erbacee perenni Veronica
Veronica

Veronica, genere di 300 piante erbacee, annuali e perenni, rustiche e semirustiche, della famiglia delle Scrophulariaceae. Tra le specie descritte, perenni, rustiche, quelle a taglia bassa sono adatte per il giardino roccioso e per  la coltivazione sui muri a secco, mentre quelle più alte si coltivano nelle bordure erbacee e miste. I fiori hanno corolla tubolosa, terminante con 4 lobi appiattiti, leggermente diversi tra loro, solitari o riuniti in racemi terminali o laterali.
Le specie da giardino roccioso si piantano da settembre a marzo in qualsiasi terreno da giardino ben drenato, al sole. Dopo la fioritura si asportano le infiorescenze.
le specie da bordura si piantano da ottobre a marzo in tutti i terreni freschi, concimati con letame maturo al sole, o parzialmente all’ombra. Nelle zone esposte al vento necessitano di sostegni. In novembre si tagliano le piante appena sopra il livello del terreno.

Specie per il giardino roccioso
Veronica cinerea: pianta originaria dell’asia Minore, alta10-15 cm e del diametro di 30-40 cm. Si tratta di una specie con fusti prostrati, adatta alla copertura del terreno, con foglie lanceolate, finemente pelose, grigio-verdi. I fiori rosa chiaro, riuniti in racemi lunghi 3-5 cm, sbocciano da giugno ad agosto.
Veronica filiformis: pianta originaria dell’Asia Minore, alta 5 cm e del diametro di 1 m e più. Si tratta di una pianta prostrata, invadente, che copre rapidamente il terreno, con foglie tondeggianti. I fiori, solitari, azzurro vivo, larghi 1-2 cm, sbocciano in gran numero all’ascella delle foglie da maggio a luglio.
Veronica pectinata: pianta originaria dell’Asie minore e Siria, alta 10-15 cm e del diametro di 30-40 cm. Si tratta di una pianta dai fusti prostrati, invadente, con foglie ovato-obovate, dentate ai margini, grigio-verdi. I fiori, blu, bianchi al centro, riuniti in racemi ascellari lunghi 7-15 cm, sbocciano in maggio-giugno. La varietà Rosea ha fiori rosa.
Veronica satureioides: pianta originaria della Dalmazia, alta 10 cm e del diametro di 30-40 cm. Si tratta di una specie prostrata, con foglie ovato-oblunghe, verde scuro, lucide. I fiori, azzurro scuro, con venature rosse, riuniti in racemi lunghi 5 cm, sbocciano da maggio ad agosto.

