alberi a foglia caduca Paulownia
Paulownia

Paulownia, genere di 17 specie di alberi fioriferi, a foglie decidue, rustici, con chioma espansa. I fiori, simili a quelli della Digitale, sbocciano solo sulle piante adulte, riuniti in pannocche erette.
Si piantano tra ottobre e marzo, in terreno fertile, profondo, ben drenato, in posizioni soleggiate. Si possono anche coltivare come arbusti polloniferi.

Potatura: generalmente la potatura non è necessaria, tuttavia, se si coltivano come arbusti polloniferi, si tagliano al livello del terreno ogni anno, in marzo, per stimolare la crescita di germogli vigorosi e la produzione di foglie molto grandi. Le piante pollonifere non producono fiori.

Parassiti vegetali: possono essere attaccate dal marciume radicale, dovuto a ristagno di umidità nel terreno, che può provocare la morte degli alberi.

Paulownia fargesii: pianta originaria della Cina, alta 15-20 m, con una chioma di 6-10 m di diametro. Si tratta di un albero con foglie cuoriformi, appuntite e fiori profumati, color lilla chiaro, con gola macchiata di porpora, lunghi fino a 7 cm, che sbocciano in maggio-giugno.
Paulownia tomentosa: pianta originaria della Cina, alta 10-15 m, con una chioma di 6-8 m di diametro. Si tratta di un albero dalle foglie cuoriformi e fiori azzurro-lavanda, profumati, lunghi 4-5 cm, che sbocciano nella seconda metà di aprile e in maggio.


riproduzione: si semina in marzo-aprile, in letto freddo, in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Le piantine si ripicchettano in vassoi o cassette e in seguito si invasano singolarmente in contenitori da 10 cm riempiti con una composta da vasi. Fra ottobre e marzo si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
In luglio si possono anche prelevare dai germogli laterali, talee lunghe 8-10 cm, con una porzione di ramo portante e si piantano in sabbia, in cassone freddo. Nella primavera successiva, si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Anagallis (Anagallide)
Anagallis (Anagallide): genere di 31 specie di piante perenni e annuali, rustiche e semirustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure, il giardino rocioso e la serra alpina. Danno buoni risultati anche  ........

Haworthia

Haworthia, genere di 150 specie di piante da serra, perenni, succulente,  di piccole dimensioni, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae, coltivate per il fogliame folto e molto ornamentale. Le foglie, cuoiose e ........

Astilbe (Astilbe)
L' Astilbe (Astilbe), originaria dell'Asia e dell'America Nord-orientale, comprende circa 25 specie ed è un'erbacea perenne, rizomatosa e rustica, alta da 40 cm a poco meno di 2 m a seconda della specie.

Heliopsis
Heliopsis, genere di 12 specie di piante erbacee, perenni ed annuali. Le specie perenni si coltivano nelle bordure insieme ai Phlox, la Salvia, il Chrysanthemum e i Delphinium.
Le Heliopsis si piantano in ottobre ........

Angelica

Angelica, pianta erbacea perenne, rustica, appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, spontanea in Europa e in Asia. L’Angelica si pianta in marzo-aprile in terreni ricchi di sostanza organica, umidi, e in posizione ........

 

Ricetta del giorno
Involtini di verza con riso integrale e seitan
Per preparare il riso.
Mettete l'olio e gli aromi in una pentola completamente in acciaio, che non presenti alcuna parte né in plastica, né in ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Echinacea

Echinacea, genere di 3 specie di piante erbacee perenni, rustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure soleggiate e per la produzione di fiori da recidere.
Si piantano in ottobre o in marzo in pieno sole, in ........

Celtis

Celtis, genere di 80 alberi e arbusti, diffusi nell'emisfero settentrionale e nell'Africa meridionale. La specie descritta è adatta in particolar modo per i viali alberati nelle città dal momento che resiste molto bene ai ........

Leucojum

Leucojum, genere di 12 specie di piante bulbose, con fiori simili a quelli dei Bucaneve, ma più tondeggianti. Tutte le specie descritte hanno foglie berde scuro e sono perfettamente rustiche.
I bulbi si piantano alla ........

Ligustrum (Ligustro)

Ligustrum (Ligustro), genere di 45 specie di piccoli alberi o arbusti, sempreverdi e a foglie decidue, adatti per formare siepi e molto utilizzati nelle alberature stradali cittadine.
Si piantano in tutti i terreni fertili ........

Symphoricarpos (Sinforina)

Symphoricarpos (Sinforina), genere di 18 specie di arbusti rustici a foglie decidue, della famiglia delle Caprifoliaceae, adatti per le posizioni ombreggiate. Sono arbusti polloniferi, che producono bacche grandi, bianche ........


alberi a foglia caduca Paulownia
Paulownia

Paulownia, genere di 17 specie di alberi fioriferi, a foglie decidue, rustici, con chioma espansa. I fiori, simili a quelli della Digitale, sbocciano solo sulle piante adulte, riuniti in pannocche erette.
Si piantano tra ottobre e marzo, in terreno fertile, profondo, ben drenato, in posizioni soleggiate. Si possono anche coltivare come arbusti polloniferi.

Potatura: generalmente la potatura non è necessaria, tuttavia, se si coltivano come arbusti polloniferi, si tagliano al livello del terreno ogni anno, in marzo, per stimolare la crescita di germogli vigorosi e la produzione di foglie molto grandi. Le piante pollonifere non producono fiori.

Parassiti vegetali: possono essere attaccate dal marciume radicale, dovuto a ristagno di umidità nel terreno, che può provocare la morte degli alberi.

Paulownia fargesii: pianta originaria della Cina, alta 15-20 m, con una chioma di 6-10 m di diametro. Si tratta di un albero con foglie cuoriformi, appuntite e fiori profumati, color lilla chiaro, con gola macchiata di porpora, lunghi fino a 7 cm, che sbocciano in maggio-giugno.
Paulownia tomentosa: pianta originaria della Cina, alta 10-15 m, con una chioma di 6-8 m di diametro. Si tratta di un albero dalle foglie cuoriformi e fiori azzurro-lavanda, profumati, lunghi 4-5 cm, che sbocciano nella seconda metà di aprile e in maggio.


riproduzione: si semina in marzo-aprile, in letto freddo, in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Le piantine si ripicchettano in vassoi o cassette e in seguito si invasano singolarmente in contenitori da 10 cm riempiti con una composta da vasi. Fra ottobre e marzo si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
In luglio si possono anche prelevare dai germogli laterali, talee lunghe 8-10 cm, con una porzione di ramo portante e si piantano in sabbia, in cassone freddo. Nella primavera successiva, si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.

esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su