rampicanti da fiore Schizophragma
Schizophragma

Schizophragma, genere di 8 specie di piante rampicanti, decidue, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Hydrangeaceae. Le specie descritte crescono rapidamente e si possono coltivare vicino ad un muro, su pergolati o contro tronchi d’albero, dal momento che si arrampicano facilmente sui sostegni per mezzo di radici aeree.
Si coltivano in terreno fertile, fresco, arricchito con terriccio di foglie e torba, a mezz’ombra. Le piante giovani vanno messe a dimora in ottobre-novembre o in marzo-aprile e in primavera va effettuata una pacciamatura alla base della pianta. I germogli giovani devono essere legati ai sostegni, fin quando le radici aeree non saranno sufficientemente sviluppate.

Potatura: in autunno si asportano le infiorescenze appassite e i rami troppo folti o danneggiati.

Schizophragma hydrangeoides:
pianta originaria del Giappone, alta 6-8 m. Si tratta di una pianta dalle grandi foglie cordate, pelose, dentate ai margini, verde scuro sulla pagina superiore e verde-glauche su quella inferiore, con piccioli rossi. Le infiorescenze, grandi, appiattite, larghe 25-30 cm, presentano fiori piccoli, bianco-crema, fertili, circondati da fiori sterili, ridotti ad un solo sepalo bianco, lungo 7-8 cm. La fioritura avviene in estate.
Schizophragma integrifolia: pianta originaria della Cina, alta 4-6 m. Si tratta di una specie meno vigorosa della precedente,  dotata di fusti più spessi, rigidi, e di foglie ovato-acuminate, a margini lisci o scarsamente dentati. Le infiorescenze, larghe fino a 30 cm, sono formate da piccoli fiori bianchi centrali, circondati da fiori sterili ridotti ad un solo sepalo bianco lungo 7-8 cm. La fioritura avviene in estate.


riproduzione: in luglio-agosto si prelevano talee semilegnose, lunghe 8-10 cm, e si interrano in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione, alla temperatura di 16° C. Le talee radicate si invasano singolarmente in contenitori da 8 cm, da sistemare in cassone e successivamente si interrano i vasi in vivaio, fino al momento della messa a dimora.
In autunno si possono effettuare propaggini che impiegano 1 anno a radicare.
esposizione:
fioritura: Estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Globularia

Globularia, genere di 28 specie di piante erbacee e suffruticose, adatte per il primo piano delle bordure e per il giardino roccioso.
Si coltivano in terreno ben drenato, calcareo, al sole, dove prosperano perfettamente. ........

Sambucus (Sambuco)

Sambucus (Sambuco), genere di 40 specie di arbusti o piccoli alberi rustici appartenenti alla famiglia delle Caprifoliaceae, a foglie decidue, imparipennate, con foglioline di forma variabile, da ovate a lanceolate. I fiori, ........

Libocedrus

Libocedrus, genere di conifere sempreverdi appartenenti alla famiglia delle Cupressaceae, molto ornamentali, adatte per essere coltivate come esemplari isolati.
Crescono bene nei terreni fertili, umidi ma ben drenati, ........

Prunella

Prunella, genere di 7 specie di piante erbacee perenni, rustiche, ornamentali. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e possono facilmente diventare invadenti.
Si piantano in marzo in tutti i terreni ........

Adonis (Adonide)
Adonis (Adonide): genere di 20 specie di piante erbacee annuali, perenni e rustiche. Le specie descritte sono perenni, fioriscono all'inizio della primavera e sono particolarmente adatte al giardino roccioso e le ........

 

Ricetta del giorno
Frittelle di banane
Amalgamate in una terrina gli ingredienti per la pastella, ovvero 125 gr di farina, 2 dl di acqua tiepida, 5 cucchiai d'olio, 1 uovo e 1 pizzico di sale, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Helxine

Helxine, genere comprendente una sola specie perenne, strisciante, semirustica, adatta per coprire il terreno. Può essere coltivata anche in appartamento o in serra fredda.
Si coltiva in tutti i terreni da giardino, in ........

Nemophila

Nemophilla, genere di 13 specie di piante annuali, rustiche. Le 2 specie descritte sono adatte per le bordure e per coprire il terreno nelle posizioni parzialmente ombreggiate.
Queste piante crescono bene in tutti i terreni ........

Adiantum

Adiantum, genere comprendente circa 200 specie di felci, appartenenti alla famiglia delle Adiantacee, di cui la maggioranza sono originarie delle zone calde dell’America. Hanno un fogliame leggero e molto decorativo. Alcune ........

Eremùro (Eremurus)
L' Eremùro (Eremurus) , originario dell'Asia centro-oocidentale e particolarmente della persia e Turkestan, comprende circa 30 specie ed è una pianta erbacea rustica, perenne, a radici carnose che formano ........

Carpinus (Carpino)

Carpinus (Carpino), genere di 35 specie di alberi a foglie decidue, distribuiti nell'emisfero settentrionale. Possono essere utilizzati sia come esemplari isolati sia per formare siepi e, per tale impiego, è particolarmente ........


rampicanti da fiore Schizophragma
Schizophragma

Schizophragma, genere di 8 specie di piante rampicanti, decidue, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Hydrangeaceae. Le specie descritte crescono rapidamente e si possono coltivare vicino ad un muro, su pergolati o contro tronchi d’albero, dal momento che si arrampicano facilmente sui sostegni per mezzo di radici aeree.
Si coltivano in terreno fertile, fresco, arricchito con terriccio di foglie e torba, a mezz’ombra. Le piante giovani vanno messe a dimora in ottobre-novembre o in marzo-aprile e in primavera va effettuata una pacciamatura alla base della pianta. I germogli giovani devono essere legati ai sostegni, fin quando le radici aeree non saranno sufficientemente sviluppate.

Potatura: in autunno si asportano le infiorescenze appassite e i rami troppo folti o danneggiati.

Schizophragma hydrangeoides:
pianta originaria del Giappone, alta 6-8 m. Si tratta di una pianta dalle grandi foglie cordate, pelose, dentate ai margini, verde scuro sulla pagina superiore e verde-glauche su quella inferiore, con piccioli rossi. Le infiorescenze, grandi, appiattite, larghe 25-30 cm, presentano fiori piccoli, bianco-crema, fertili, circondati da fiori sterili, ridotti ad un solo sepalo bianco, lungo 7-8 cm. La fioritura avviene in estate.
Schizophragma integrifolia: pianta originaria della Cina, alta 4-6 m. Si tratta di una specie meno vigorosa della precedente,  dotata di fusti più spessi, rigidi, e di foglie ovato-acuminate, a margini lisci o scarsamente dentati. Le infiorescenze, larghe fino a 30 cm, sono formate da piccoli fiori bianchi centrali, circondati da fiori sterili ridotti ad un solo sepalo bianco lungo 7-8 cm. La fioritura avviene in estate.


riproduzione: in luglio-agosto si prelevano talee semilegnose, lunghe 8-10 cm, e si interrano in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione, alla temperatura di 16° C. Le talee radicate si invasano singolarmente in contenitori da 8 cm, da sistemare in cassone e successivamente si interrano i vasi in vivaio, fino al momento della messa a dimora.
In autunno si possono effettuare propaggini che impiegano 1 anno a radicare.

esposizione:
fioritura: Estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su