piante da interni appartamento Guzmania
Guzmania

Guzmania, genere di 100 specie di piante perenni, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Bromeliaceae, adatte ad essere coltivate in serra o in appartamento, prevalentemente epifite; solo alcune specie sono terrestri. Il diametro di queste piante varia da 18-20 cm a 0,9-1,2 m. Le foglie, lucide, con margini lisci, formano una rosetta che trattiene l’acqua. Le brattee floreali, spesso di colore brillante, per esempio arancio o rosso-fiamma, durano per diversi mesi. I fiori, tubulosi, con tre petali, bianchi o gialli, durano poco.
Le Guzmanie, originarie delle foreste tropicali molto umide, necessitano di una umidità molto elevata e di un ambiente caldo. Si piantano alla fine della primavera o all’inizio dell’estate, in vasi da 10 cm, riempiti con un miscuglio di sabbia grossolana, terriccio di foglie e osmunda in parti uguali, in posizioni parzialmente ombreggiate. Durante il periodo estivo vanno annaffiate abbondantemente e in inverno si tiene appena umida la composta.  Necessitano inoltre di una composta acida e molto soffice che permetta una buona areazione delle radici, per cui devono essere sempre annaffiate con acqua piovana perché quella della rete idrica è solitamente  alcalina.

Guzmania lingulata: pianta originaria dell’America centrale, Guyana, Colombia, Brasile, Bolivia, Equador, alta 30 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie lucide, verde vivo, strette, incise, lunghe fino a 45 cm. Il fusto fiorifero, alto fino a 30 cm, è sormontato da brattee cremisi, lunghe 6 cm, al centro delle quali sbocciano i fiori bianco-gialli. Le brattee persistono per settimane mentre i fiori hanno vita breve.
Guzmania monostachya: pianta originaria della Florida meridionale, America centrale  e Brasile, alta 40 cm, con foglie strette, leggermente arcuate, che formano una rosetta del diametro di circa 8 cm. I fiori sono riuniti in una spiga cilindrica, alta 40-50 cm, portata da un fusto coperto da piccole brattee verdi, bianche all’apice, con strisce verticali marrone-porpora. I fiori, bianchi, fuoriescono appena dalle brattee.
Guzmania sanguinea: pianta originaria della Colombia, alta 30 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie lanceolate, ricurve verso l’esterno, soffuse di rosso e giallo, che formano una rosetta compatta, con un’infiorescenza centrale composta da fiori tubulosi, bianchi o giallo chiaro, lunghi 7 cm.


riproduzione: si lasciano i germogli basali attaccati alla pianta fin quando hanno radicato e in aprile si staccano dalla pianta madre e si invasano in contenitori riempiti con la composta descritta in precedenza.
esposizione:
fioritura: Estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Cypripedium
La Cypripedium (scarpetta di Venere) fa parte delle Orchidaceae, è originaria dell'Europa, Italia, Asia America settentrionale, comprende 50 specie di orchidee rizomatose prevalentemente terrestri, rustiche, ........

Gasteria

Gasteria, genere di 70 specie di piante perenni da serra, succulente, piccole, quasi prive di fusto. Si coltivano per le foglie, dure, lucide, variamente macchiate, molto ornamentali, generalmente disposte su 2 file. I fiori, ........

Dahlia (Dalia)

Dahlia (Dalia), genere di 20 specie di piante perenni, semirustiche, con radici tuberizzate e dalla abbondante fioritura estiva. Le moderne varietà di dalia, che si prestano benissimo sia per forma che per  i colori, ........

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana), arbusto originario dell'America meridionale, coltivato largamente in California e introdotto nelle regioni italiane a clima mite come la Sicilia, la Sardegna, la Calabria e la Liguria. ........

Erigeron (Erigero)

Erigeron (Erigero), genere di oltre 200 specie di piante erbacee, perenni, biennali e annuali, rustiche. Tutte le specie descritte sono perenni. Le varietà hanno fiori più grandi e colorati delle specie tipiche e sono quindi ........

