erbacee perenni Bellis (Pratolina)
Bellis (Pratolina)

Bellis (Pratolina), genere di 15 specie di piante perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Compositae, spesso coltivate come annuali. La specie più comune, Bellis (Pratolina) perennis, ha dato origine e numerose varietà da giardino, particolarmente indicate per le bordure e per creare tappeti fioriti. Sono anche adatte alla produzione di fiori da taglio e possono anche essere coltivate in vaso e fatte fiorire in casa in inverno.
Si piantano in ottobre-novembre o in primavera, in qualsiasi terreno da giardino fertile, al sole o a mezz’ombra. Possono essere anche coltivate in contenitori da 10 cm, riempiti con una composta da vasi e si tengono i vasi in letto freddo per tutto il periodo estivo, fino ad inizio autunno, per poi trasferirle in ottobre in serra fredda per avere così una fioritura autunnale.

Bellis (Pratolina) perennis:
pianta originaria dell’Europa, Italia, Asia Minore, alta 10 cm, distanza tra le piante 12 cm. Si tratta di una specie perenne, rustica, generalmente coltivata come biennale, i cui capolini, del diametro di 1-2 cm, sono formati da fiori ligulati bianchi, a volte sfumati di rosa, disposti a raggiera intorno a un disco giallo. LA fioritura avviene da marzo ad ottobre.
Le varietà a capolini grandi come Bellis (Pratolina) perennis Monstrosa, alta 12-15 cm, distanza tra le piante 15-20 cm, sono al pari della specie tipica, pur essendo perenni, coltivate come biennali. Comprendono tipi a capolini doppi, larghi 2 cm e più, con colori che vanno dal bianco al rosa e al cremisi; la fioritura avviene da maggio a luglio. Fra le varietà doppie si ricordano Dresden China con fiori del raggio rosa; Lilliput con fiori cremisi; Pomponette con fiori del raggio piccoli a forma di penne che vanno dal bianco al cremisi; Red Buttons con fiori rosso-carminio; Rob Roy con fiori rossi.


riproduzione: in marzo le varietà Dresden China e Rob Roy si dividono e si ripiantano immediatamente, dal momento che non producono semi.
I semi delle altre varietà si seminano, in giugno, in solchi poco profondi, all’aperto. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano e si mettono poi a dimora definitivamente in settembre.
esposizione:
fioritura: da marzo a ottobre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Pachysandra
Pachysandra, genere di 4 specie di piante perenni, sempreverdi, rustiche, dal fusto prostrato. La specie descritta è adatta in particolar modo a coprire il terreno nelle zone ombreggiate del giardino, dove ........

Philesia

Philesia, genere  comprendente una sola specie di arbusti fioriferi nani, sempreverdi, semirustici, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae, con fiori imbutiformi, rosa intenso, piccoli. Questo arbusto è adatto alla ........

Humulus

Humulus, genere di 4 specie di piante erbacee, rampicanti, originarie delle zone temperate dell'emisfero settentrionale. Le specie descritte sono particolarmente adatte per la coltivazione contro reti metalliche e graticci.
Si ........

Houstonia
Houstonia: genere di 50 specie di piante sempreverdi, perenni, rustiche, adatte per le zone fresche e umide dei giardini rocciosi.
La Houstonia si pianta in marzo-aprile in terreno umido, non ........

Lapageria

Lapageria, genere formato da una sola specie di arbusti rampicanti, sempreverdi, semirustici, che si coltivano all’aperto in posizioni riparate, al coperto dai venti freddi e ben esposte, o in serra.
Non sopportano i ........

 

Ricetta del giorno
Torta sabbiata
Imburrare abbondantemente il foglio di alluminio, spolverizzarlo con un po’ di farina e foderare la tortiera. Mettere il restante burro, che deve essere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Browallia

Browallia, genere di 6 specie di piante annuali, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Solanacee, originarie dell’America Meridionale. Hanno fiori numerosi simili a quelli delle viole e foglie spesso molto decorative ........

Helxine

Helxine, genere comprendente una sola specie perenne, strisciante, semirustica, adatta per coprire il terreno. Può essere coltivata anche in appartamento o in serra fredda.
Si coltiva in tutti i terreni da giardino, in ........

Euonymus (Evonymus – Evonimo)

Euonymus (Evonymus – Evonimo), genere di 176 specie di arbusti o alberi sempreverdi o decidui, appartenenti alla famiglia delle Celastraceae, con fiori insignificanti. Le specie decidue sono coltivate soprattutto ........

Juncus (Giunco)

Juncus (Giunco), genere di 300 specie di piante acquatiche e da palude, appartenenti alla famiglia delle Juncaceae, al maggior parte delle quali priva di valore, ma le due specie descritte sono adatte per la coltivazione ........



erbacee perenni Bellis (Pratolina)
Bellis (Pratolina)

Bellis (Pratolina), genere di 15 specie di piante perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Compositae, spesso coltivate come annuali. La specie più comune, Bellis (Pratolina) perennis, ha dato origine e numerose varietà da giardino, particolarmente indicate per le bordure e per creare tappeti fioriti. Sono anche adatte alla produzione di fiori da taglio e possono anche essere coltivate in vaso e fatte fiorire in casa in inverno.
Si piantano in ottobre-novembre o in primavera, in qualsiasi terreno da giardino fertile, al sole o a mezz’ombra. Possono essere anche coltivate in contenitori da 10 cm, riempiti con una composta da vasi e si tengono i vasi in letto freddo per tutto il periodo estivo, fino ad inizio autunno, per poi trasferirle in ottobre in serra fredda per avere così una fioritura autunnale.

Bellis (Pratolina) perennis:
pianta originaria dell’Europa, Italia, Asia Minore, alta 10 cm, distanza tra le piante 12 cm. Si tratta di una specie perenne, rustica, generalmente coltivata come biennale, i cui capolini, del diametro di 1-2 cm, sono formati da fiori ligulati bianchi, a volte sfumati di rosa, disposti a raggiera intorno a un disco giallo. LA fioritura avviene da marzo ad ottobre.
Le varietà a capolini grandi come Bellis (Pratolina) perennis Monstrosa, alta 12-15 cm, distanza tra le piante 15-20 cm, sono al pari della specie tipica, pur essendo perenni, coltivate come biennali. Comprendono tipi a capolini doppi, larghi 2 cm e più, con colori che vanno dal bianco al rosa e al cremisi; la fioritura avviene da maggio a luglio. Fra le varietà doppie si ricordano Dresden China con fiori del raggio rosa; Lilliput con fiori cremisi; Pomponette con fiori del raggio piccoli a forma di penne che vanno dal bianco al cremisi; Red Buttons con fiori rosso-carminio; Rob Roy con fiori rossi.


riproduzione: in marzo le varietà Dresden China e Rob Roy si dividono e si ripiantano immediatamente, dal momento che non producono semi.
I semi delle altre varietà si seminano, in giugno, in solchi poco profondi, all’aperto. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano e si mettono poi a dimora definitivamente in settembre.

esposizione:
fioritura: da marzo a ottobre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su