arbusti sempreverdi Andromeda
Andromeda

Andromeda, genere di 2 specie di arbusti sempreverdi, di taglia ridotta, con foglie piccole e strette e fiori minuscoli, riuniti in ombrelle terminali. Sono piante rustiche, adatte per le bordure arbustive e per il giardino roccioso.
Crescono bene a mezz'ombra, in terreno torboso, umido, privo di calcare. Si piantano in autunno o all'inizio della primavera.

Andromeda glaucophylla:
pianta originaria dell'America settentrionale, alta 30-40 cm e del diametro di 0,5-1 m. Si tratta di un arbusto sempreverde, nano, con foglie lineari-lanceolate, bianche sulla pagina inferiore e pelose. I rametti giovani sono di color glauco. I fiori, riuniti in ombrelle terminali, sbocciano in giugno.
Andromeda polifolia: pianta originaria dell'Europa, Italia e Asia, alta 30-40 cm  e del diametro di 0,5-1 m. Si tratta di un arbusto nano sempreverde, con foglie lineari-lanceolate verde scuro e lucide sulla pagina superiore, glauche su quella inferiore. I fiori, rosa, penduli, portati da lunghi peduncoli, sono riuniti in ombrelle e sbocciano in giugno.


riproduzione: in agosto si prelevano talee legnose lunghe 8-10 cm e si mettono a radicare in sabbia, in letto caldo. Nella primavera successiva, le talee radicate si trapiantano in vasi da 8 cm, riempiti con un miscuglio di sabbia, torba, terriccio di foglie e terriccio da giardino non calcareo in parti uguali. In autunno si trasferiscono in vivaio e potranno essere messe a dimora 1-2 anni più tardi.
Si possono anche moltiplicare per seme, su sfagno tritato, in autunno o ad inizio primavera, in letto freddo. Appena possibile, si ripicchettano le piantine in terrine riempite con il miscuglio descritto in precedenza e, in autunno, si interrano in vivaio, dove resteranno per altri 2 anni prima di poter essere messe a dimora.
esposizione:
fioritura: giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Cassiope

Cassiope, genere di 12 specie di arbusti sempreverdi rustici, di dimensioni molto limitate, originari delle regioni artiche e delle montagne dell'emisfero settentrionale. Sono piante adatte per i terreni freschi, torbosi; ........

Embothrium

Embothrium, genere di 8 specie di alberi e arbusti sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Proteaceae, originari dell’America meridionale e dell’Australia occidentale. In genere si coltiva una sola specie delicata; ........

Lithospermum

Lithospermum, genere di 60 specie di piante erbacee perenni, sufrruticose, rustiche e semirustiche, che formano tappeti di vegetazione, con fiori azzurri, imbutiformi, che sbocciano abbondantissimi. Le specie descritte sono ........

Kaki, Cachi, Diospyros kaki

Kaki, Caco, Diospyros kaki, albero da frutto originario della Cina e del Giappone, appartenente alla famiglia delle Ebenacee, alto 5-10 m, caratterizzato da una chioma espansa, tondeggiante, larga circa 5 m. Il tronco, eretto, ........

Festuca

Festuca, genere di 80 specie di graminacee ornamentali, perenni, rustiche. Le specie descritte crescono bene sulle scarpate, al sole; sono molto ornamentali se vengono piantate fra le ericacee o altri cespugli di altezza ........

 

Ricetta del giorno
Arance ripiene alla siciliana
Prendete quattro arance e, con l'aiuto di un coltellino dalla lama aguzza e tagliente, tagliate la calotta di ciascun frutto in modo da ricavare tanti ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Aciphylla

Aciphylla, genere di piante vivaci sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Ombrellifere, originarie delle regioni desertiche e montagnose dell’emisfero meridionale. Le foglie sono rigide e slanciate, con l’apice appuntito. ........

Mentzelia

Mentzelia, genere di 70 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Loasaceae. La specie descritta ha fiori molto appariscenti ed è adatta alla coltivazione nelle bordure annuali ........

Erythrina (Albero corallo)

Erythrina (Albero corallo), genere di 100 specie di piante appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, erbacee, perenni e di alberi e arbusti a foglie decidue, delicati. Le specie descritte possono essere coltivate all’aperto ........

Draba

Draba, genere di 300 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, particolarmente adatte per il giardino roccioso. Le specie descritte presentano rosette di foglie addensate, tondeggianti, dalle quali spuntano i fusti sottili. ........

Nelumbo (Fior di Loto)

Nelumbo (Fior di Loto), genere di 2 specie perenni, acquatiche, una delle quali, il Fior di Loto propriamente detto, è conosciuta sin dall’antichità. Ambedue hanno foglie peltate, a lamina tondeggiante, ondulata, leggermente ........


arbusti sempreverdi Andromeda
Andromeda

Andromeda, genere di 2 specie di arbusti sempreverdi, di taglia ridotta, con foglie piccole e strette e fiori minuscoli, riuniti in ombrelle terminali. Sono piante rustiche, adatte per le bordure arbustive e per il giardino roccioso.
Crescono bene a mezz'ombra, in terreno torboso, umido, privo di calcare. Si piantano in autunno o all'inizio della primavera.

Andromeda glaucophylla:
pianta originaria dell'America settentrionale, alta 30-40 cm e del diametro di 0,5-1 m. Si tratta di un arbusto sempreverde, nano, con foglie lineari-lanceolate, bianche sulla pagina inferiore e pelose. I rametti giovani sono di color glauco. I fiori, riuniti in ombrelle terminali, sbocciano in giugno.
Andromeda polifolia: pianta originaria dell'Europa, Italia e Asia, alta 30-40 cm  e del diametro di 0,5-1 m. Si tratta di un arbusto nano sempreverde, con foglie lineari-lanceolate verde scuro e lucide sulla pagina superiore, glauche su quella inferiore. I fiori, rosa, penduli, portati da lunghi peduncoli, sono riuniti in ombrelle e sbocciano in giugno.


riproduzione: in agosto si prelevano talee legnose lunghe 8-10 cm e si mettono a radicare in sabbia, in letto caldo. Nella primavera successiva, le talee radicate si trapiantano in vasi da 8 cm, riempiti con un miscuglio di sabbia, torba, terriccio di foglie e terriccio da giardino non calcareo in parti uguali. In autunno si trasferiscono in vivaio e potranno essere messe a dimora 1-2 anni più tardi.
Si possono anche moltiplicare per seme, su sfagno tritato, in autunno o ad inizio primavera, in letto freddo. Appena possibile, si ripicchettano le piantine in terrine riempite con il miscuglio descritto in precedenza e, in autunno, si interrano in vivaio, dove resteranno per altri 2 anni prima di poter essere messe a dimora.

esposizione:
fioritura: giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su