arbusti sempreverdi Andromeda
Andromeda

Andromeda, genere di 2 specie di arbusti sempreverdi, di taglia ridotta, con foglie piccole e strette e fiori minuscoli, riuniti in ombrelle terminali. Sono piante rustiche, adatte per le bordure arbustive e per il giardino roccioso.
Crescono bene a mezz'ombra, in terreno torboso, umido, privo di calcare. Si piantano in autunno o all'inizio della primavera.

Andromeda glaucophylla:
pianta originaria dell'America settentrionale, alta 30-40 cm e del diametro di 0,5-1 m. Si tratta di un arbusto sempreverde, nano, con foglie lineari-lanceolate, bianche sulla pagina inferiore e pelose. I rametti giovani sono di color glauco. I fiori, riuniti in ombrelle terminali, sbocciano in giugno.
Andromeda polifolia: pianta originaria dell'Europa, Italia e Asia, alta 30-40 cm  e del diametro di 0,5-1 m. Si tratta di un arbusto nano sempreverde, con foglie lineari-lanceolate verde scuro e lucide sulla pagina superiore, glauche su quella inferiore. I fiori, rosa, penduli, portati da lunghi peduncoli, sono riuniti in ombrelle e sbocciano in giugno.


riproduzione: in agosto si prelevano talee legnose lunghe 8-10 cm e si mettono a radicare in sabbia, in letto caldo. Nella primavera successiva, le talee radicate si trapiantano in vasi da 8 cm, riempiti con un miscuglio di sabbia, torba, terriccio di foglie e terriccio da giardino non calcareo in parti uguali. In autunno si trasferiscono in vivaio e potranno essere messe a dimora 1-2 anni pių tardi.
Si possono anche moltiplicare per seme, su sfagno tritato, in autunno o ad inizio primavera, in letto freddo. Appena possibile, si ripicchettano le piantine in terrine riempite con il miscuglio descritto in precedenza e, in autunno, si interrano in vivaio, dove resteranno per altri 2 anni prima di poter essere messe a dimora.
esposizione:
fioritura: giugno




Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Lavānda (Lavandula)
la Lavànda (Lavandula) , originaria del bacino del Mediterraneo, Isole Canarie e India, comprende circa 25 specie ed è un arbusto sempreverde, rustico.
Le foglie possono essere intere o composte, lineari, a margini ........

Schizophragma

Schizophragma, genere di 8 specie di piante rampicanti, decidue, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Hydrangeaceae. Le specie descritte crescono rapidamente e si possono coltivare vicino ad un muro, su pergolati o ........

Gaultheria
Gaultheria, genere di 200 specie di piante arbustive, sempreverdi, fiorifere. Le specie descritte formano tappeti e sono adatte per la coltivazione nel giardino roccioso, in terreno torboso e privo di calcare e nelle ........

Haworthia

Haworthia, genere di 150 specie di piante da serra, perenni, succulente,  di piccole dimensioni, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae, coltivate per il fogliame folto e molto ornamentale. Le foglie, cuoiose e ........

Erigeron (Erigero)

Erigeron (Erigero), genere di oltre 200 specie di piante erbacee, perenni, biennali e annuali, rustiche. Tutte le specie descritte sono perenni. Le varietā hanno fiori pių grandi e colorati delle specie tipiche e sono quindi ........

 

Ricetta del giorno
Frittata con pecorino toscano e pistacchi
Iniziare con lo sgusciare i pistacchi, tritarli sul tagliere con il coltello e metterli da parte.
Rompere le uova in una ciotola, unire sale, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Thumbergia

Thumbergia, genere comprendente 200 specie di piante annuali o perenni, erbacee o suffruticose, appartenenti alla famiglia delle Acantacee, rampicanti o a portamento eretto. Hanno fiori molto ornamentali: solitari o riuniti ........

Ononis

Ononis, genere di 75 specie di piante erbacee  e suffruticose, perenni e annuali, sempreverdi e decidue, adatte per le scarpate soleggiate e per il giardino roccioso. Hanno foglie trifogliate e fiori con corolla papilionacea.
Si ........

Anagallis (Anagallide)
Anagallis (Anagallide): genere di 31 specie di piante perenni e annuali, rustiche e semirustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure, il giardino rocioso e la serra alpina. Danno buoni risultati anche  ........

Artemisia
Artemisia: genere di 400 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni e di arbusti. Queste piante, rustiche e semirustiche, sempreverdi e semisempreverdi, sono adatte per formare siepi, per bordure arbustive e ........

Antennaria
Antennaria: specie di 100 piante perenni, sempreverdi, rustiche. La specie descritta ha foglie grigie e produce piccoli capolini di colore variabile dal bianco al rosa scuro, riuniti in corimbi. Si tratta di una pianta ........


arbusti sempreverdi Andromeda
Andromeda

Andromeda, genere di 2 specie di arbusti sempreverdi, di taglia ridotta, con foglie piccole e strette e fiori minuscoli, riuniti in ombrelle terminali. Sono piante rustiche, adatte per le bordure arbustive e per il giardino roccioso.
Crescono bene a mezz'ombra, in terreno torboso, umido, privo di calcare. Si piantano in autunno o all'inizio della primavera.

Andromeda glaucophylla:
pianta originaria dell'America settentrionale, alta 30-40 cm e del diametro di 0,5-1 m. Si tratta di un arbusto sempreverde, nano, con foglie lineari-lanceolate, bianche sulla pagina inferiore e pelose. I rametti giovani sono di color glauco. I fiori, riuniti in ombrelle terminali, sbocciano in giugno.
Andromeda polifolia: pianta originaria dell'Europa, Italia e Asia, alta 30-40 cm  e del diametro di 0,5-1 m. Si tratta di un arbusto nano sempreverde, con foglie lineari-lanceolate verde scuro e lucide sulla pagina superiore, glauche su quella inferiore. I fiori, rosa, penduli, portati da lunghi peduncoli, sono riuniti in ombrelle e sbocciano in giugno.


riproduzione: in agosto si prelevano talee legnose lunghe 8-10 cm e si mettono a radicare in sabbia, in letto caldo. Nella primavera successiva, le talee radicate si trapiantano in vasi da 8 cm, riempiti con un miscuglio di sabbia, torba, terriccio di foglie e terriccio da giardino non calcareo in parti uguali. In autunno si trasferiscono in vivaio e potranno essere messe a dimora 1-2 anni pių tardi.
Si possono anche moltiplicare per seme, su sfagno tritato, in autunno o ad inizio primavera, in letto freddo. Appena possibile, si ripicchettano le piantine in terrine riempite con il miscuglio descritto in precedenza e, in autunno, si interrano in vivaio, dove resteranno per altri 2 anni prima di poter essere messe a dimora.

esposizione:
fioritura: giugno



Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su