piante da interni appartamento Filodendro (Monstera)
Filodendro (Monstera)

Filodendro (Monstera), genere di 50 specie di piante rampicanti, sempreverdi, appartenenti alla famiflia delle Araceae,  che aderiscono ai supporti per mezzo di radici aeree, che si formano in corrispondenza di ogni nodo. La specie descritta è caratterizzata da foglie tipicamente perforate, fenomeno che non si manifesta sulle foglie giovani che sono invece intere e cuoriformi, ma solo successivamente quando il lembo diventa frastagliato e fanno la loro comparsa, fra le nervature secondarie, fori oblunghi. Si coltivano sia in appartamento che in serra.
In serra si coltiva in vasi da 30 cm o in piccoli mastelli riempiti con una composta fertile o con una composta a base di torba. I fusti necessitano di sostegni. Si mantiene una temperatura invernale di 10° C. La crescita inizia appena la temperatura raggiunge i 18° C. In seguito le piante vanno annaffiate abbondantemente e frequentemente e si umidifica l’atmosfera, bagnando il pavimento della serra o spruzzando le foglie. Durante l’estate vanno ombreggiati i vetri della serra. Per favorire la crescita della pianta, si avvolgono le radici aeree con muschio che va tenuto costantemente umido.
In appartamento il Filodendro si coltiva in vasi avvolti da materiale assorbente, come la torba, che deve essere mantenuta costantemente umida e, durante la stagione calda, si spruzzano le foglie con acqua. Se si tengono le piante in posizioni ombreggiate, queste producono solo foglie piccole, se poi si coltivano in ombra totale, le foglie possono ritornare allo stato giovanile, ridiventando cuoriformi. Le piante che superano i 30 cm di altezza necessitano di sostegni; le radici aeree si piegano verso il basso così da inserirle nella composta del vaso si avvolgono con il muschio del sostegno. Da aprile a settembre si somministra, ogni 10-14 giorni, del fertilizzante liquido diluito come riportato sulla confezione. I fertilizzanti troppo concentrati danneggiano le radici. Si rinvasa annualmente in aprile, fino ad utilizzare vasi da 25-30 cm; in seguito si rinvasa ogni 2-3 anni.

Filodendro (Monstera deliciosa): pianta originaria del Messico, alta fino a 6 m e più. Si tratta di una specie dalle foglie verde scuro, a margini profondamente settati, che presentano numerose perforazioni ovali o allungate. Nelle piante adulte le foglie possono raggiungere la lunghezza di 1,2 m e la larghezza di 60 cm. Le piante mature producono un’infiorescenza a spadice avvolta da una spata giallo-crema, lunga 10-15 cm, generalmente isolata o in gruppi di 2-3. I semi sono racchiusi in una polpa succulenta che ha il sapore dell’ananas.


riproduzione: in giugno si taglia la parte apicale, con una foglia, e si pianta in un vaso da 10 cm, riempito con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, alla temperatura di 24-27° C, condizione essenziale per l’emissione di radici. Una nuova piantina può comparire sulla pianta madre all’ascella della penultima foglia.
Se si desidera ottenere un numero maggiore di nuove piante, da giugno ad agosto si taglia la parte apicale del fusto in tante porzioni, ciascuna delle quali deve essere lunga circa 7 cm e fornita di una foglia e si fanno radicare come le talee apicali descritte in precedenza. Talvolta queste piante producono germogli basali che si possono prelevare quando sono lunghi 15 cm e vanno trattati come le talee.
esposizione:
fioritura: state




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Allamanda

Allamanda, genere di 15 specie di piante arbustive e rampicanti sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Apocinacee, originarie delle zone tropicali dell’America. Si tratta di piante estremamente delicate, da coltivare ........

Hibiscus (Ibisco)

Hibiscus (Ibisco), genere di 100 socie di piante erbacee, annuali e perenni, arbusti e piccoli alberi, sempreverdi o a foglie decidue, rustici e delicati, coltivati in qualche caso come pianta da appartamento. Hanno fiori ........

Festuca

Festuca, genere di 80 specie di graminacee ornamentali, perenni, rustiche. Le specie descritte crescono bene sulle scarpate, al sole; sono molto ornamentali se vengono piantate fra le ericacee o altri cespugli di altezza ........

Callirhoe

Callirhoe, genere di 10 specie di piante annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Malvaceae. Quelle descritte sono adatte per il giardino roccioso, per le ripe e per le bordure e fioriscono per un lungo periodo. ........

Camassia

Camassia, genere di 5-6 specie di piante bulbose. Il nome del genere deriva da un termine indiano-americano, col quale viene indicata una delle specie, impiegata a scopo alimentare dai pellerosse delle zone occidentali ........

