erbacee perenni Anacyclus
Anacyclus

Anacyclus, genere di 25 specie di piante erbacee, rustiche, perenni e sempreverdi, originarie della catena montuosa dell'Atlante. Hanno foglie falciformi, finemente divise, che formano tappeti compatti. I fusti fioriferi sono prostrati per quasi tutta la loro lunghezza e ascendenti all'estremità. I capolini sono bianco-gialli, simili a quelli delle margherite, con le parti inferiori dei fiori del raggio di colore rosso scuro. Queste piante sono molto belle sia in boccio che in fiore e sono particolarmente adatte per i giardini rocciosi.
Il terreno migliore è quello ben drenato perchè se eccessivamente umido potrebbe danneggiare le piante che vanno messe in pieno sole. Si pianta in settembre o in aprile e si recidono i fusti fioriferi appassiti.

Parassiti animali: possono essere attaccate da numerose specie di afidi, che succhiano la linfa delle foglie.

Anacyclus depressus: pianta originaria del Maroco, alta 5 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una specie dalle foglie verde-grigie e capolini del diametro di 5 cm che sbocciano da giugno ad agosto.


riproduzione: se i semi sono freschi, si semina in serra, in ottobre, alla temperatura di 7-10° C, in una composta semighiaiosa; le piantine si invasano singolarmente in marzo. Le annaffiature troppo frequenti al pari della eccessiva siccità possono danneggiarle; si mettono definitivamente a dimora in aprile o ottobre. Se si utilizzano invece semi conservati, si seminano molto radi, e si lasciano all'aperto per almeno 2 notti e successivamente si spostano i contenitori in ambiente protetto alla temperatura di 7-10° C. Le piantine possono formarsi anche dopo due anni.
La moltiplicazione per talea si effettua in marzo-aprile o in luglio-agosto, prelevando germogli non fioriferi lunghi 7-8 cm che vanno messi a radicare in letto freddo in contenitori riempiti con una miscela di sabbia e torba in parti uguali. Le talee radicate si rinvasano in contenitori da 8 cm riempiti con una composta da vasi e in settembre si mettono a dimora le talee preparate in marzo-aprile, mentre le altre andranno a dimora ad aprile dell'anno successivo.
esposizione:
fioritura: da giugno ad agosto




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Clethra
La Clethra, originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, Cina, Giappone e isola di Madera, comprende 120 specie ed è un arbusto o piccolo albero, a foglie decidue o sempreverde; la maggior parte ........

Prunella

Prunella, genere di 7 specie di piante erbacee perenni, rustiche, ornamentali. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e possono facilmente diventare invadenti.
Si piantano in marzo in tutti i terreni ........

Corbezzolo (Arbutus)

Il Corbezzolo è'  un  arbusto o  alberello sempreverde e legnoso diffuso in tutta la fascia mediterranea, originario dell'Asia minore, Africa del nord, Europa occidentale, Canarie e America ........

Roscoea

Roscoae, genere di 15 piante erbacee, perenni, rustiche, dai fiori molto ornamentali simili a quelli delle orchidee, adatte per il giardino roccioso o per il primo piano delle bordure.
Si coltivano in tutti i terreni ........

Helictotrichon

Helictotrichon, genere di 94 specie di piante erbacee perenni, sempreverdi, delicate o rustiche. La specie descritta è perenne ed è adatta per le bordure erbacee e miste.
Si piantano in ottobre o in marzo-aprile, i qualsiasi ........

 

Ricetta del giorno
Torta di pere caramellate
Sbucciare le pere, tagliarle a metà e togliere il torsolo, quindi tagliarle a fette piuttosto spesse e bagnarle con il limone. Nel frattempo accendere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Alstroemèria (Alstroemeria)
L' Alstroemèria (Alstroemeria) , originaria del Cile, Perù, Guyana e Brasile comprende circa 60 specie ed è una pianta erbacea perenne, con radici tuberose, dall'aspetto assai dissimile; la loro altezza varia, ........


Anèmone (Anemone)

L'Anemone, orignairia dell'Europa, Caucaso, Siberia, Asia minore, bacino del Mediterraneo, Cina, America del Nord e Giappone ha circa un centinaio di specie ed è una pianticella erbacea, dotata di un piccolo ........

Bergenia
La Bergenia , originaria della Siberia, Himalaya, comprende 6 specie ed è una pianta erbacea perenne rustica, sempreverde.
Le foglie sono coriacee,  ovate, lunghe anche 20 cm e più, color verde ........

Nemesia

Nemesia, genere di 50 specie di piante erbacee e suffruticose, annuali e perenni. Le specie annuali descritte, semirustiche, sono adatte per le aiuole e le bordure miste. I fiori recisi durano a lungo se immersi in acqua. ........


erbacee perenni Anacyclus
Anacyclus

Anacyclus, genere di 25 specie di piante erbacee, rustiche, perenni e sempreverdi, originarie della catena montuosa dell'Atlante. Hanno foglie falciformi, finemente divise, che formano tappeti compatti. I fusti fioriferi sono prostrati per quasi tutta la loro lunghezza e ascendenti all'estremità. I capolini sono bianco-gialli, simili a quelli delle margherite, con le parti inferiori dei fiori del raggio di colore rosso scuro. Queste piante sono molto belle sia in boccio che in fiore e sono particolarmente adatte per i giardini rocciosi.
Il terreno migliore è quello ben drenato perchè se eccessivamente umido potrebbe danneggiare le piante che vanno messe in pieno sole. Si pianta in settembre o in aprile e si recidono i fusti fioriferi appassiti.

Parassiti animali: possono essere attaccate da numerose specie di afidi, che succhiano la linfa delle foglie.

Anacyclus depressus: pianta originaria del Maroco, alta 5 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una specie dalle foglie verde-grigie e capolini del diametro di 5 cm che sbocciano da giugno ad agosto.


riproduzione: se i semi sono freschi, si semina in serra, in ottobre, alla temperatura di 7-10° C, in una composta semighiaiosa; le piantine si invasano singolarmente in marzo. Le annaffiature troppo frequenti al pari della eccessiva siccità possono danneggiarle; si mettono definitivamente a dimora in aprile o ottobre. Se si utilizzano invece semi conservati, si seminano molto radi, e si lasciano all'aperto per almeno 2 notti e successivamente si spostano i contenitori in ambiente protetto alla temperatura di 7-10° C. Le piantine possono formarsi anche dopo due anni.
La moltiplicazione per talea si effettua in marzo-aprile o in luglio-agosto, prelevando germogli non fioriferi lunghi 7-8 cm che vanno messi a radicare in letto freddo in contenitori riempiti con una miscela di sabbia e torba in parti uguali. Le talee radicate si rinvasano in contenitori da 8 cm riempiti con una composta da vasi e in settembre si mettono a dimora le talee preparate in marzo-aprile, mentre le altre andranno a dimora ad aprile dell'anno successivo.

esposizione:
fioritura: da giugno ad agosto



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su