piante da interni appartamento Pilea
Pilea

Pilea, genere di 400 specie di piante perenni, sempreverdi, delicate, appartenenti alla famiglia delle Urticaceae. Alcune specie, con fogliame molto ornamentale, sono adatte alla coltivazione in appartamento o in serra.
Si coltivano in vasi da 12 cm riempiti con una composta da vasi, e si mantiene una temperatura invernale di 10-12° C, sebbene per brevi periodi possano sopportare anche temperatura più basse. Durante il periodo invernale le piante si tengono in posizioni ben illuminate e in primavera, così come in estate, si ombreggiano leggermente. In appartamento non necessitano di molta luce, sebbene sia consigliabile tenerle completamente in ombra. Nel  periodo di crescita, da aprile a settembre, si annaffiano abbondantemente, mentre in inverno la composta va tenuta appena umida. In primavera si cimano gli apici per stimolare la crescita dei germogli laterali. Tute le specie vanno rinvasate annualmente in aprile. Da giugno a settembre si somministra del concime liquido diluito ogni 15 giorni.

Pilea cadierei: pianta originaria del Vietnam, alta 30-40 cm e di pari diametro. Si tratta di una specie molto ramificata, con foglie ovato-oblunghe, opposte, lunghe 8 cm, verde scuro, a macchie argentee fra le nervature. La varietà Nana è a portamento compatto e raramente supera i 25 cm di altezza.
Pilea muscosa: pianta originaria dell’America tropicale, alta fino a 25-30 cm e del diametro di 30-50 cm. Si tratta di una pianta folta, con fusti molto ramificati, ricoperti da molte foglioline verde chiaro, che somigliano a quelle del timo e che conferiscono alla pianta un aspetto molto simile a quello delle felci. I fiori, insignificanti, verde-giallastri, riuniti in pannocchie ascellari, sbocciano da maggio a settembre ed emettono il polline attivamente in piccole nuvolette.


riproduzione: queste piante si coltivano raramente per più di 3 anni. In maggio si prelevano talee lunghe 8-10 cm dai fusti e si interrano a 3-4 alla volta, ai bordi di vasi da 8 cm riempiti con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione, alla temperatura di 18-212° C. Una volta che la talee avranno radicato si procederà a rinvasarle.
esposizione:
fioritura: da maggio a settembre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Nandina

Nandina, genere di una sola specie di piante arbustive, sempreverdi, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Berberidaceae, simili al bambù.
Si pianta fra marzo e maggio in terreno fertile, ben drenato, in posizioni ........

Tagete (Tagetes)
Il Tagete (Tagetes) è un'erbacea annuale, talvolta perenne originaria dell'Americhe e comprende circa 30 specie.
Le foglie, pennate o suddivise in liobi, talvolta lenceolate, di color verde scuro, emanano ........

Pernettya

Pernettya, genere di 20 specie di arbusti sempreverdi, rustici, a crescita lenta, appartenenti alla famiglia delle Ericaceae. La specie descritta è adatta per coprire il terreno nelle posizioni soleggiate o a mezz’ombra. ........

Jasminum (Gelsomino)

Jasminum (Gelsomino), genere di 300 specie di piante rampicanti e arbustive, a foglie sempreverdi e decidue, rustiche o delicate, appartenenti alla famiglia delle Oleaceae. Sono adatte per coprire il terreno nei giardini ........


 

Ricetta del giorno
Ciambellone di riso estivo con verdure e polpette di soia
Fate bollire l’acqua, salatela e cuoceteci il riso basmati, mantenendolo al dente. Nel frattempo lavate tutte le verdure, tritate il più finemente ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Eichhornia (Giacinto d’acqua)

Eichhornia (Giacinto d’acqua), genere di  7 specie di piante acquatiche tropicali, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Pontederiaceae, molto ornamentali, con fiori somiglianti a quelli delle orchidee. Nelle ........

Symphoricarpos (Sinforina)

Symphoricarpos (Sinforina), genere di 18 specie di arbusti rustici a foglie decidue, della famiglia delle Caprifoliaceae, adatti per le posizioni ombreggiate. Sono arbusti polloniferi, che producono bacche grandi, bianche ........

Gaillàardia (Gaillardia)
La Gaillàardia (Gaillardia) , originaria del Nor e Sud America, comprende circa 25 specie ed è una erbacea perenne e annuale, rustica e semirustica.
Le foglie sono di forma allungata, grossolanamente ........

Paeonia (Peonia)

Paeonia (Peonia), genere di 33 specie di piante erbacee perenni e di arbusti rustici, coltivati per i fiori eleganti e per il fogliame particolarmente ornamentale, adatte  per la coltivazione nelle bordure erbacee, ........

Juncus (Giunco)

Juncus (Giunco), genere di 300 specie di piante acquatiche e da palude, appartenenti alla famiglia delle Juncaceae, al maggior parte delle quali priva di valore, ma le due specie descritte sono adatte per la coltivazione ........


piante da interni appartamento Pilea
Pilea

Pilea, genere di 400 specie di piante perenni, sempreverdi, delicate, appartenenti alla famiglia delle Urticaceae. Alcune specie, con fogliame molto ornamentale, sono adatte alla coltivazione in appartamento o in serra.
Si coltivano in vasi da 12 cm riempiti con una composta da vasi, e si mantiene una temperatura invernale di 10-12° C, sebbene per brevi periodi possano sopportare anche temperatura più basse. Durante il periodo invernale le piante si tengono in posizioni ben illuminate e in primavera, così come in estate, si ombreggiano leggermente. In appartamento non necessitano di molta luce, sebbene sia consigliabile tenerle completamente in ombra. Nel  periodo di crescita, da aprile a settembre, si annaffiano abbondantemente, mentre in inverno la composta va tenuta appena umida. In primavera si cimano gli apici per stimolare la crescita dei germogli laterali. Tute le specie vanno rinvasate annualmente in aprile. Da giugno a settembre si somministra del concime liquido diluito ogni 15 giorni.

Pilea cadierei: pianta originaria del Vietnam, alta 30-40 cm e di pari diametro. Si tratta di una specie molto ramificata, con foglie ovato-oblunghe, opposte, lunghe 8 cm, verde scuro, a macchie argentee fra le nervature. La varietà Nana è a portamento compatto e raramente supera i 25 cm di altezza.
Pilea muscosa: pianta originaria dell’America tropicale, alta fino a 25-30 cm e del diametro di 30-50 cm. Si tratta di una pianta folta, con fusti molto ramificati, ricoperti da molte foglioline verde chiaro, che somigliano a quelle del timo e che conferiscono alla pianta un aspetto molto simile a quello delle felci. I fiori, insignificanti, verde-giallastri, riuniti in pannocchie ascellari, sbocciano da maggio a settembre ed emettono il polline attivamente in piccole nuvolette.


riproduzione: queste piante si coltivano raramente per più di 3 anni. In maggio si prelevano talee lunghe 8-10 cm dai fusti e si interrano a 3-4 alla volta, ai bordi di vasi da 8 cm riempiti con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione, alla temperatura di 18-212° C. Una volta che la talee avranno radicato si procederà a rinvasarle.
esposizione:
fioritura: da maggio a settembre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su