erbacee perenni Arnebia
Arnebia

Arnebia, genere di 25 specie di piante erbacee perenni, annuali, rustiche o delicate, appartenenti alla famiglia delle Boraginaceae. Solitamente viene coltivata in giardino una sola specie, perenne, rustica, adatta al primo piano delle bordure o per i giardini rocciosi di considerevoli dimensioni.
Si mette a dimora in settembre-ottobre o in marzo-aprile in terreno da giardino ben drenato, in posizioni parzialmente ombreggiate.

Arnebia echioides:
pianta originaria della Turchia e Caucaso, alta 20-30 cm, distanza tra le piante 20-25 cm. Si tratta di una specie cespitosa, con foglie basali verde-grigiastre, lanceolate od oblunghe-lineari. I fusti, eretti, ramificati,  portano racemi terminali di fiori giallo-primula brillante, che sbocciano da aprile a giugno o anche più tardi. I fiori hanno corolla imbutiforme, del diametro di 1-2 cm, con 5 lobi tondeggianti all’estremità, ognuno con una macchia purpurea che successivamente schiarisce, fino a scomparire del tutto.


riproduzione: si divide e si ripianta immediatamente in marzo-aprile.
Si può anche moltiplicare per talee radicali, lunghe 3-4 cm, tagliando in febbraio-marzo porzioni di radici ben sviluppate e interrandole in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione alla temperatura di 13-16° C. Quando le radici emettono 3 o 4 foglioline, si invasano singolarmente in vasi da 8 cm riempiti con una composta da vasi e si mettono a dimora nell’autunno dello spesso anno.
Si può moltiplicare anche per seme, effettuando l’operazione in marzo, in vasi o terrine riempiti con una composta da semi, in cassone freddo. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vasi da 8 cm riempiti con una composta da vasi e si mettono poi a dimora in autunno.
esposizione:
fioritura: da aprile a giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Xanthosoma

Xanthosoma, genere di 45 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, diffuse allo stato spontaneo nelle zone calde dell'America centrale e meridionale. Le specie descritte sono adatte per la coltivazione in serra, tuttavia ........

Lobèlia (Lobelia)
La Lobèlia (Lobelia) , originaria dell'Asia, America, Australia ed Europa, comprende circa 200 specie ed è una erbacea annuale o perenne, semirustica o rustica.
Le foglie sono alterne, semplici, ........

Romneya

Romneya, genere di 2 specie di pianta suffruticose, perenni, molto ornamentali, con fiori simili a quelli dei papaveri, non sempre facili da coltivare, rustiche solo nelle zone a clima mite. Non sono adatte per le bordure ........

Paliurus

Paliurus, genere di 2 specie di piante arbustive decidue, appartenenti alla famiglia delle Rhamnaceae, diffuse nelle regioni temperato-calde dell’Europa, dell’Asia e dell’Africa. La specie descritta, per il fatto di essere ........

Zinnia
La Zinnia, genere di 20 specie di piante erbacee e suffruticose, annuali e perenni, adatte per le bordure, per le aiuole e per la raccolta del fiore reciso, producono capolini dai colori vivaci.
Si piantano in ........

 

Ricetta del giorno
Pollo con fagioli e ravanelli
Sciacquare i pezzi di pollo, asciugarli lasciandoli appena umidi e rivestirli con il misto spezie. Scaldare metà olio in un tegame generoso e cuocervi ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Juniperus (Ginepro)

Juniperus (Ginepro), genere di 60 specie di alberi e arbusti sempreverdi appartenenti alla famiglia delle Cupressaceae, molto diffusi nell’emisfero settentrionale. Alcune specie hanno portamento colonnare o irregolare, altre ........

Brasiliopuntia

Brasiliopuntia, genere di circa 10 specie di piante succulente, originarie dell'America meridionale, affine al genere Opuntia. La specie descritta può essere coltivata all'aperto nelle zone più calde dell'Italia meridionale ........

Trollius (Botton d'oro - Luparia)
Trollius (Botton d'oro - Luparia): genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, con fiori globosi, grandi, di colore variabile dal giallo all'arancio. Le foglie sono di color verde più o meno scuro, ........

Veronica

Veronica, genere di 300 piante erbacee, annuali e perenni, rustiche e semirustiche, della famiglia delle Scrophulariaceae. Tra le specie descritte, perenni, rustiche, quelle a taglia bassa sono adatte per il giardino roccioso ........

Curtonus

Curtonus, pianta comprendente una sola specie bulbosa, rustica, adatta per le bordure erbacee e miste
In settembre-ottobre o in primavera si mettono a dimora le piantine appena divise o i bulbi-tuberi appena acquistati ........


erbacee perenni Arnebia
Arnebia

Arnebia, genere di 25 specie di piante erbacee perenni, annuali, rustiche o delicate, appartenenti alla famiglia delle Boraginaceae. Solitamente viene coltivata in giardino una sola specie, perenne, rustica, adatta al primo piano delle bordure o per i giardini rocciosi di considerevoli dimensioni.
Si mette a dimora in settembre-ottobre o in marzo-aprile in terreno da giardino ben drenato, in posizioni parzialmente ombreggiate.

Arnebia echioides:
pianta originaria della Turchia e Caucaso, alta 20-30 cm, distanza tra le piante 20-25 cm. Si tratta di una specie cespitosa, con foglie basali verde-grigiastre, lanceolate od oblunghe-lineari. I fusti, eretti, ramificati,  portano racemi terminali di fiori giallo-primula brillante, che sbocciano da aprile a giugno o anche più tardi. I fiori hanno corolla imbutiforme, del diametro di 1-2 cm, con 5 lobi tondeggianti all’estremità, ognuno con una macchia purpurea che successivamente schiarisce, fino a scomparire del tutto.


riproduzione: si divide e si ripianta immediatamente in marzo-aprile.
Si può anche moltiplicare per talee radicali, lunghe 3-4 cm, tagliando in febbraio-marzo porzioni di radici ben sviluppate e interrandole in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione alla temperatura di 13-16° C. Quando le radici emettono 3 o 4 foglioline, si invasano singolarmente in vasi da 8 cm riempiti con una composta da vasi e si mettono a dimora nell’autunno dello spesso anno.
Si può moltiplicare anche per seme, effettuando l’operazione in marzo, in vasi o terrine riempiti con una composta da semi, in cassone freddo. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vasi da 8 cm riempiti con una composta da vasi e si mettono poi a dimora in autunno.

esposizione:
fioritura: da aprile a giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su