 

Ricetta del giorno
Polpette di miglio
Lavate bene e tritate finemente la carota, la cipolla, il sedano e le erbe aromatiche, tenendole separate le une dalle altre.
Fate soffriggere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Ipomea (Campanella rampicante)

Ipomea (Campanella rampicante), genere di 500 specie di piante annuali e perenni, rampicanti e arbusti, delicati e semirustici. Le specie rampicanti descritte hanno fiori a forma di tromba. Sono abbastanza facili da coltivare, ........

Ammophila

Ammophila, genere di 2 specie di piante erbacee perenni, stolonifere e rizomatose, appartenenti alla famiglia delle Graminaceae, tipiche delle zone litoranee dell’Europa, America settentrionale atlantica e Africa settentrionale.

Sagina

Sagina, genere di 20-30 specie di piante erbacee, prevalentemente perenni, diffuse allo stato spontaneo nelle regioni temperate e temperato-fredde dell'emisfero settentrionale. La specie descritta è adatta a formare tappeti ........

Leycesteria

Leycesteria, genere di 6 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue. Le due specie descritte hanno portamento eretto, con fusti simili ai Bambù, e producono fiori tubolosi, riuniti in racemi penduli.
Questi ........

Hottonia

Hottonia, genere di 2 specie di piante acquatiche appartenenti alla famiglia delle Primulaceae, una delle quali cresce spontanea nelle regioni orientali degli Stati Uniti, mentre l’altra è diffusa in Europa e nellAsia occidentale.
Questa ........


piante da interni appartamento Guzmania
Guzmania

Guzmania, genere di 100 specie di piante perenni, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Bromeliaceae, adatte ad essere coltivate in serra o in appartamento, prevalentemente epifite; solo alcune specie sono terrestri. Il diametro di queste piante varia da 18-20 cm a 0,9-1,2 m. Le foglie, lucide, con margini lisci, formano una rosetta che trattiene l’acqua. Le brattee floreali, spesso di colore brillante, per esempio arancio o rosso-fiamma, durano per diversi mesi. I fiori, tubulosi, con tre petali, bianchi o gialli, durano poco.
Le Guzmanie, originarie delle foreste tropicali molto umide, necessitano di una umidità molto elevata e di un ambiente caldo. Si piantano alla fine della primavera o all’inizio dell’estate, in vasi da 10 cm, riempiti con un miscuglio di sabbia grossolana, terriccio di foglie e osmunda in parti uguali, in posizioni parzialmente ombreggiate. Durante il periodo estivo vanno annaffiate abbondantemente e in inverno si tiene appena umida la composta.  Necessitano inoltre di una composta acida e molto soffice che permetta una buona areazione delle radici, per cui devono essere sempre annaffiate con acqua piovana perché quella della rete idrica è solitamente  alcalina.

Guzmania lingulata: pianta originaria dell’America centrale, Guyana, Colombia, Brasile, Bolivia, Equador, alta 30 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie lucide, verde vivo, strette, incise, lunghe fino a 45 cm. Il fusto fiorifero, alto fino a 30 cm, è sormontato da brattee cremisi, lunghe 6 cm, al centro delle quali sbocciano i fiori bianco-gialli. Le brattee persistono per settimane mentre i fiori hanno vita breve.
Guzmania monostachya: pianta originaria della Florida meridionale, America centrale  e Brasile, alta 40 cm, con foglie strette, leggermente arcuate, che formano una rosetta del diametro di circa 8 cm. I fiori sono riuniti in una spiga cilindrica, alta 40-50 cm, portata da un fusto coperto da piccole brattee verdi, bianche all’apice, con strisce verticali marrone-porpora. I fiori, bianchi, fuoriescono appena dalle brattee.
Guzmania sanguinea: pianta originaria della Colombia, alta 30 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie lanceolate, ricurve verso l’esterno, soffuse di rosso e giallo, che formano una rosetta compatta, con un’infiorescenza centrale composta da fiori tubulosi, bianchi o giallo chiaro, lunghi 7 cm.


riproduzione: si lasciano i germogli basali attaccati alla pianta fin quando hanno radicato e in aprile si staccano dalla pianta madre e si invasano in contenitori riempiti con la composta descritta in precedenza.
esposizione:
fioritura: Estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su