Specie da bordura
Veronica exaltata: pianta originaria dell’America settentrionale, alta 1,2-1,5 m, distanza tra le piante 40-60 cm. Si tratta di una specie dalle foglie lanceolate e dai fiori azzurro chiaro, riuniti in racemi terminali lunghi 15-20 cm, che sbocciano da maggio ad agosto.
Veronica gentianoides: pianta originaria del  Caucaso, alta 20-40 cm, distanza tra le piante 20 cm. Si tratta di una specie adatta per il primo piano delle bordure ma si adatta bene anche nel giardino roccioso. Le foglie, ovali-lanceolate, lucide, sono riunite in rosette basali. I fiori, azzurro chiaro, riuniti in racemi terminali lunghi 15 cm, sbocciano in maggio-giugno.
Veronica incana: pianta originaria del Caucaso e Asia Minore, alta 30-40 cm, distanza tra le piante 20 cm. Si tratta di una specie dalle foglie lanceolate, dentate ai margini, grigio-argento vivo, e dai fiori, piccoli, azzurri, riuniti in racemi terminali lunghi 15 cm, che sbocciano da giugno ad agosto.
Veronica longifolia: pianta originaria dell’Europa centrale, Italia e Asia settentrionale, alta 1 m, distanza tra le piante 15-20 cm. Si tratta di una specie con foglie ovato-lanceolate o lanceolate, dentate ai margini e acuminate all’apice, vede più o meno scuro. I fiori, azzurro-porpora, riuniti in racemi terminali compatti lunghi 15 cm, sbocciano da giugno ad agosto.
Veronica spicata: pianta originaria dell’Europa e Italia, alta 20-50 cm, distanza tra le piante20-30 cm. Si tratta di una specie variabile, con foglie ovali o lanceolate, dentate ai margini e dai fiori piccoli, in varie sfumature di azzurro, riuniti in racemi terminali compatti lunghi 10-15 cm, che sbocciano da giugno ad agosto. Tra le tante varietà si ricordano Alba, alta 50 cm a fiori bianchi; Barcarolle alta 25-30 cm, a fiori rosa; Crater Lake Blue, alta 30-40 cm, a fiori azzurro-mare; Pavane, alta 60 cm, a foglie grigio-verdi e fiori rosa scuro.
Veronica teucrium: pianta originaria dell’Europa, Italia e asia settentrionale, alta 20-70 cm e del diametro di 60 cm. Anche questa è una specie variabile, con fusti eretti e foglie ovali, oblunghe o lanceolate, dentate ai margini e dai fiori azzurro-lavanda riuniti in racemi densi lunghi 5-8 cm, che sbocciano da giugno ad agosto. Tra le varietà meritano di essere ricordate  Rosea, alta 20-25 cm a fiori rosa; Shirley Blue alta 50-60 cm, a fiori azzurro intenso; Trehane, alta 20 cm, con foglie striate di giallo e fiori azzurro chiaro.
Veronica virginica: pianta originaria delle regioni orientali dell’America settentrionale, alta 1-2 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una specie dalle foglie lanceolate, acuminate e dai fiori azzurro-porpora chiaro, riuniti in racemi terminali lunghi 20-25 cm, che sbocciano da luglio a settembre.


riproduzione: le specie adatte per i giardino roccioso si dividono in marzo-aprile e si ripiantano direttamente a dimora.
Tutte le specie possono essere moltiplicate per mezzo di talee di germogli laterali, lunghe 5 cm, in luglio-agosto. Queste talee si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone freddo e, le talee radicate si invasano singolarmente in contenitori da 8 cm, riempiti con una composta da vasi e si mettono poi a dimora nel marzo successivo.
Le specie da bordura ogni 3 anni, in marzo-aprile, si tolgono dal terreno, si dividono e si ripiantano immediatamente.
esposizione:
fioritura: da maggio ad agosto, a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Podophyllum

Podophyllum, genere di 10 specie di erbacee perenni, rustiche, rizomatose, appartenenti alla famiglia delle Podophyllaceae. La  specie descritta è adatta alla coltivazione in terreni umidi e ricchi di sostanze organiche.
Si ........

Scalogno – Allium ascalonicum

Scalogno, allim ascalonicum, pianta bulbosa rustica appartenente alla famiglia delle Gigliacee, assai simile alla cipolla e all’aglio: i suoi bulbi sono più dolci e profumati di quelli dell’aglio ma hanno sapore più accentuato ........

Disanthus

Disanthus, comprende una sola specie arbustiva, rustica, a foglie decidue, originaria del Giappone. Si coltiva soprattutto per il fogliame che in autunno assume colori spettacolari.
Questo arbusto non tollera i terreni ........

Grevillea
La Grevillea, genere di 90 specie di arbusti e alberelli sempreverdi, è originaria della Nuova Guinea della Nuova Caledonia. Le foglie sono alterne, aghiformi, intere o frastagliate, a seconda della specie.

Agrifòglio (Ilex)
L' Agrifòglio (Ilex) originario dell'America meridionale e altre zone temperate ad esclusione dell'Africa e Australia, spontaneo in Europa, comprende circa 295 specie ed è un arbusto o alberello a rami ........

