rampicanti da fiore Schizophragma
Schizophragma

Schizophragma, genere di 8 specie di piante rampicanti, decidue, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Hydrangeaceae. Le specie descritte crescono rapidamente e si possono coltivare vicino ad un muro, su pergolati o contro tronchi d’albero, dal momento che si arrampicano facilmente sui sostegni per mezzo di radici aeree.
Si coltivano in terreno fertile, fresco, arricchito con terriccio di foglie e torba, a mezz’ombra. Le piante giovani vanno messe a dimora in ottobre-novembre o in marzo-aprile e in primavera va effettuata una pacciamatura alla base della pianta. I germogli giovani devono essere legati ai sostegni, fin quando le radici aeree non saranno sufficientemente sviluppate.

Potatura: in autunno si asportano le infiorescenze appassite e i rami troppo folti o danneggiati.

Schizophragma hydrangeoides:
pianta originaria del Giappone, alta 6-8 m. Si tratta di una pianta dalle grandi foglie cordate, pelose, dentate ai margini, verde scuro sulla pagina superiore e verde-glauche su quella inferiore, con piccioli rossi. Le infiorescenze, grandi, appiattite, larghe 25-30 cm, presentano fiori piccoli, bianco-crema, fertili, circondati da fiori sterili, ridotti ad un solo sepalo bianco, lungo 7-8 cm. La fioritura avviene in estate.
Schizophragma integrifolia: pianta originaria della Cina, alta 4-6 m. Si tratta di una specie meno vigorosa della precedente,  dotata di fusti più spessi, rigidi, e di foglie ovato-acuminate, a margini lisci o scarsamente dentati. Le infiorescenze, larghe fino a 30 cm, sono formate da piccoli fiori bianchi centrali, circondati da fiori sterili ridotti ad un solo sepalo bianco lungo 7-8 cm. La fioritura avviene in estate.


riproduzione: in luglio-agosto si prelevano talee semilegnose, lunghe 8-10 cm, e si interrano in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione, alla temperatura di 16° C. Le talee radicate si invasano singolarmente in contenitori da 8 cm, da sistemare in cassone e successivamente si interrano i vasi in vivaio, fino al momento della messa a dimora.
In autunno si possono effettuare propaggini che impiegano 1 anno a radicare.
esposizione:
fioritura: Estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Arum

Arum, genere di 15 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, originarie dell'Europa e dei Paesi del bacino del Mediterraneo, con grandi foglie basali, lungamente picciolate e infiorescenze a spadice avvolte da una spata. ........

Cladanthus

Cladanthus, genere di 4 specie di piante erbacee, annuali. La specie descritta è adatta per le bordure. Sia i capolini, sia il fogliame sono profumati; da giugno fino ai primi geli autunnali sbocciano in continuazione una ........

Briza

Briza, genere di 20 specie di graminaceae rustiche, annuali e perenni. Sono coltivate per le pannocchie, molto ornamentali, formate da spighette perlacee o bruno-purpuree, pendenti; si possono impiegare nelle composizini ........

Sagina

Sagina, genere di 20-30 specie di piante erbacee, prevalentemente perenni, diffuse allo stato spontaneo nelle regioni temperate e temperato-fredde dell'emisfero settentrionale. La specie descritta è adatta a formare tappeti ........

Ipheion

Ipheion, genere di 20 specie di piante bulbose, rustiche, originarie del Messico e Cile meridionale. La specie descritta ha foglie graminiformi e fiori solitari a forma di stella, con 6 petali. Sia la specie tipica che le ........

 

Ricetta del giorno
Banane flambées
Fare tostare per dieci minuti le mandorle in forno caldo e quindi tritarle minutamente. Dopo aver sbucciato le banane, tagliarle a metà nel senso della ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Libocedrus

Libocedrus, genere di conifere sempreverdi appartenenti alla famiglia delle Cupressaceae, molto ornamentali, adatte per essere coltivate come esemplari isolati.
Crescono bene nei terreni fertili, umidi ma ben drenati, ........

Codiaeum (Croton)

Codiaeum (Croton), genere di 15 specie di arbusti ornamentali sempreverdi. La specie descritta è la sola largamente coltivata ed è una pianta dalle foglie ornamentali da coltivarsi in appartamento ........

Albicocco
L'Albicocco, Prunus Armeniaca, è una painta originaria della Cina, è molto diffusa in Italia e produce frutti molto profumati e di sapore delicato.
Si tratta di una specie rustica ma dal momento ........

Bòsso (Buxus)
Il Bòsso (Buxus) , originariodel Nord Africa, Europa, Asia meridionale, Indie Occidentali e America Centrale, comprende circa 30 specie ed è un arbusto o piccoloalberetto a foglie persistenti e a vegetazione ........

Hosta
L' Hosta , originaria del Giappone e Cina, comprende circa 20 specie ed è una pianta erbacea perenne, rustica, dal fogliame molto ornamentale.
Le foglie sono di forma ovale, più o meno larghe, attraversate ........


rampicanti da fiore Schizophragma
Schizophragma

Schizophragma, genere di 8 specie di piante rampicanti, decidue, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Hydrangeaceae. Le specie descritte crescono rapidamente e si possono coltivare vicino ad un muro, su pergolati o contro tronchi d’albero, dal momento che si arrampicano facilmente sui sostegni per mezzo di radici aeree.
Si coltivano in terreno fertile, fresco, arricchito con terriccio di foglie e torba, a mezz’ombra. Le piante giovani vanno messe a dimora in ottobre-novembre o in marzo-aprile e in primavera va effettuata una pacciamatura alla base della pianta. I germogli giovani devono essere legati ai sostegni, fin quando le radici aeree non saranno sufficientemente sviluppate.

Potatura: in autunno si asportano le infiorescenze appassite e i rami troppo folti o danneggiati.

Schizophragma hydrangeoides:
pianta originaria del Giappone, alta 6-8 m. Si tratta di una pianta dalle grandi foglie cordate, pelose, dentate ai margini, verde scuro sulla pagina superiore e verde-glauche su quella inferiore, con piccioli rossi. Le infiorescenze, grandi, appiattite, larghe 25-30 cm, presentano fiori piccoli, bianco-crema, fertili, circondati da fiori sterili, ridotti ad un solo sepalo bianco, lungo 7-8 cm. La fioritura avviene in estate.
Schizophragma integrifolia: pianta originaria della Cina, alta 4-6 m. Si tratta di una specie meno vigorosa della precedente,  dotata di fusti più spessi, rigidi, e di foglie ovato-acuminate, a margini lisci o scarsamente dentati. Le infiorescenze, larghe fino a 30 cm, sono formate da piccoli fiori bianchi centrali, circondati da fiori sterili ridotti ad un solo sepalo bianco lungo 7-8 cm. La fioritura avviene in estate.


riproduzione: in luglio-agosto si prelevano talee semilegnose, lunghe 8-10 cm, e si interrano in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione, alla temperatura di 16° C. Le talee radicate si invasano singolarmente in contenitori da 8 cm, da sistemare in cassone e successivamente si interrano i vasi in vivaio, fino al momento della messa a dimora.
In autunno si possono effettuare propaggini che impiegano 1 anno a radicare.

esposizione:
fioritura: Estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su