erbacee perenni Catananche
Catananche

Catananche, genere di 5 specie di piante erbacee, perenni ed annuali, rustiche. La specie descritta è adatta per le bordure e per la produzione di fiori da recidere, anche da essiccare per utilizzarli poi per le decorazioni invernali.
Si pianta in autunno o in primavera in posizione soleggiata, in terreno sciolto e ben drenato. Nelle zone ventose è necessario fornirle di sostegni. In ottobre si tagliano i fusti fioriferi.

Catananche caerulea: pianta originaria delle regioni mediterranee occidentali, alta 40-70 cm, distanza tra le piante 30-40 cm. Si tratta di una specie perenne, con foglie grigio-verdi, lanceolate, pelose. I capolini, azzurro-porpora, larghi 3-4 cm, con fiori del raggio sfrangiati all'estremità e brattee acuminate pergamenacee, portati da fusti eretti, sottili, sbocciano da giugno ad agosto. Tra le varietà si ricordano Major, vigorosa, con capolini più grandi rispetto alla specie tipica, azzurro-lavanda che hanno la caratteristica di durare a lungo una volta tagliati; Perry's White dai capolini bianchi; Bicolor dai capolini azzurri al centro e fiori del raggio bianchi.


riproduzione: si semina in aprile-maggio in terrine riempite con una composta da semi, in cassone freddo. Le piantine si ripicchettano in vassoi e successivamente si sistemano in vivaio, fino all'autunno o alla primavera successiva, quando potranno essere messe a dimora.
Si moltiplica anche per talee radicali, prelevate in marzo e piantate in vassoi riempiti con una composta da semi, in letto freddo. Quando le foglie si sono ben sviluppate, si possono trapiantare in vivaio, dove resteranno fino all'autunno o alla primavera successiva, quando andranno messe a dimora.
esposizione:
fioritura: da giugno ad agosto




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Portulacaria

Portulacaria, genere comprendente 2 specie di piante arbustive a foglie succulente, appartenenti alla famiglia delle Portulacaceae, originarie del Sud-Africa. La specie descritta può essere coltivata all’aperto solo nelle ........

Exacum

Exacum, genere comprendente una quarantina di piante sempreverdi, erbacee e suffruticose, appartenenti alla famiglia delle Genzianacee. La sola coltivata è Exacum affine, una pianta annuale o biennale originaria di alcune isole ........

Aërangis

Aërangis, genere di 70 specie di orchidee sempreverdi, epifite e perenni, appartenenti alla famiglia delle Orchidacee. Di origine tropicale, sono orchidee che vanno coltivate in serra calda. Il fusto, breve ed eretto, porta ........

Layia
Layia, genere di 15 specie di piante annuali, rustiche. La specie descritta è adatta per le bordure e per le scarpate soleggiate e rustiche. Produce numerosi capolini dai colori vivaci, simili a margherite, ........

Dizygotheca

Dizygotheca, genere di 17 specie di arbusti o di piccoli alberi sempreverdi, originari dell’Asia e dell’Oceania, appartenenti alla famiglia delle Araliaceae. La specie descritta ha fogliame molto ornamentale, ed è adatta ........

 

Ricetta del giorno
Insalata con feta e polpa di granchio
Lavare la menta, asciugarla, staccare le foglie dal rametto e tritarle. Versare lo yogurt in una ciotola con il succo di limone, l’olio, sale, pepe e ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Nerine

Nerine, genere di 30 specie di piante bulbose, generalmente delicate. Queste piante hanno dato origine a numerosi ibridi. Le specie descritte hanno foglie lineari, nastriformi, che spuntano generalmente dopo i fiori. Questi ........

Agapànto (Agapanthus)

L' Agapàant (Agapanthus), originaria del Capo di Buona Speranza e Africa australe, comprende una sola specie ed è una erbacea perenne, con radici tuberizzate, con fogliame molto fitto da cui si elevano lunghi e robusti ........

Poinciana

La Poinciana , originaria del Madagascar, messico, Isole Mascarene, Antille, comprende 2 specie ed è un albero sempreverde, fiorifero, alto circa 10-12 m.
Le foglie sono composte da foglioline molto ........

Smilacina

Smilacina, genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae. Le 2 specie descritte sono adatte per le zone boschive umide e ombreggiate.
Si piantano in ottobre o in ........

Garrya

Garrya, genere di 18 specie di piante arbustive sempreverdi, rustiche o delicate. La specie descritta, dioica, si coltiva per le infiorescenze ad amento, pendule, molto ornamentali. Le piante maschili sono più decorative ........


erbacee perenni Catananche
Catananche

Catananche, genere di 5 specie di piante erbacee, perenni ed annuali, rustiche. La specie descritta è adatta per le bordure e per la produzione di fiori da recidere, anche da essiccare per utilizzarli poi per le decorazioni invernali.
Si pianta in autunno o in primavera in posizione soleggiata, in terreno sciolto e ben drenato. Nelle zone ventose è necessario fornirle di sostegni. In ottobre si tagliano i fusti fioriferi.

Catananche caerulea: pianta originaria delle regioni mediterranee occidentali, alta 40-70 cm, distanza tra le piante 30-40 cm. Si tratta di una specie perenne, con foglie grigio-verdi, lanceolate, pelose. I capolini, azzurro-porpora, larghi 3-4 cm, con fiori del raggio sfrangiati all'estremità e brattee acuminate pergamenacee, portati da fusti eretti, sottili, sbocciano da giugno ad agosto. Tra le varietà si ricordano Major, vigorosa, con capolini più grandi rispetto alla specie tipica, azzurro-lavanda che hanno la caratteristica di durare a lungo una volta tagliati; Perry's White dai capolini bianchi; Bicolor dai capolini azzurri al centro e fiori del raggio bianchi.


riproduzione: si semina in aprile-maggio in terrine riempite con una composta da semi, in cassone freddo. Le piantine si ripicchettano in vassoi e successivamente si sistemano in vivaio, fino all'autunno o alla primavera successiva, quando potranno essere messe a dimora.
Si moltiplica anche per talee radicali, prelevate in marzo e piantate in vassoi riempiti con una composta da semi, in letto freddo. Quando le foglie si sono ben sviluppate, si possono trapiantare in vivaio, dove resteranno fino all'autunno o alla primavera successiva, quando andranno messe a dimora.

esposizione:
fioritura: da giugno ad agosto



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su