erbacee perenni Schizostylis
Schizostylis

Schizostylis, genere di 21 specie di piante rizomatose, perenni, appartenenti alla famiglia delle Iridaceae. La specie descritta è adatta per le bordure erbacee e miste, per la coltivazione in vaso, sotto vetro e anche per la produzione di fiori da recidere. Fiorisce tardi ed è rustica solo nelle zone a clima mite.
Si pianta in marzo in terreno fertile, fresco, in posizioni riparate e al sole. Ogni anno, in aprile-maggio, si effettua una pacciamatura con torba e terriccio di foglie o con della composta, utile per mantenere l’umidità e per stimolare la formazione di nuovi germogli. Questa specie si diffonde  notevolmente sul terreno per cui, ogni 2-3 anni, va divisa. In estate le annaffiature devono essere abbondanti e durante il periodo invernale si proteggono le radici con uno strato di foglie o paglia. Per la coltivazione delle piante in vaso, sotto vetro, in aprile si pianta un gruppo di germogli radicati in contenitori da 15-20 cm riempiti con una composta da vasi, che vanno interrati all’aperto o in casone dove resteranno per tutto il periodo estivo, avendo cura di mantenere la composta umida. DA giugno ad ottobre si somministra, ogni 15 giorni, un fertilizzante liquido diluito in base alle dosi indicate sulla confezione del prodotto. In ottobre si portano le piante in serra fredda, alla temperatura di 7-10° C, per prolungare la fioritura fino a dicembre e oltre. Dopo la fioritura, si mettono i vasi in cassone freddo, dove resteranno fino a quando non ricomincia la crescita, e in primavera si ridispongono all’aperto.

Parassiti animali: gli Epiolidi  danneggiano le radici causando il deperimento della pianta.

Schizostylis coccinea: pianta originaria del Sud Africa, alta 40-60 cm, distanza tra le piante 20-30 cm. Si tratta di una specie dalle foglie ensiformi, appiattite e dai fiori stellati, scarlatto vivo, larghi 3-4 cm, riuniti in racemi in numero di 6-10, che sbocciano in ottobre-novembre. La varietà Major ha fiori rosso scuro, più grandi di quelli della specie tipica, portati su fusti più robusti; Mrs.Hegarty ha fiori rosa chiaro che sbocciano in anticipo rispetto a quelli della specie tipica; Viscountess Byng ha fiori rosa chiaro ed è più robusta della specie tipica.


riproduzione: si dividono i rizomi con 5-6 germogli e le porzioni si ripiantano direttamente a dimora in marzo-aprile
esposizione:
fioritura: ottobre-novembre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Gardènia (Gardenia)
La Gardènia (Gardenia) , originaria delle regioni tropicali e subtropicali dell'Asia e dell'Africa, comprende circa 250 specie ed è un arbusto delicato da fiore sempreverde o semisempreverde.

Halimium

Halimium, genere di 14 specie di arbusti sempreverdi, semirustici e rustici, diffusi nelle regioni meridionali, affini alle specie Cistus. Si coltivano nei grandi giardini rocciosi, particolarmente in quelli posti  ........

Brodiaea

Brodiaea, genere di 40 specie di piante bulbose originarie del continente americano; crescono bene prevalentemente in regioni caratterizzate da estati calde e secche e inverni umidi e miti. Alcune specie sono ora inserite ........

Buganvìllea (Bougainvillea)

La Buganvìllea (Bougainvillea) , originaria del Brasile, comprende circa 14 specie ed è un rampicante robusto, con rami che possono raggiungere ragguardevoli lunghezze, muniti di spine diritte o ricurve.

Leucojum

Leucojum, genere di 12 specie di piante bulbose, con fiori simili a quelli dei Bucaneve, ma più tondeggianti. Tutte le specie descritte hanno foglie berde scuro e sono perfettamente rustiche.
I bulbi si piantano alla ........