 

Ricetta del giorno
Lenticchie speziate all'indiana
Lavate le lenticchie e lasciatele scolare. Intanto in una padella mettete a rosolare la cipolla rossa, ben triturata, nell'olio e quando questa ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Dicèntra (Dicentra)

La Dicèntra (Dicentra) , originaria dell'Asia occidentale, Himalaya e America del Nord, comprende circa 12 specie ed è una erbacea perenne rizomatosa alta da 15 a 80 cm.
Le foglie sono composte ........

Philadelphus (Filadelfo)
Philadelphus (Filadelfo), genere di 75 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue, denominati spesso, nel linguaggio comune, siringhe. Hanno foglie ovate, con nervature marcate, e producono molti fiori ........

Ginkgo

Ginkgo, genere comprendente una sola specie arborea, a foglie decidue, a forma di ventaglio, simili nella forma alle foglioline del capelvenere. Affine, dal punto di vista botanico, alle conifere, è rustica, ma per svilupparsi ........

Coleus

Coleus, genere comprendente 150 specie di piante annuali o perenni, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Labiate. Le piante sono alte 30-50 cm, hanno foglie cuoriformi, a margine dentato, con colori variegati, e ........

Chlorophytum

Chlorophytum, genere di 215 specie di piante erbacee sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae. La specie descritta è abbastanza facile da coltivare sia in serra che in appartamento e anche all’aperto nelle ........


erbacee perenni Veronica
Veronica

Veronica, genere di 300 piante erbacee, annuali e perenni, rustiche e semirustiche, della famiglia delle Scrophulariaceae. Tra le specie descritte, perenni, rustiche, quelle a taglia bassa sono adatte per il giardino roccioso e per  la coltivazione sui muri a secco, mentre quelle più alte si coltivano nelle bordure erbacee e miste. I fiori hanno corolla tubolosa, terminante con 4 lobi appiattiti, leggermente diversi tra loro, solitari o riuniti in racemi terminali o laterali.
Le specie da giardino roccioso si piantano da settembre a marzo in qualsiasi terreno da giardino ben drenato, al sole. Dopo la fioritura si asportano le infiorescenze.
le specie da bordura si piantano da ottobre a marzo in tutti i terreni freschi, concimati con letame maturo al sole, o parzialmente all’ombra. Nelle zone esposte al vento necessitano di sostegni. In novembre si tagliano le piante appena sopra il livello del terreno.

Specie per il giardino roccioso
Veronica cinerea: pianta originaria dell’asia Minore, alta10-15 cm e del diametro di 30-40 cm. Si tratta di una specie con fusti prostrati, adatta alla copertura del terreno, con foglie lanceolate, finemente pelose, grigio-verdi. I fiori rosa chiaro, riuniti in racemi lunghi 3-5 cm, sbocciano da giugno ad agosto.
Veronica filiformis: pianta originaria dell’Asia Minore, alta 5 cm e del diametro di 1 m e più. Si tratta di una pianta prostrata, invadente, che copre rapidamente il terreno, con foglie tondeggianti. I fiori, solitari, azzurro vivo, larghi 1-2 cm, sbocciano in gran numero all’ascella delle foglie da maggio a luglio.
Veronica pectinata: pianta originaria dell’Asie minore e Siria, alta 10-15 cm e del diametro di 30-40 cm. Si tratta di una pianta dai fusti prostrati, invadente, con foglie ovato-obovate, dentate ai margini, grigio-verdi. I fiori, blu, bianchi al centro, riuniti in racemi ascellari lunghi 7-15 cm, sbocciano in maggio-giugno. La varietà Rosea ha fiori rosa.
Veronica satureioides: pianta originaria della Dalmazia, alta 10 cm e del diametro di 30-40 cm. Si tratta di una specie prostrata, con foglie ovato-oblunghe, verde scuro, lucide. I fiori, azzurro scuro, con venature rosse, riuniti in racemi lunghi 5 cm, sbocciano da maggio ad agosto.

