erbacee perenni Sanguisorba
Sanguisorba

Sanguisorba, genere di 2-3 specie di piante perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Rosaceae, facili da coltivare e adatte per le bordure soleggiate o parzialmente ombreggiate. Producono fiori con stami prominenti, riuniti in spighe cilindriche.
Si piantano in ottobre o in marzo, in qualsiasi tipo di terreno umido, vicino all’acqua, al sole o a mezz’ombra. Si annaffiano abbondantemente durante il periodo di crescita. Necessitano di sostegni e in novembre si tagliano i fusti alla base.

Sanguisorba canadensis:
pianta originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti,  alta 1,5 m e più, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una pianta con foglie imparipennate, a foglioline oblunghe, verde chiaro. I fiori, bianchi, riuniti in spighe lunghe 15 cm, sbocciano in estate.
Sanguisorba hakusanensis: pianta originaria del Giappone, alta 1-1,2 m, distanza tra le piante 60-70 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie imparipennate, verde chiaro, lunghe fino a 40-50 cm, verde-bluastre sulla pagina inferiore e dai fiori rosa, dagli stami particolarmente lunghi, riuniti in spighe lunghe 8-9 cm che sbocciano da giugno ad agosto.
Sanguisorba tenuifolia: pianta originaria della Cina, alta 1,2 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una pianta simile alla Canadensis, ma con fiori più piccoli, rossi che sbocciano in giugno-luglio.


riproduzione: in marzo-aprile si dividono i cespi e si ripiantano immediatamente.
Si può anche seminare in marzo-aprile, in vasi riempiti con una composta da semi, in cassone freddo. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vassoi e si mettono poi a dimora in ottobre o nella primavera successiva.
esposizione:
fioritura: Estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



betùlla (Betula)
La Betùlla (Betula) , originaria della Cina, Manciuria, Corea, Nord America, Caucaso, Europa e Himalaya, comprende circa 40 specie ed è un albero a foglia caduca, alto anche 27 m, con corteccia che dal ........

Thunbergia

Thunbergia, genere di 200 specie di piante rampicanti,erbacee e suffruticose, annuali e perenni, ma che comprende anche piante erbacee a portamento eretto. Le specie rampicanti descritte si coltivano in serra o all'aperto, ........

Allium (Aglio ornamentale)

Allium Aglio ornamentale, genere di piante bulbose appartenente alla famiglia delle Gigliacee, comprendente circa 350 specie distribuite prevalentemente nelle zone temperate dell’emisfero settentrionale. Lo scapo termina ........

Lupìno (Lupinus)
Il Lupìno (Lupinus) è originario dell'America del Nord e Sud e del bacino del mediterraneo, comprende circa 300 specie ed è una erbacea perenne o annuale, talvolta arbustiva o semiarbustiva.

Anthyllis
Anthyllis: genere di 80 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni, originarie dei Paesi del bcino del Mediterraneo, adatte in particolare per il giardino roccioso e molto facili da coltivare. Fioriscono all'inizio ........

 

Ricetta del giorno
Casarecce con crema di porri e zucca
Lavare accuratamente i porri, eliminare buona parte dello stelo verde e tagliare poi a fette sottili. Se si vuole avere un sapore più intenso, affettare ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Tritonia

Tritonia, genere di 55 piante bulbose, originarie dell'Africa tropicale e meridionale, affini a quelle dei generi Freesia e Crocosmia, con cui spesso sono confuse. Hanno foglie simili a quelle delle specie appartenenti ai ........

Aloe
Aloe: genere di 275 specie di piante perenni originarie del Sud-Africa, coltivate principalmente per le loro rosette di foglie succulente. A prima vista queste piante possono assomigliare alla Agavi, ma a ........

Erianthus

Erianthus, genere di 28 specie di piante erbacee di grandi dimensioni, originarie dell'America tropicale, dell'Europa meridionale, dell'Asia e dell'Africa. La specie descritta può essere utilizzata come l'erba delle Pampas, ........

Nandina

Nandina, genere di una sola specie di piante arbustive, sempreverdi, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Berberidaceae, simili al bambù.
Si pianta fra marzo e maggio in terreno fertile, ben drenato, in posizioni ........

Paliurus

Paliurus, genere di 2 specie di piante arbustive decidue, appartenenti alla famiglia delle Rhamnaceae, diffuse nelle regioni temperato-calde dell’Europa, dell’Asia e dell’Africa. La specie descritta, per il fatto di essere ........


erbacee perenni Sanguisorba
Sanguisorba

Sanguisorba, genere di 2-3 specie di piante perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Rosaceae, facili da coltivare e adatte per le bordure soleggiate o parzialmente ombreggiate. Producono fiori con stami prominenti, riuniti in spighe cilindriche.
Si piantano in ottobre o in marzo, in qualsiasi tipo di terreno umido, vicino all’acqua, al sole o a mezz’ombra. Si annaffiano abbondantemente durante il periodo di crescita. Necessitano di sostegni e in novembre si tagliano i fusti alla base.

Sanguisorba canadensis:
pianta originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti,  alta 1,5 m e più, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una pianta con foglie imparipennate, a foglioline oblunghe, verde chiaro. I fiori, bianchi, riuniti in spighe lunghe 15 cm, sbocciano in estate.
Sanguisorba hakusanensis: pianta originaria del Giappone, alta 1-1,2 m, distanza tra le piante 60-70 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie imparipennate, verde chiaro, lunghe fino a 40-50 cm, verde-bluastre sulla pagina inferiore e dai fiori rosa, dagli stami particolarmente lunghi, riuniti in spighe lunghe 8-9 cm che sbocciano da giugno ad agosto.
Sanguisorba tenuifolia: pianta originaria della Cina, alta 1,2 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una pianta simile alla Canadensis, ma con fiori più piccoli, rossi che sbocciano in giugno-luglio.


riproduzione: in marzo-aprile si dividono i cespi e si ripiantano immediatamente.
Si può anche seminare in marzo-aprile, in vasi riempiti con una composta da semi, in cassone freddo. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vassoi e si mettono poi a dimora in ottobre o nella primavera successiva.

esposizione:
fioritura: Estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su