 

Ricetta del giorno
Insalata di patate e fagiolini
Tagliare le patate e pezzi, senza sbucciarle e farle cuocere a vapore, così come anche i fagiolini.
Nel frattempo preparare una salsina per condire ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Rudbeckia

Rudbeckia, genere di 25 specie di piante erbacee perenni, annuali, rustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure e per la produzione del fiore reciso, assai durevole dopo la raccolta. Si tratta di specie facili ........

Sanvitalia

Sanvitalia, genere di 7 pecie di piante erbacee, annuali e perenni, dall'abbondante fioritura. La specie annuale decritta si coltiva nelle bordure, nel giardino roccioso e anche in vaso esposto al sole.
Si pianta in terreno ........

Eremùro (Eremurus)
L' Eremùro (Eremurus) , originario dell'Asia centro-oocidentale e particolarmente della persia e Turkestan, comprende circa 30 specie ed è una pianta erbacea rustica, perenne, a radici carnose che formano ........

Androsace

Androsace, genere comprendente più di 100 specie di piante erbacee perenni, rustiche, di origine montana, appartenenti alla famiglia delle Primulacee, di taglia ridotta che non supera i 2-3 cm. Le foglie sono disposte a ........

Saponària (Saponaria)
La Saponària (Saponaria) , originaria dell'Euroma meridionale e Asia, comprende circa 30 specie ed è una erbacea perenne, annuale, rustica e semirustica, il cui nome deriva dal fatto che le foglie e ........


piante da interni appartamento Filodendro (Monstera)
Filodendro (Monstera)

Filodendro (Monstera), genere di 50 specie di piante rampicanti, sempreverdi, appartenenti alla famiflia delle Araceae,  che aderiscono ai supporti per mezzo di radici aeree, che si formano in corrispondenza di ogni nodo. La specie descritta è caratterizzata da foglie tipicamente perforate, fenomeno che non si manifesta sulle foglie giovani che sono invece intere e cuoriformi, ma solo successivamente quando il lembo diventa frastagliato e fanno la loro comparsa, fra le nervature secondarie, fori oblunghi. Si coltivano sia in appartamento che in serra.
In serra si coltiva in vasi da 30 cm o in piccoli mastelli riempiti con una composta fertile o con una composta a base di torba. I fusti necessitano di sostegni. Si mantiene una temperatura invernale di 10° C. La crescita inizia appena la temperatura raggiunge i 18° C. In seguito le piante vanno annaffiate abbondantemente e frequentemente e si umidifica l’atmosfera, bagnando il pavimento della serra o spruzzando le foglie. Durante l’estate vanno ombreggiati i vetri della serra. Per favorire la crescita della pianta, si avvolgono le radici aeree con muschio che va tenuto costantemente umido.
In appartamento il Filodendro si coltiva in vasi avvolti da materiale assorbente, come la torba, che deve essere mantenuta costantemente umida e, durante la stagione calda, si spruzzano le foglie con acqua. Se si tengono le piante in posizioni ombreggiate, queste producono solo foglie piccole, se poi si coltivano in ombra totale, le foglie possono ritornare allo stato giovanile, ridiventando cuoriformi. Le piante che superano i 30 cm di altezza necessitano di sostegni; le radici aeree si piegano verso il basso così da inserirle nella composta del vaso si avvolgono con il muschio del sostegno. Da aprile a settembre si somministra, ogni 10-14 giorni, del fertilizzante liquido diluito come riportato sulla confezione. I fertilizzanti troppo concentrati danneggiano le radici. Si rinvasa annualmente in aprile, fino ad utilizzare vasi da 25-30 cm; in seguito si rinvasa ogni 2-3 anni.

Filodendro (Monstera deliciosa): pianta originaria del Messico, alta fino a 6 m e più. Si tratta di una specie dalle foglie verde scuro, a margini profondamente settati, che presentano numerose perforazioni ovali o allungate. Nelle piante adulte le foglie possono raggiungere la lunghezza di 1,2 m e la larghezza di 60 cm. Le piante mature producono un’infiorescenza a spadice avvolta da una spata giallo-crema, lunga 10-15 cm, generalmente isolata o in gruppi di 2-3. I semi sono racchiusi in una polpa succulenta che ha il sapore dell’ananas.


riproduzione: in giugno si taglia la parte apicale, con una foglia, e si pianta in un vaso da 10 cm, riempito con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, alla temperatura di 24-27° C, condizione essenziale per l’emissione di radici. Una nuova piantina può comparire sulla pianta madre all’ascella della penultima foglia.
Se si desidera ottenere un numero maggiore di nuove piante, da giugno ad agosto si taglia la parte apicale del fusto in tante porzioni, ciascuna delle quali deve essere lunga circa 7 cm e fornita di una foglia e si fanno radicare come le talee apicali descritte in precedenza. Talvolta queste piante producono germogli basali che si possono prelevare quando sono lunghi 15 cm e vanno trattati come le talee.

esposizione:
fioritura: state



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su