erbacee perenni Sanguinaria
Sanguinaria

Sanguinaria, genere comprendente una sola specie erbacea, perenne, rustica appartenente alla famiglia delle Papaveraceae, adatta per il giardino roccioso e per il primo piano delle bordure. Il genere deriva dalla linfa rossa secreta dalle radici carnose.
Si coltiva in terreno ben drenato, arricchito con terriccio di foglie o torba. Cresce sotto glia alberi a foglie decidue o anche in posizioni soleggiate purché il terreno sia sempre umido. Si pianta in maggio-giugno, appena i fiori appassiscono. Nel caso si acquistino le radici, queste vanno messe a dimora in ottobre o in marzo.

Sanguinaria canadensis: pianta originaria delle regioni orientali dell’America settentrionale, alta 15-20 cm e del diametro di 30-35 cm. SI tratta di una pianta con foglie cuoriformi o reniformi, palmato-lobate, grigio-verde chiaro, che si sviluppano rapidamente e seccano a fine estate. I fiori, semplici, in un primo momento tondeggianti  e successivamente appiattiti, bianchi, larghi 2-4 cm, sbocciano in aprile-maggio, prima del completo sviluppo delle foglie. La varietà Flore-pleno ha fiori doppi, più grandi rispetto a quelli della specie tipica, e ferisce per un periodo di tempo più lungo.


riproduzione: in maggio-giugno, dopo la fioritura, si dividono le piante e si ripiantano immediatamente, avendo cura di non danneggiare le radici.
esposizione:
fioritura: estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Pachysandra
Pachysandra, genere di 4 specie di piante perenni, sempreverdi, rustiche, dal fusto prostrato. La specie descritta è adatta in particolar modo a coprire il terreno nelle zone ombreggiate del giardino, dove ........

Adonis (Adonide)
Adonis (Adonide): genere di 20 specie di piante erbacee annuali, perenni e rustiche. Le specie descritte sono perenni, fioriscono all'inizio della primavera e sono particolarmente adatte al giardino roccioso e le ........

Petùnia (Petunia)
La Petùnia (Petunia) è  originaria dell'America Sud occidentale e Brasile,  comprende  circa 12 specie di cui solo 2 coltivate regolarmente ed è una erbacea coltivata di solito ........

Chelone

Chelone, genere di 4 specie di piante erbacee, rustiche, perenni. I fiori, portati da fusti eretti, sono simili a quelli della Bocca di Leone. Le specie descritte sono adatte per le bordure erbacee e per le bordure miste.
Si ........

Pleiospilos

Pleiospilos, genere di 38 specie di piante succulente, appartenenti al gruppo delle piante sasso, diffuse allo stato spontaneo nel Sud-Africa.
Si coltivano in vasi da 7-8 cm, riempiti con un miscuglio costituito da una ........

 

Ricetta del giorno
Cassatine di ricotta
Scolare la ricotta dal latte e versarla in una ciotola, unire lo zucchero, il sale e la vanillina, amalgamare e lavorare fino ad ottenere un composto ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Astilbe (Astilbe)
L' Astilbe (Astilbe), originaria dell'Asia e dell'America Nord-orientale, comprende circa 25 specie ed è un'erbacea perenne, rizomatosa e rustica, alta da 40 cm a poco meno di 2 m a seconda della specie.


Cavolo (Broccolo)

Cavolo (Broccolo), piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Crucifere, conosciute sin dall’antichità come piante dalle proprietà ........

Nandina

Nandina, genere di una sola specie di piante arbustive, sempreverdi, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Berberidaceae, simili al bambù.
Si pianta fra marzo e maggio in terreno fertile, ben drenato, in posizioni ........

Angraecum

Angraecum, genere comprendente circa 200 specie di orchidee tropicali dell’Africa e del Madagascar appartenenti alla famiglia delle Orchidacee. Si tratta di piante epifite, ovvero che vivono su altre piante senza parassitarle, ........


erbacee perenni Sanguinaria
Sanguinaria

Sanguinaria, genere comprendente una sola specie erbacea, perenne, rustica appartenente alla famiglia delle Papaveraceae, adatta per il giardino roccioso e per il primo piano delle bordure. Il genere deriva dalla linfa rossa secreta dalle radici carnose.
Si coltiva in terreno ben drenato, arricchito con terriccio di foglie o torba. Cresce sotto glia alberi a foglie decidue o anche in posizioni soleggiate purché il terreno sia sempre umido. Si pianta in maggio-giugno, appena i fiori appassiscono. Nel caso si acquistino le radici, queste vanno messe a dimora in ottobre o in marzo.

Sanguinaria canadensis: pianta originaria delle regioni orientali dell’America settentrionale, alta 15-20 cm e del diametro di 30-35 cm. SI tratta di una pianta con foglie cuoriformi o reniformi, palmato-lobate, grigio-verde chiaro, che si sviluppano rapidamente e seccano a fine estate. I fiori, semplici, in un primo momento tondeggianti  e successivamente appiattiti, bianchi, larghi 2-4 cm, sbocciano in aprile-maggio, prima del completo sviluppo delle foglie. La varietà Flore-pleno ha fiori doppi, più grandi rispetto a quelli della specie tipica, e ferisce per un periodo di tempo più lungo.


riproduzione: in maggio-giugno, dopo la fioritura, si dividono le piante e si ripiantano immediatamente, avendo cura di non danneggiare le radici.
esposizione:
fioritura: estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su