erbacee perenni Ursinia
Ursinia

Ursinia, genere di 80 specie di piante perenni ed annuali e di arbusti. Le specie descritte si coltivano nelle bordure miste e nelle aiuole e anche in vaso e sono anche adatte per la produzione di fiori da recidere. I capolini tendono a chiudersi verso sera e in condizioni atmosferiche avverse.
Si piantano in terreno sabbioso in posizioni soleggiate e spesso hanno bisogno di sostegni. Per la coltivazione in vaso si utilizza una composta da vasi.

Ursinia anethoides:
pianta originaria del Sud-Africa, alta 40-50 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie erbacea perenne, semirustica, folta, da coltivare come annuale  nelle regioni a clima invernale rigido. Le foglie sono verde chiaro, profondamente divise. I capolini, giallo-arancio vivo, con disco centrale color porpora, larghi fino a 5 cm, sbocciano da giugno a settembre.
Ursinia anthemoides: pianta originaria del Sud-Africa, alta 30 cm, distanza tra le piante 20 cm. Si tratta di una specie annuale, folta, semirustica, simile alla precedente, ma con fiori del raggio color porpora nella parte inferiore.
Ursinia versicolor: pianta originaria del Sud-Africa, alta 30 cm, distanza tra le piante 15 cm. Si tratta di una specie annuale, semirustica, molto folta. Le foglie profumate sono profondamente divise, verde scuro, e i capolini color arancio o giallo vivo, porpora-bruni verso il centro, larghi 5 cm, sbocciano da giugno ad agosto.


riproduzione: in marzo si semina sotto vetro alla temperatura di 15° C, coprendo appena i semi con la composta utilizzata; quando le piantine saranno abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in cassette. Se vanno coltivate all'aperto, si fanno irrobustire in cassone freddo, perima di metterle a dimora in aprile-maggio.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Amaranthus

Amaranthus, genere di 60 specie di piante annuali semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Amaranthaceae, alcune delle quali sono coltivate per i bei colori del fogliame, mentre altre per i caratteristici fiori piumosi ........

Mazus

Mazus, genere di 20 specie di piante erbacee perenni, rustiche, striscianti, appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae, adatte per il giardino roccioso. Le specie descritte hanno foglie verde chiaro, talvolta sfumate ........

Alonsoa

Alonsoa, genere di 6 specie di piante perenni, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Scrofulariacee, originarie delle Ande peruviane. Vengono coltivate come piante annuali nelle zone a clima rigido. Sono apprezzate ........

Hesperis

Hesperis, genere di 30 specie di piante erbacee, perenni e biennali, rustiche, adatte a i terreni umidi. La specie descritta è perenne, ma per lo più poco longeva.
Si pianta tra ottobre e marzo, quando le condizioni climatiche ........

Aechmea

Aechmea, genere di circa 50 specie di piante sempreverdi. La maggior parte sono epifite, alcune sono terrestri. Tutte sono dotate di rosette, tubolari o allargate, di foglie più o meno spinose e addossate  l’una all’altra ........

 

Ricetta del giorno
Spaghetti aglio, olio, curcuma e pistacchi
Sgusciare i pistacchi, metterli sul tagliere e sminuzzarli con il coltello.
Intanto mettere a bollire l’acqua per la cottura della pasta. Una volta ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Celastrus (Celastro)

Celastrus, genere comprendente una trentina di specie di arbusti a foglie caduche e sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Celastracee, con fusti volubili alti fino a 7-12 m. I fiori, piccoli, bianco-verdastri, poco ........

Nandina

Nandina, genere di una sola specie di piante arbustive, sempreverdi, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Berberidaceae, simili al bambù.
Si pianta fra marzo e maggio in terreno fertile, ben drenato, in posizioni ........

Cotinus (Sommaco)
Il Cotinus (Sommaco) è un genere di 3 specie di alberi o grandi arbusti a foglie decidue, rustici, apprezzati per la bella fioritura e per i birllanti colori autunnali delle foglie.
Questi apiccoli alberi ........

Tiarella
Tiarella, genere di 7 specie di piante perenni, sempreverdi, rustiche, a crescita lenta, adatte per il giardinpo roccioso o per coprire il terreno sotto gli alberi e gli arbusti. Sono affini alle specie del genere ........

Tigridia

Tigridia, genere di 12 specie di piante bulbose, originarie del Messico e dell'America meridionale. La specie descritta ha fiori molto ornamentali, vivacemente colorati, che durano solo un giorno. Ogni fusto produce 6-8 ........


erbacee perenni Ursinia
Ursinia

Ursinia, genere di 80 specie di piante perenni ed annuali e di arbusti. Le specie descritte si coltivano nelle bordure miste e nelle aiuole e anche in vaso e sono anche adatte per la produzione di fiori da recidere. I capolini tendono a chiudersi verso sera e in condizioni atmosferiche avverse.
Si piantano in terreno sabbioso in posizioni soleggiate e spesso hanno bisogno di sostegni. Per la coltivazione in vaso si utilizza una composta da vasi.

Ursinia anethoides:
pianta originaria del Sud-Africa, alta 40-50 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie erbacea perenne, semirustica, folta, da coltivare come annuale  nelle regioni a clima invernale rigido. Le foglie sono verde chiaro, profondamente divise. I capolini, giallo-arancio vivo, con disco centrale color porpora, larghi fino a 5 cm, sbocciano da giugno a settembre.
Ursinia anthemoides: pianta originaria del Sud-Africa, alta 30 cm, distanza tra le piante 20 cm. Si tratta di una specie annuale, folta, semirustica, simile alla precedente, ma con fiori del raggio color porpora nella parte inferiore.
Ursinia versicolor: pianta originaria del Sud-Africa, alta 30 cm, distanza tra le piante 15 cm. Si tratta di una specie annuale, semirustica, molto folta. Le foglie profumate sono profondamente divise, verde scuro, e i capolini color arancio o giallo vivo, porpora-bruni verso il centro, larghi 5 cm, sbocciano da giugno ad agosto.


riproduzione: in marzo si semina sotto vetro alla temperatura di 15° C, coprendo appena i semi con la composta utilizzata; quando le piantine saranno abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in cassette. Se vanno coltivate all'aperto, si fanno irrobustire in cassone freddo, perima di metterle a dimora in aprile-maggio.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su