erbacee perenni Catananche
Catananche

Catananche, genere di 5 specie di piante erbacee, perenni ed annuali, rustiche. La specie descritta è adatta per le bordure e per la produzione di fiori da recidere, anche da essiccare per utilizzarli poi per le decorazioni invernali.
Si pianta in autunno o in primavera in posizione soleggiata, in terreno sciolto e ben drenato. Nelle zone ventose è necessario fornirle di sostegni. In ottobre si tagliano i fusti fioriferi.

Catananche caerulea: pianta originaria delle regioni mediterranee occidentali, alta 40-70 cm, distanza tra le piante 30-40 cm. Si tratta di una specie perenne, con foglie grigio-verdi, lanceolate, pelose. I capolini, azzurro-porpora, larghi 3-4 cm, con fiori del raggio sfrangiati all'estremità e brattee acuminate pergamenacee, portati da fusti eretti, sottili, sbocciano da giugno ad agosto. Tra le varietà si ricordano Major, vigorosa, con capolini più grandi rispetto alla specie tipica, azzurro-lavanda che hanno la caratteristica di durare a lungo una volta tagliati; Perry's White dai capolini bianchi; Bicolor dai capolini azzurri al centro e fiori del raggio bianchi.


riproduzione: si semina in aprile-maggio in terrine riempite con una composta da semi, in cassone freddo. Le piantine si ripicchettano in vassoi e successivamente si sistemano in vivaio, fino all'autunno o alla primavera successiva, quando potranno essere messe a dimora.
Si moltiplica anche per talee radicali, prelevate in marzo e piantate in vassoi riempiti con una composta da semi, in letto freddo. Quando le foglie si sono ben sviluppate, si possono trapiantare in vivaio, dove resteranno fino all'autunno o alla primavera successiva, quando andranno messe a dimora.
esposizione:
fioritura: da giugno ad agosto




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Phyllodoce

Phyllodoce, genere di 7 specie di piante suffruticose, sempreverdi, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Ericaceae, originarie delle zone montuose dell’emisfero settentrionale. Hanno foglie strette, verde scuro o chiaro, ........

Leontopodium

Leontopodium, genere di 30 specie di piante erbacee, perenni e rustiche. La specie descritta cresce bene nei terreni calcarei, si moltiplica per seme ed è adatta per il giardino alpino. Può essere coltivata anche nei giardini ........

Nepeta (Erba gattaia)
Nepeta (Erba gattaia), genere di 250 specie di piante erbacee, perenni ed annuali. Le specie perenni descritte sono rustiche e adatte per il giardino roccioso e per le bordure. Hanno fiori piccoli, tubulosi. Bisogna ........

Eucryphia

Eucryphia, genere di 5-6 specie di alberi o arbusti sempreverdi  o a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Eucryphiaceae, originai dell’America meridionale, dell’Australia e della Tasmania. Le specie e gli ........

Torenia

Torenia,  genere di 30 specie di piante erbacee annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Scrophulariaceae. La specie annuale descritta è adatta per le aiuole.

Si coltiva in terreno da giardino umido, ........

 

Ricetta del giorno
Ciambellone di riso estivo con verdure e polpette di soia
Fate bollire l’acqua, salatela e cuoceteci il riso basmati, mantenendolo al dente. Nel frattempo lavate tutte le verdure, tritate il più finemente ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Glaucium

Glaucium, genere di 25 specie di erbacee annuali, biennali e perenni, rustiche. Le specie descritte sono biennali e particolarmente adatte per i giardini delle zone litoranee, dove possono essere coltivate nei terreni sabbioosi. ........

Larix (Larice)

Larix (Larice), genere di 12 specie di conifere decidue appartenenti alla famiglia delle Pinaceae, originarie delle zone temperate dell’emisfero settentrionale. Sono alberi molto ornamentali, con chioma rada, piramidale, ........

Menziesia

Menziesia, genere di 7 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Ericaceae, a crescita lenta, particolarmente adatti per la coltivazione assieme ai Rododendri, nei  terreni ........

Sagina

Sagina, genere di 20-30 specie di piante erbacee, prevalentemente perenni, diffuse allo stato spontaneo nelle regioni temperate e temperato-fredde dell'emisfero settentrionale. La specie descritta è adatta a formare tappeti ........

Aràlia (Aralia)
L' Aràlia (Aralia), originaria dell'America del Nord, Australia, Asia, Giappone e kashmir, comprende circa 20 specie ed è una pianta arbustiva, a volte erbacea o nache arborea, talvolta con fusto spinoso. ........


erbacee perenni Catananche
Catananche

Catananche, genere di 5 specie di piante erbacee, perenni ed annuali, rustiche. La specie descritta è adatta per le bordure e per la produzione di fiori da recidere, anche da essiccare per utilizzarli poi per le decorazioni invernali.
Si pianta in autunno o in primavera in posizione soleggiata, in terreno sciolto e ben drenato. Nelle zone ventose è necessario fornirle di sostegni. In ottobre si tagliano i fusti fioriferi.

Catananche caerulea: pianta originaria delle regioni mediterranee occidentali, alta 40-70 cm, distanza tra le piante 30-40 cm. Si tratta di una specie perenne, con foglie grigio-verdi, lanceolate, pelose. I capolini, azzurro-porpora, larghi 3-4 cm, con fiori del raggio sfrangiati all'estremità e brattee acuminate pergamenacee, portati da fusti eretti, sottili, sbocciano da giugno ad agosto. Tra le varietà si ricordano Major, vigorosa, con capolini più grandi rispetto alla specie tipica, azzurro-lavanda che hanno la caratteristica di durare a lungo una volta tagliati; Perry's White dai capolini bianchi; Bicolor dai capolini azzurri al centro e fiori del raggio bianchi.


riproduzione: si semina in aprile-maggio in terrine riempite con una composta da semi, in cassone freddo. Le piantine si ripicchettano in vassoi e successivamente si sistemano in vivaio, fino all'autunno o alla primavera successiva, quando potranno essere messe a dimora.
Si moltiplica anche per talee radicali, prelevate in marzo e piantate in vassoi riempiti con una composta da semi, in letto freddo. Quando le foglie si sono ben sviluppate, si possono trapiantare in vivaio, dove resteranno fino all'autunno o alla primavera successiva, quando andranno messe a dimora.

esposizione:
fioritura: da giugno ad agosto



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su