 

Ricetta del giorno
Risotto al pesto di rucola
Tagliate a fettine sottili lo scalogno e mettetelo nell'olio in una pentola. Fatelo rosolare a fiamma viva e, non appena diventa dorato, aggiungete il ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Gilia

Gilia, genere di 120 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, coltivate per i fiori appariscenti e per il fogliame ornamentale. Le specie descritte, annuali e rustiche, sono facili da coltivare; quelle nane ........

Cassiope

Cassiope, genere di 12 specie di arbusti sempreverdi rustici, di dimensioni molto limitate, originari delle regioni artiche e delle montagne dell'emisfero settentrionale. Sono piante adatte per i terreni freschi, torbosi; ........

Maurandia

Maurandia, genere di 10 specie di piante perenni, rampicanti o striscianti, sempreverdi, delicate o semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Scrophulariaceae. Le specie descritte possono essere coltivate all’aperto ........

Centrànto (Centranthus)
Il Centrànto (Centranthus), originario del Sud Europa, bacino del Mediterraneo, Libano e Africa settentrionale, comprende circa 15 specie delle quali 4 spontaneee nel nostro Paese ed è un'erbacea perenne ........

Glicine (Wistaria)
Il Glicine (Wistaria) è una pianta che annovera 10 specie rampicanti arbustive, a foglie decidue, rustiche. Sono molto ornamentali e si impiegano per ricoprire muri, archi, pergolati, palizzate e alberi. Contro ........


erbacee perenni Schizostylis
Schizostylis

Schizostylis, genere di 21 specie di piante rizomatose, perenni, appartenenti alla famiglia delle Iridaceae. La specie descritta è adatta per le bordure erbacee e miste, per la coltivazione in vaso, sotto vetro e anche per la produzione di fiori da recidere. Fiorisce tardi ed è rustica solo nelle zone a clima mite.
Si pianta in marzo in terreno fertile, fresco, in posizioni riparate e al sole. Ogni anno, in aprile-maggio, si effettua una pacciamatura con torba e terriccio di foglie o con della composta, utile per mantenere l’umidità e per stimolare la formazione di nuovi germogli. Questa specie si diffonde  notevolmente sul terreno per cui, ogni 2-3 anni, va divisa. In estate le annaffiature devono essere abbondanti e durante il periodo invernale si proteggono le radici con uno strato di foglie o paglia. Per la coltivazione delle piante in vaso, sotto vetro, in aprile si pianta un gruppo di germogli radicati in contenitori da 15-20 cm riempiti con una composta da vasi, che vanno interrati all’aperto o in casone dove resteranno per tutto il periodo estivo, avendo cura di mantenere la composta umida. DA giugno ad ottobre si somministra, ogni 15 giorni, un fertilizzante liquido diluito in base alle dosi indicate sulla confezione del prodotto. In ottobre si portano le piante in serra fredda, alla temperatura di 7-10° C, per prolungare la fioritura fino a dicembre e oltre. Dopo la fioritura, si mettono i vasi in cassone freddo, dove resteranno fino a quando non ricomincia la crescita, e in primavera si ridispongono all’aperto.

Parassiti animali: gli Epiolidi  danneggiano le radici causando il deperimento della pianta.

Schizostylis coccinea: pianta originaria del Sud Africa, alta 40-60 cm, distanza tra le piante 20-30 cm. Si tratta di una specie dalle foglie ensiformi, appiattite e dai fiori stellati, scarlatto vivo, larghi 3-4 cm, riuniti in racemi in numero di 6-10, che sbocciano in ottobre-novembre. La varietà Major ha fiori rosso scuro, più grandi di quelli della specie tipica, portati su fusti più robusti; Mrs.Hegarty ha fiori rosa chiaro che sbocciano in anticipo rispetto a quelli della specie tipica; Viscountess Byng ha fiori rosa chiaro ed è più robusta della specie tipica.


riproduzione: si dividono i rizomi con 5-6 germogli e le porzioni si ripiantano direttamente a dimora in marzo-aprile
esposizione:
fioritura: ottobre-novembre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su