piante grasse succulente Drosanthemum
Drosanthemum

Drosanthemum, genere di 36 specie di piante succulente, originarie del Sud-Africa, appartenenti al grande gruppo dei Mesembryanthemum. Le specie descritte sono adatte per la coltivazione in serra e in appartamento, tuttavia, possono essere anche coltivate all'aperto nelle regioni più calde dell'Italia meridionale.
Crescono bene in posizioni ben illuminate e, se all'aperto, in pieno sole. Prediligono i terreni poveri, ben drenati; nei terreni fertili producono molte foglie a discapito della fioritura che risulta scarsa. Nell'Italia settentrionale possono essere tenuti al'aperto dalla metà di maggio alla fine di settembre e in tutti i casi vanno protetti dalla pioggia. Per la coltivazione in vaso è necessario utilizzare un miscuglio composta da 1 parte di terriccio da giardino e da 3 parti di sabbia grossolana. Durante l'estate si annaffiano con moderazione, lasciando che la superficie del terreno si asciughi completamente tra una annaffiatura e l'altra, mentre in inverno si tengono appena umidi.

Drosanthemum floribundum: pianta originaria del Sud-Africa, alta 8-10 cm e del diametro di 15-20 cm. Si tratta di una specie con fusti prostrato-ascendenti, che formano dei cuscinetti. Le foglie, alterne, cilindriche, bianche o grigie-brunastre, sono coperte da radi peli e presentano papille lucide, simili a gocce d'acqua. I fiori, rosa-porpora, peduncolati, sbocciano abbondanmtemente in estate.
Drosanthemum hispidum: pianta originaria del Sud-Africa, alta 8-10 cm e del diametro di 15-20 cm. Pianta simile alla precedente, ha fiori rosa che sbocciano in estate.


riproduzione: si semina in primavera, in letto caldo, alla temperatura di 18-20° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in contenitori da 10-12 cm o direttamente a dimora, nel terreno.
Verso la fine dell'estate si possono anche prelevare talee lunghe 5 cm, dai fusti non fioriferi, si lasciano seccare per un giorno e si mettono a radicare in sabbia. Le talee radicate si trapiantano in vasi riempiti con un miscuglio come descritto in precedenza, e durante la stagione invernale si tengono in serra o in cassone riscaldato. Nel maggio successivi si rinvasano oppure si mettono a dimora nel terreno.
esposizione:
fioritura: tarda e fine estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Filipendula
La Filipendula, genere di 10 specie di piante erbacee, perenni, rustiche che crescono bene nei terreni umidi assieme alle Lythrum e Lysimachia. Sono adatte per le bordure e per la raccolta dei fiori ........

Olmo (Ulmus)

Olmo (Ulmus), genere di 45 specie di alberi rustici a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Olmacee, originari delle regioni temperate dell’emisfero boreale. Per il loro bell’aspetto, la rapida crescita nelle ........

Molucella

Molucella, genere di 4 specie di piante annuali e perenni. La specie descritta è poco comune ed è adatta per essere coltivata nelle bordure e per la produzione di fiori da recidere. I fiori, molto ornamentali, sono particolarmente ........

Caprifoglio (Lonicera)

Caprifoglio (Lonicera), genere di 200 specie di arbusti e piante rampicanti, legnose, sempreverdi e decidue, appartenenti alla famiglia delle Caprifogliacee, originarie dell’Asia, dell’America Settentrionale e dell’Europa. ........

Magnòlia (Magnolia)

La Magnòlia (Magnolia), originaria dell'Asia, America, Antille e Filippine comprende circa 80 specie ed è un Albero o arbusto a foglia sempreverde o caduca.
Le foglie sono di varia forma, più ........

 

Ricetta del giorno
Bavarese ai frutti di bosco
In un pentolino versate il latte, aggiungete l'agar agar e fate bollire. Lasciate, poi, sul fuoco per un paio di minuti, tenendo la fiamma bassa e mescolando ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Arctotis

Arctotis, genere di 65 specie di piante annuali, perenni e semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Compositae. Le specie descritte, sebbene perenni, vengono per lo più coltivate come annuali, in quanto difficilmente ........

Agave
Agave: Genere di 300 specie di piante perenni, succulente, con foglie molto spesso spinose, riunite in rosette basali portate da un fusto breve. Le infiorescenze, a spiga o a pannocchia, si formano al centro della ........

betùlla (Betula)
La Betùlla (Betula) , originaria della Cina, Manciuria, Corea, Nord America, Caucaso, Europa e Himalaya, comprende circa 40 specie ed è un albero a foglia caduca, alto anche 27 m, con corteccia che dal ........

Leucojum

Leucojum, genere di 12 specie di piante bulbose, con fiori simili a quelli dei Bucaneve, ma più tondeggianti. Tutte le specie descritte hanno foglie berde scuro e sono perfettamente rustiche.
I bulbi si piantano alla ........

Amorpha

Amorpha, genere di 20 specie di piante suffruticose e di arbusti rustici, appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, diffusi allo stato spontaneo nell’America settentrionale. La specie descritta ha foglie e fiori molto ........


piante grasse succulente Drosanthemum
Drosanthemum

Drosanthemum, genere di 36 specie di piante succulente, originarie del Sud-Africa, appartenenti al grande gruppo dei Mesembryanthemum. Le specie descritte sono adatte per la coltivazione in serra e in appartamento, tuttavia, possono essere anche coltivate all'aperto nelle regioni più calde dell'Italia meridionale.
Crescono bene in posizioni ben illuminate e, se all'aperto, in pieno sole. Prediligono i terreni poveri, ben drenati; nei terreni fertili producono molte foglie a discapito della fioritura che risulta scarsa. Nell'Italia settentrionale possono essere tenuti al'aperto dalla metà di maggio alla fine di settembre e in tutti i casi vanno protetti dalla pioggia. Per la coltivazione in vaso è necessario utilizzare un miscuglio composta da 1 parte di terriccio da giardino e da 3 parti di sabbia grossolana. Durante l'estate si annaffiano con moderazione, lasciando che la superficie del terreno si asciughi completamente tra una annaffiatura e l'altra, mentre in inverno si tengono appena umidi.

Drosanthemum floribundum: pianta originaria del Sud-Africa, alta 8-10 cm e del diametro di 15-20 cm. Si tratta di una specie con fusti prostrato-ascendenti, che formano dei cuscinetti. Le foglie, alterne, cilindriche, bianche o grigie-brunastre, sono coperte da radi peli e presentano papille lucide, simili a gocce d'acqua. I fiori, rosa-porpora, peduncolati, sbocciano abbondanmtemente in estate.
Drosanthemum hispidum: pianta originaria del Sud-Africa, alta 8-10 cm e del diametro di 15-20 cm. Pianta simile alla precedente, ha fiori rosa che sbocciano in estate.


riproduzione: si semina in primavera, in letto caldo, alla temperatura di 18-20° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in contenitori da 10-12 cm o direttamente a dimora, nel terreno.
Verso la fine dell'estate si possono anche prelevare talee lunghe 5 cm, dai fusti non fioriferi, si lasciano seccare per un giorno e si mettono a radicare in sabbia. Le talee radicate si trapiantano in vasi riempiti con un miscuglio come descritto in precedenza, e durante la stagione invernale si tengono in serra o in cassone riscaldato. Nel maggio successivi si rinvasano oppure si mettono a dimora nel terreno.

esposizione:
fioritura: tarda e fine estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su