erbacee perenni Echinops (Echinopo)
Echinops (Echinopo)

Echinops (Echinopo), genere di 100 specie di piante erbacee perenni e biennali, rustiche, dai capolini sferici color metallo lucido, che possono essere recisi e seccati per le decorazioni invernali. Le specie perenni hanno le foglie simili a quelle del cardo.
Si piantano da ottobre a marzo, al sole, in qualsiasi  terreno da giardino ben drenato, e in ottobre si tagliano i fusti a livello del terreno.

Echinops (Echinopo) banaticus: pianta originaria dell'Ungheria e dei Balcani, alta 0,8-1 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie sottili, spinose, verde scuro, tomentose sulla pagina inferiore e dai capolini globosi, azzurri,larghi 2,5-4 cm, che sbocciano in luglio-agosto.
Echinops (Echinopo) humilis: pianta originaria dell'Asia, alta 0,9-1,2 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie verde scuro, con margini odulati e quasi prive di spine, con nervature reticolate sulla pagina inferiore. I capolini, azzurri, larghi 1,5 cm, sbocciano in agosto-settembre. Le varietà Blue Cloud e Taplow Blue hanno capolini azzurro pallido.
Echinops (Echinopo) ritro: pianta originaria dell'Europa meridionale, Italia e Balcani, alta 0,8-1 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie grigio-verdi, prive di spine, t,mentose sulla pagina inferiore e dai capolini globosi, azzurri, larghi 4-5 cm, che sbocciano in luglio-agosto.


riproduzione: fra ottobre e marzo si dividono i cespi e si ripiantano immediatamente. In novembre-dicembre si preparano talee di radici, interrandole in vassoi riempiti con sabbia, dove trscorreranno l'inverno in letto freddo. In primavera, quando i germogli sono ben sviluppati si trapiantano in vivaio e si mettono poi a dimora in autunno.
esposizione:
fioritura: tra luglio e settembre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Pennisetum (Penniseto)
Pennisetum (Penniseto): genere di 130 specie di graminacee perenni, semirustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure miste e possono essere utilizzate anche in composizioni di fiori secchi.
Si piantano ........

Ononis

Ononis, genere di 75 specie di piante erbacee  e suffruticose, perenni e annuali, sempreverdi e decidue, adatte per le scarpate soleggiate e per il giardino roccioso. Hanno foglie trifogliate e fiori con corolla papilionacea.
Si ........

Aërides

Aërides, genere comprendente una quarantina di specie di orchidee epifite, perenni, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Orchidacee, tutte originarie dell’Asia tropicale. Hanno foglie allungate più o meno coriacee ........

Centrànto (Centranthus)
Il Centrànto (Centranthus), originario del Sud Europa, bacino del Mediterraneo, Libano e Africa settentrionale, comprende circa 15 specie delle quali 4 spontaneee nel nostro Paese ed è un'erbacea perenne ........

Edera (Hedera)

Edera (Hedera), genere di 15 piante rampicanti sempreverdi, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Araliacee, facili da coltivare, diffuse in tutte le zone temperate dell’Europa. Crescono bene anche in terreni molto ........

 

Ricetta del giorno
Pollo con fagioli e ravanelli
Sciacquare i pezzi di pollo, asciugarli lasciandoli appena umidi e rivestirli con il misto spezie. Scaldare metà olio in un tegame generoso e cuocervi ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Lathyrus (pisello ornamentale)

Lathyrus (pisello ornamentale), genere di 130 specie di piante erbacee e suffruticose, rustiche, annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, molte delle quali sono rampicanti e si attaccano ai sostegni ........

Calendula
Calendula: genere di 20-30 specie di piante erbacee o suffruticose, annuali. La specie descritta è quella che più comunemente viene coltivata, eccellente per bordure e per fiori da recidere. Può ........


Gerbera
La Gerbera è una pianta erbacea, perenne, semirustica o delicata della quale si contano 70 specie. Ha foglie lanceolate, tomentose, lobate, disposte in rosette, e capolini di vari colori, fra cui giallo, arancio, ........

Akebia

Akebia, genere di specie arbustive rampicanti, appartenenti alla famiglia delle Berberidacee, originarie dell’Asia orientale, con rami volubili, adatte per ricoprire muri e sostegni. Hanno una fioritura primaverile molto ........


erbacee perenni Echinops (Echinopo)
Echinops (Echinopo)

Echinops (Echinopo), genere di 100 specie di piante erbacee perenni e biennali, rustiche, dai capolini sferici color metallo lucido, che possono essere recisi e seccati per le decorazioni invernali. Le specie perenni hanno le foglie simili a quelle del cardo.
Si piantano da ottobre a marzo, al sole, in qualsiasi  terreno da giardino ben drenato, e in ottobre si tagliano i fusti a livello del terreno.

Echinops (Echinopo) banaticus: pianta originaria dell'Ungheria e dei Balcani, alta 0,8-1 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie sottili, spinose, verde scuro, tomentose sulla pagina inferiore e dai capolini globosi, azzurri,larghi 2,5-4 cm, che sbocciano in luglio-agosto.
Echinops (Echinopo) humilis: pianta originaria dell'Asia, alta 0,9-1,2 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie verde scuro, con margini odulati e quasi prive di spine, con nervature reticolate sulla pagina inferiore. I capolini, azzurri, larghi 1,5 cm, sbocciano in agosto-settembre. Le varietà Blue Cloud e Taplow Blue hanno capolini azzurro pallido.
Echinops (Echinopo) ritro: pianta originaria dell'Europa meridionale, Italia e Balcani, alta 0,8-1 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie grigio-verdi, prive di spine, t,mentose sulla pagina inferiore e dai capolini globosi, azzurri, larghi 4-5 cm, che sbocciano in luglio-agosto.


riproduzione: fra ottobre e marzo si dividono i cespi e si ripiantano immediatamente. In novembre-dicembre si preparano talee di radici, interrandole in vassoi riempiti con sabbia, dove trscorreranno l'inverno in letto freddo. In primavera, quando i germogli sono ben sviluppati si trapiantano in vivaio e si mettono poi a dimora in autunno.
esposizione:
fioritura: tra luglio e settembre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su