nemophila

Nemophilla, genere di 13 specie di piante annuali, rustiche. Le 2 specie descritte sono adatte per le bordure e per coprire il terreno nelle posizioni parzialmente ombreggiate.
Queste piante crescono bene in tutti i terreni ........

Aloe
Aloe: genere di 275 specie di piante perenni originarie del Sud-Africa, coltivate principalmente per le loro rosette di foglie succulente. A prima vista queste piante possono assomigliare alla Agavi, ma a ........

Aràlia (Aralia)
L' Aràlia (Aralia), originaria dell'America del Nord, Australia, Asia, Giappone e kashmir, comprende circa 20 specie ed è una pianta arbustiva, a volte erbacea o nache arborea, talvolta con fusto spinoso. ........

 

Ricetta del giorno
Spaghetti aglio, olio, curcuma e pistacchi
Sgusciare i pistacchi, metterli sul tagliere e sminuzzarli con il coltello.
Intanto mettere a bollire l’acqua per la cottura della pasta. Una volta ....
sono presenti 531 piante
sono presenti 230 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Arnebia

Arnebia, genere di 25 specie di piante erbacee perenni, annuali, rustiche o delicate, appartenenti alla famiglia delle Boraginaceae. Solitamente viene coltivata in giardino una sola specie, perenne, rustica, adatta al primo ........


Halesia

Halesia, genere di 6 specie di alberi o arbusti a foglie decidue, originari dell'America settentrionale e della Cina. generalmente si coltivano solo le specie americane, molto ornamentali, con una bella fioritura primaverile.
Crescono ........

Cardiocrinum

Cardiocrinum, genere di 3 specie di piante perenni, bulbose, rustiche, affini al genere Lilium dal quale si differenziano per il fatto che i bulbi si esauriscono dopo la fioritura e le piante muoiono. Altra differenza è ........

Arum

Arum, genere di 15 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, originarie dell'Europa e dei Paesi del bacino del Mediterraneo, con grandi foglie basali, lungamente picciolate e infiorescenze a spadice avvolte da una spata. ........


erbacee perenni Alstroemèria (Alstroemeria)
Alstroemèria (Alstroemeria)

L' Alstroemèria (Alstroemeria) , originaria del Cile, Perù, Guyana e Brasile comprende circa 60 specie ed è una pianta erbacea perenne, con radici tuberose, dall'aspetto assai dissimile; la loro altezza varia, a seconda della specie, dai 15 cm a 1 m e sono molto decorative grazie ad una bella e prolungata fioritura.
Le foglie sono semplici, alterne, spesso ritorte in modo d presentare verso l'alto la pagina inferiore, di color verde o glauco. I fiori sono abbastanza grandi, a imbuto, disposti a ombrelle, di vari colori: bianco, rosa, giallo, rosso, arancio e porpora.
Si utilizza per bordure e roccaglie e per la raccolta del fiore reciso, dal momento che i fiori durano a lungo e possono essere accostati con varie altrie specie. La cultura in vaso è sconsigliata in quanto le radici di questa pianta esigono terreno profondo per potersi sviluppare tranquillamente.
Si piantano i in marzo o ai primi di aprile mettendole a dimora in gruppi e in posizione ombreggiata o parzialmente ombreggiata, in terreno normale da giardino purchè sia acido, leggero e provvisto di buon drenaggio in modo da evitare pericolosi ristagni d'acqua vicino le redici. Le piante vanno lasciate indisturbate per 1 anno. Nel primo anno non si avrà crescita apicale e finchè le piante non si sono bene ambientate si potranno tagliare solo alcuni fusti fioriferi. Alla caduta delle foglie si recidono i fusti a livello del terreno. Vanno concimate con concime organico all'atto dell'impianto e , successivamente, ogni 15 giorni con concime minerale solubile  disciolto nell'acqua delle annaffiature che devono essere abbondanti, soprattutto nel periodo caldo.

Alstroemeria  aurantiaca: alta 0.8-1.2 m è la specie più rustica. I fiori larghi 4-5 cm sono riuniti in infiorescenze a ombrella in numero di 10-30 e sono di color giallo tendente all'arancio. Ricordiamo alcune varietà quali la Dover Orange con fiori rosso arancio, Lutea con fiori giallo brillante con macchie carminio.
Alstroemeria chilensis: alta 0.6-1.2 m, rustica con fiori di color rosa o rosso, larghi 4-5 cm, riuniti in infiorescenze a ombrella in numero di 6-10.
Alstroemeria pelegrina: semirustica, alta 30-45 cm ha fiori imbutiformi, singoli o riuniti a ombrella, con colori che vanno dal bianco al rosa-lilla, al cremisi e macchie giallo chiaro e rosso-porpora.
Alstroemeria pulchella: semirustica, alta 60-90 cm, ha fiori rosso scuro punteggiati di verde con macchie rosso-brune. Ogni fusto porta 4-9 fiori.

riproduzione: avviene per divisione dei cespi in primavera nelle regioni del Nord e in atunno in quelle del sud.
esposizione:
fioritura: da giugno all'autunno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su