erbacee annuali Salpiglossis
Salpiglossis

Salpiglossis, genere di 18 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Solanaceae. La specie descritta è annuale, semirustica,  adatta per le bordure annuali e miste e per la coltivazione in vaso. I fiori, vivacemente colorati, possono essere recisi e tenuti in acqua.
Si pianta in terreno mediamente fertile, al sole. Le piante necessitano di sostegni. Si asportano i fiori appassiti così da favorire la produzione dei fiori sui germogli laterali. Per ottenere la fioritura sotto vetro, le piante si devono coltivare in contenitori da 12-15 cm, riempiti con ina composta da vasi.

Salpiglossis sinuata: pianta originaria del Cile, alta 60 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una pianta dai fusti sottili, ramificati, che portano foglie strette, verde chiaro, a margini ondulati. I fiori, imbutiformi, lunghi 5 cm, con la fauce larga 5 cm, vivacemente colorati in cremisi, scarlatto, arancione, giallo e lavanda, con venature più scure o più chiare, sbocciano per un lungo periodo di tempo da luglio a settembre. Tra le tante varietà si ricordano Grandiflora alta 80 cm, con fiori in una vasta gamma di colori; Splash alta 60 cm, ibrido F1, compatta, con numerosi fiori di vari colori.


riproduzione: si semina sotto vetro, in febbraio-marzo, alla temperatura do 18° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vassoi e si fanno irrobustire in cassone freddo, per poi metterle e dimora definitiva in maggio.
Nelle zone a clima mite si può seminare direttamente a dimora, alla fine di aprile o in maggio, e successivamente si diradano le piantine alla distanza do 20 c. Per ottenere la fioritura invernale sotto vetro, si semina in settembre e si tengono le piantine sotto vetro alla temperatura di 16-18° C.
esposizione:
fioritura: da luglio a settembre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Thalia

Thalia, genere di 11 specie di piante originarie delle regioni temperato-calde e subtropicali dell’America settentrionale e dell’Africa, appartenenti alla famiglia delle Marantaceae. Si tratta di piante erbacee, rizomatose,  ........

Pachysandra
Pachysandra, genere di 4 specie di piante perenni, sempreverdi, rustiche, dal fusto prostrato. La specie descritta è adatta in particolar modo a coprire il terreno nelle zone ombreggiate del giardino, dove ........

Angraecum

Angraecum, genere comprendente circa 200 specie di orchidee tropicali dell’Africa e del Madagascar appartenenti alla famiglia delle Orchidacee. Si tratta di piante epifite, ovvero che vivono su altre piante senza parassitarle, ........


Cotinus (Sommaco)
Il Cotinus (Sommaco) è un genere di 3 specie di alberi o grandi arbusti a foglie decidue, rustici, apprezzati per la bella fioritura e per i birllanti colori autunnali delle foglie.
Questi apiccoli alberi ........

 

Ricetta del giorno
Insalata greca
Lavare accuratamente e poi tagliare il cetriolo e i pomodori maturi a pezzi grossi, che è poi il segreto di una buona insalata greca. Tagliare le due ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Callistemon

Callistemon, genere di 25 specie di arbusti o piccoli alberi sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Myrtaceae, spontanei in Australia e Tasmania. Molte specie sono assai ornamentali per le loro curiose infiorescenze, ........

Nierembergia

Nierembergia, genere di 35 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni. Due delle specie discritte si coltivano solitamente come annuali e si utilizzano nelle aiuole, nelle bordure e in vaso. La specie nana è particolarmente ........

Petùnia (Petunia)
La Petùnia (Petunia) è  originaria dell'America Sud occidentale e Brasile,  comprende  circa 12 specie di cui solo 2 coltivate regolarmente ed è una erbacea coltivata di solito ........

Duranta
La Duranta è un arbusto originario dell'America Centrale e Meridionale, delicata e comprende circa 36 specie. Ls specie descritta è adatta ad essere coltivata all'aperto nelle zone a clima mite dell'Italia ........

Heracleum

Heracleum, genere di 70 specie di piante erbacee, perenni e biennali, rustiche. La specie descritta è grande, poco elegante, adatta ad essere coltivata nelle vicinanze di grandi stagni.
Si piantano fra ottobre e marzo, ........


erbacee annuali Salpiglossis
Salpiglossis

Salpiglossis, genere di 18 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Solanaceae. La specie descritta è annuale, semirustica,  adatta per le bordure annuali e miste e per la coltivazione in vaso. I fiori, vivacemente colorati, possono essere recisi e tenuti in acqua.
Si pianta in terreno mediamente fertile, al sole. Le piante necessitano di sostegni. Si asportano i fiori appassiti così da favorire la produzione dei fiori sui germogli laterali. Per ottenere la fioritura sotto vetro, le piante si devono coltivare in contenitori da 12-15 cm, riempiti con ina composta da vasi.

Salpiglossis sinuata: pianta originaria del Cile, alta 60 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una pianta dai fusti sottili, ramificati, che portano foglie strette, verde chiaro, a margini ondulati. I fiori, imbutiformi, lunghi 5 cm, con la fauce larga 5 cm, vivacemente colorati in cremisi, scarlatto, arancione, giallo e lavanda, con venature più scure o più chiare, sbocciano per un lungo periodo di tempo da luglio a settembre. Tra le tante varietà si ricordano Grandiflora alta 80 cm, con fiori in una vasta gamma di colori; Splash alta 60 cm, ibrido F1, compatta, con numerosi fiori di vari colori.


riproduzione: si semina sotto vetro, in febbraio-marzo, alla temperatura do 18° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vassoi e si fanno irrobustire in cassone freddo, per poi metterle e dimora definitiva in maggio.
Nelle zone a clima mite si può seminare direttamente a dimora, alla fine di aprile o in maggio, e successivamente si diradano le piantine alla distanza do 20 c. Per ottenere la fioritura invernale sotto vetro, si semina in settembre e si tengono le piantine sotto vetro alla temperatura di 16-18° C.

esposizione:
fioritura: da luglio a settembre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su