Specie da bordura
Veronica exaltata: pianta originaria dell’America settentrionale, alta 1,2-1,5 m, distanza tra le piante 40-60 cm. Si tratta di una specie dalle foglie lanceolate e dai fiori azzurro chiaro, riuniti in racemi terminali lunghi 15-20 cm, che sbocciano da maggio ad agosto.
Veronica gentianoides: pianta originaria del  Caucaso, alta 20-40 cm, distanza tra le piante 20 cm. Si tratta di una specie adatta per il primo piano delle bordure ma si adatta bene anche nel giardino roccioso. Le foglie, ovali-lanceolate, lucide, sono riunite in rosette basali. I fiori, azzurro chiaro, riuniti in racemi terminali lunghi 15 cm, sbocciano in maggio-giugno.
Veronica incana: pianta originaria del Caucaso e Asia Minore, alta 30-40 cm, distanza tra le piante 20 cm. Si tratta di una specie dalle foglie lanceolate, dentate ai margini, grigio-argento vivo, e dai fiori, piccoli, azzurri, riuniti in racemi terminali lunghi 15 cm, che sbocciano da giugno ad agosto.
Veronica longifolia: pianta originaria dell’Europa centrale, Italia e Asia settentrionale, alta 1 m, distanza tra le piante 15-20 cm. Si tratta di una specie con foglie ovato-lanceolate o lanceolate, dentate ai margini e acuminate all’apice, vede più o meno scuro. I fiori, azzurro-porpora, riuniti in racemi terminali compatti lunghi 15 cm, sbocciano da giugno ad agosto.
Veronica spicata: pianta originaria dell’Europa e Italia, alta 20-50 cm, distanza tra le piante20-30 cm. Si tratta di una specie variabile, con foglie ovali o lanceolate, dentate ai margini e dai fiori piccoli, in varie sfumature di azzurro, riuniti in racemi terminali compatti lunghi 10-15 cm, che sbocciano da giugno ad agosto. Tra le tante varietà si ricordano Alba, alta 50 cm a fiori bianchi; Barcarolle alta 25-30 cm, a fiori rosa; Crater Lake Blue, alta 30-40 cm, a fiori azzurro-mare; Pavane, alta 60 cm, a foglie grigio-verdi e fiori rosa scuro.
Veronica teucrium: pianta originaria dell’Europa, Italia e asia settentrionale, alta 20-70 cm e del diametro di 60 cm. Anche questa è una specie variabile, con fusti eretti e foglie ovali, oblunghe o lanceolate, dentate ai margini e dai fiori azzurro-lavanda riuniti in racemi densi lunghi 5-8 cm, che sbocciano da giugno ad agosto. Tra le varietà meritano di essere ricordate  Rosea, alta 20-25 cm a fiori rosa; Shirley Blue alta 50-60 cm, a fiori azzurro intenso; Trehane, alta 20 cm, con foglie striate di giallo e fiori azzurro chiaro.
Veronica virginica: pianta originaria delle regioni orientali dell’America settentrionale, alta 1-2 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una specie dalle foglie lanceolate, acuminate e dai fiori azzurro-porpora chiaro, riuniti in racemi terminali lunghi 20-25 cm, che sbocciano da luglio a settembre.


riproduzione: le specie adatte per i giardino roccioso si dividono in marzo-aprile e si ripiantano direttamente a dimora.
Tutte le specie possono essere moltiplicate per mezzo di talee di germogli laterali, lunghe 5 cm, in luglio-agosto. Queste talee si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone freddo e, le talee radicate si invasano singolarmente in contenitori da 8 cm, riempiti con una composta da vasi e si mettono poi a dimora nel marzo successivo.
Le specie da bordura ogni 3 anni, in marzo-aprile, si tolgono dal terreno, si dividono e si ripiantano immediatamente.

esposizione:
fioritura: da maggio ad agosto, a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su