erbacee annuali Argemone
Argemone

Argemone, genere di 10 specie di piante erbacee annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Papaveraceae. Le piante descritte sono rustiche e vengono coltivate come annuali nelle bordure. Sono piante vigorose, con foglie molto incise e fiori molto appariscenti, simili a quelli dei Papaveri.
Crescono bene in terreno leggero, asciutto e in posizioni soleggiate. È consigliabile asportare i fiori appassiti così da favorire la formazione di altri fiori.

Argemone grandiflora: pianta originaria del messico, alta 90 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie verde-glauche, simili a quelle di cardi selvatici, lisce con nervatura bianche. I fiori, bianchi, del diametro di 10 cm, sbocciano in gruppi di 3-6 in giugno-luglio.
Argemone mexicana: pianta originaria dell’America tropicale, alta 60 cm, distanza tra le piante 30 cm. I fusti prostrato-ascendenti, portano foglie glauche, chiazzate di bianco. I fiori, profumati, arancio-gialli, del diametro di 5-7 cm, sbocciano da giugno in poi.
Argemone platyceras: pianta originaria dell’America, alta 0,6-1,2 m, distanza tra le piante 30-40 cm. Si tratta di una pianta vigorosa, con foglie spinose, glauche e fiori bianchi o purpurei, del diametro di 5-7 cm che sbocciano in agosto-settembre.


riproduzione: si semina in marzo, in terrine riempite con una composta da semi, a 18° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vasi da 8-10 cm e si fanno irrobustire in cassone freddo, prima di metterle a dimora in maggio.
Si può anche seminare direttamente all’aperto, in aprile, diradando successivamente le piantine alla distanza consigliata.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Heliopsis
Heliopsis, genere di 12 specie di piante erbacee, perenni ed annuali. Le specie perenni si coltivano nelle bordure insieme ai Phlox, la Salvia, il Chrysanthemum e i Delphinium.
Le Heliopsis si piantano in ottobre ........

Convòlvolo (Convolvolus)

Il Convòlvo (Convolvolus) è originario del bacino del Mediterraneo, comprende circa 200 specie ed è una pianta erbacea, rampicante annuale o perenne, talvolta semiarbustiva o cespugliosa.

Acalypha

Acalypha, genere comprendente oltre 300 specie di arbusti e piante erbacee, appartenenti alla famiglia delle Euforbiacee, tutte originarie delle zone calde. Le foglie sono largamente ovate e di diversa colorazione, di grande ........

Angelica

Angelica, pianta erbacea perenne, rustica, appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, spontanea in Europa e in Asia. L’Angelica si pianta in marzo-aprile in terreni ricchi di sostanza organica, umidi, e in posizione ........

Sagina

Sagina, genere di 20-30 specie di piante erbacee, prevalentemente perenni, diffuse allo stato spontaneo nelle regioni temperate e temperato-fredde dell'emisfero settentrionale. La specie descritta è adatta a formare tappeti ........

 

Ricetta del giorno
Vermicelli alla siracusana
Lavare il peperone, eliminare i semi interni, passarlo sulla griglia per abbrustolirlo, dopo di che eliminare la buccia.
Lavare la melanzana, asciugarla ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Lathyrus (pisello ornamentale)

Lathyrus (pisello ornamentale), genere di 130 specie di piante erbacee e suffruticose, rustiche, annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, molte delle quali sono rampicanti e si attaccano ai sostegni ........

Buganvìllea (Bougainvillea)

La Buganvìllea (Bougainvillea) , originaria del Brasile, comprende circa 14 specie ed è un rampicante robusto, con rami che possono raggiungere ragguardevoli lunghezze, muniti di spine diritte o ricurve.

Pungitòpo (Ruscus)
Il Pungitòpo (Ruscus) , originario dell'Europa, madera, Caucaso e Persia, comprende 4 specie ed è un piccolo arbusto a fogliame persistente.
Le foglie sono ridotte a piccole squame, quelle comunemente ........

Aithionema
L' Aethionema , originaria delle regioni Mediterranee, Libano, Turchia, Persia e Asia Minore, comprende circa 70 specie ed è una pianta erbacea perenne, rustica, a portamento espanso.
Le foglie sono ........

Ellèboro (Helleborus)
L' Ellèboro (Helleborus) , originario dell' Europa meridionale e Asia occidentale, comprende circa 20 specie ed è una erbacea perenne rustica con radici di tipo fibroso.
Le foglie possono essere ........


erbacee annuali Argemone
Argemone

Argemone, genere di 10 specie di piante erbacee annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Papaveraceae. Le piante descritte sono rustiche e vengono coltivate come annuali nelle bordure. Sono piante vigorose, con foglie molto incise e fiori molto appariscenti, simili a quelli dei Papaveri.
Crescono bene in terreno leggero, asciutto e in posizioni soleggiate. È consigliabile asportare i fiori appassiti così da favorire la formazione di altri fiori.

Argemone grandiflora: pianta originaria del messico, alta 90 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie verde-glauche, simili a quelle di cardi selvatici, lisce con nervatura bianche. I fiori, bianchi, del diametro di 10 cm, sbocciano in gruppi di 3-6 in giugno-luglio.
Argemone mexicana: pianta originaria dell’America tropicale, alta 60 cm, distanza tra le piante 30 cm. I fusti prostrato-ascendenti, portano foglie glauche, chiazzate di bianco. I fiori, profumati, arancio-gialli, del diametro di 5-7 cm, sbocciano da giugno in poi.
Argemone platyceras: pianta originaria dell’America, alta 0,6-1,2 m, distanza tra le piante 30-40 cm. Si tratta di una pianta vigorosa, con foglie spinose, glauche e fiori bianchi o purpurei, del diametro di 5-7 cm che sbocciano in agosto-settembre.


riproduzione: si semina in marzo, in terrine riempite con una composta da semi, a 18° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vasi da 8-10 cm e si fanno irrobustire in cassone freddo, prima di metterle a dimora in maggio.
Si può anche seminare direttamente all’aperto, in aprile, diradando successivamente le piantine alla distanza consigliata.

esposizione:
fioritura: da giugno a settembre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su