acquatiche acquatiche Eichhornia (Giacinto d’acqua)
Eichhornia (Giacinto d’acqua)

Eichhornia (Giacinto d’acqua), genere di  7 specie di piante acquatiche tropicali, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Pontederiaceae, molto ornamentali, con fiori somiglianti a quelli delle orchidee. Nelle vasche all’aperto si coltiva solo E.Speciosa, nelle regioni a clima mite.
Sebbene si tratti di una pianta galleggiante, il terreno sottostante deve essere fertile e spesso almeno 5 cm, in modo che ceda all’acqua i Sali minerali necessari per la sua nutrizione. Si coltivano in pieno sole. Non occorre interrare le radici e basta appoggiarle sulla superfice dell’acqua in maggio. Pe la coltivazione nella vasche all’aperto, nelle regioni settentrionali è necessario attendere l’inizio di giugno.   Alla fine di settembre, le piante coltivate all’aperto si portano in serra per far trascorrere loro l’inverno, in un recipiente pieno d’acqua, con uno strato di terriccio sul fondo, in posizioni ben illuminate, alla temperatura di 13-16° C.

Eichhornia (Giacinto d’acqua) speciosa:
pianta originaria dell’America tropicale, profondità dell’acqua necessaria 15-45 cm, altezza fuori dall’acqua 20-30 cm e del diametro di 15-30 cm. Si tratta di una specie acquatica perenne, rizomatosa, delicata, galleggiante, che può anche crescere a contatto con il fango del fondo, quando una ridotta profondità dell’acqua ne impedisce il galleggiamento. Se si coltiva in una vasca posta in ambiente riscaldato, le foglie possono raggiungere l’altezza di 45-60 cm. Questa pianta ha fusti brevi e spessi e fiori, di un colore azzurro-lavanda, che sono riuniti in spighe terminali lunghe 8-10 cm, con una macchia gialla evidente sul petalo più alto. Le foglie, lucide, verde scuro, cuoriformi, sono portate da picciolo rigonfi, costituiti da un tessuto spugnoso che determina il galleggiamento della pianta. Se il clima è favorevole, si formano in breve grandi gruppi di piante.


riproduzione: fra maggio e settembre, dai rizomi si formano continuamente nuove piante che possono essere staccate quando presentano foglie ben sviluppate.
esposizione:
fioritura: Estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Cardiocrinum

Cardiocrinum, genere di 3 specie di piante perenni, bulbose, rustiche, affini al genere Lilium dal quale si differenziano per il fatto che i bulbi si esauriscono dopo la fioritura e le piante muoiono. Altra differenza è ........

Acalypha

Acalypha, genere comprendente oltre 300 specie di arbusti e piante erbacee, appartenenti alla famiglia delle Euforbiacee, tutte originarie delle zone calde. Le foglie sono largamente ovate e di diversa colorazione, di grande ........

Cerastium (Cerastio)

Cerastium (Cerastio), genere di 60 specie di piante erbacee, perenni, annuali e rustiche. Molte di queste sono invadenti e infestanti in giardino, ma le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e per formare ........

Lagurus

Lagurus, genere comprendente una sola specie annuale, rustica, molto ornamentale, adatta per le bordure miste. Le infiorescenze possono esere seccate e impiegate per la preparazione di decorazioni floreali invernali.
Si ........

Ageràto (Ageratum)
L' Ageràto (Ageratum) è originaria del Messico, Perù e America tropicale, comprende una trentina di specie ed è una pianticella erbacea, annuale o biennale, alta pochi centimetri ma con ........

 

Ricetta del giorno
Vellutata di barbabietole fredda
Lessare le barbabietole, dopo di che sbucciarle e metterle da parte. Lavare accuratamente il cetriolo, sbucciarlo e tagliarlo a dadino. Scottare i pomodori ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Jasminum (Gelsomino)

Jasminum (Gelsomino), genere di 300 specie di piante rampicanti e arbustive, a foglie sempreverdi e decidue, rustiche o delicate, appartenenti alla famiglia delle Oleaceae. Sono adatte per coprire il terreno nei giardini ........

Polygonatum (Sigillo di Salomone)

Polygonatum (Sigillo di Salomone), genere di 50 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, adatte per le bordure nelle zone ombreggiate e per la produzione di fiori da taglio. Le specie di maggior dimensioni, facili da ........

Ageràto (Ageratum)
L' Ageràto (Ageratum) è originaria del Messico, Perù e America tropicale, comprende una trentina di specie ed è una pianticella erbacea, annuale o biennale, alta pochi centimetri ma con ........

Tigridia

Tigridia, genere di 12 specie di piante bulbose, originarie del Messico e dell'America meridionale. La specie descritta ha fiori molto ornamentali, vivacemente colorati, che durano solo un giorno. Ogni fusto produce 6-8 ........

Camellia (Camelia)

Camellia (Camelia), genere di 80 specie di alberi e arbusti sempreverdi, generalmente rustici, da coltivarsi sia in serra che all’aperto. Crescono bene in posizione protetta e in terreni privi di calcare, tendenzialmente ........


acquatiche acquatiche Eichhornia (Giacinto d’acqua)
Eichhornia (Giacinto d’acqua)

Eichhornia (Giacinto d’acqua), genere di  7 specie di piante acquatiche tropicali, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Pontederiaceae, molto ornamentali, con fiori somiglianti a quelli delle orchidee. Nelle vasche all’aperto si coltiva solo E.Speciosa, nelle regioni a clima mite.
Sebbene si tratti di una pianta galleggiante, il terreno sottostante deve essere fertile e spesso almeno 5 cm, in modo che ceda all’acqua i Sali minerali necessari per la sua nutrizione. Si coltivano in pieno sole. Non occorre interrare le radici e basta appoggiarle sulla superfice dell’acqua in maggio. Pe la coltivazione nella vasche all’aperto, nelle regioni settentrionali è necessario attendere l’inizio di giugno.   Alla fine di settembre, le piante coltivate all’aperto si portano in serra per far trascorrere loro l’inverno, in un recipiente pieno d’acqua, con uno strato di terriccio sul fondo, in posizioni ben illuminate, alla temperatura di 13-16° C.

Eichhornia (Giacinto d’acqua) speciosa:
pianta originaria dell’America tropicale, profondità dell’acqua necessaria 15-45 cm, altezza fuori dall’acqua 20-30 cm e del diametro di 15-30 cm. Si tratta di una specie acquatica perenne, rizomatosa, delicata, galleggiante, che può anche crescere a contatto con il fango del fondo, quando una ridotta profondità dell’acqua ne impedisce il galleggiamento. Se si coltiva in una vasca posta in ambiente riscaldato, le foglie possono raggiungere l’altezza di 45-60 cm. Questa pianta ha fusti brevi e spessi e fiori, di un colore azzurro-lavanda, che sono riuniti in spighe terminali lunghe 8-10 cm, con una macchia gialla evidente sul petalo più alto. Le foglie, lucide, verde scuro, cuoriformi, sono portate da picciolo rigonfi, costituiti da un tessuto spugnoso che determina il galleggiamento della pianta. Se il clima è favorevole, si formano in breve grandi gruppi di piante.


riproduzione: fra maggio e settembre, dai rizomi si formano continuamente nuove piante che possono essere staccate quando presentano foglie ben sviluppate.
esposizione:
fioritura: Estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su