alberi a foglia caduca Paulownia
Paulownia

Paulownia, genere di 17 specie di alberi fioriferi, a foglie decidue, rustici, con chioma espansa. I fiori, simili a quelli della Digitale, sbocciano solo sulle piante adulte, riuniti in pannocche erette.
Si piantano tra ottobre e marzo, in terreno fertile, profondo, ben drenato, in posizioni soleggiate. Si possono anche coltivare come arbusti polloniferi.

Potatura: generalmente la potatura non è necessaria, tuttavia, se si coltivano come arbusti polloniferi, si tagliano al livello del terreno ogni anno, in marzo, per stimolare la crescita di germogli vigorosi e la produzione di foglie molto grandi. Le piante pollonifere non producono fiori.

Parassiti vegetali: possono essere attaccate dal marciume radicale, dovuto a ristagno di umidità nel terreno, che può provocare la morte degli alberi.

Paulownia fargesii: pianta originaria della Cina, alta 15-20 m, con una chioma di 6-10 m di diametro. Si tratta di un albero con foglie cuoriformi, appuntite e fiori profumati, color lilla chiaro, con gola macchiata di porpora, lunghi fino a 7 cm, che sbocciano in maggio-giugno.
Paulownia tomentosa: pianta originaria della Cina, alta 10-15 m, con una chioma di 6-8 m di diametro. Si tratta di un albero dalle foglie cuoriformi e fiori azzurro-lavanda, profumati, lunghi 4-5 cm, che sbocciano nella seconda metà di aprile e in maggio.


riproduzione: si semina in marzo-aprile, in letto freddo, in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Le piantine si ripicchettano in vassoi o cassette e in seguito si invasano singolarmente in contenitori da 10 cm riempiti con una composta da vasi. Fra ottobre e marzo si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
In luglio si possono anche prelevare dai germogli laterali, talee lunghe 8-10 cm, con una porzione di ramo portante e si piantano in sabbia, in cassone freddo. Nella primavera successiva, si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Enkianthus
Enkianthus, genere di 10 specie di arbusti rustici, a foglie decidue o parzialmente sempreverdi. Si coltivano per i fiori piccoli, abbondanti, generalmente campanulati e per il fogliame che, in autunno, assume ........

Echinopsis

Echinopsis, genere di 35 specie di piante perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Cactaceae, che durante l’inverno vanno tenute completamente all’asciutto. Si coltivano per i fiori, imbutiformi, rosa o bianchi, ........

Embothrium

Embothrium, genere di 8 specie di alberi e arbusti sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Proteaceae, originari dell’America meridionale e dell’Australia occidentale. In genere si coltiva una sola specie delicata; ........

Romneya

Romneya, genere di 2 specie di pianta suffruticose, perenni, molto ornamentali, con fiori simili a quelli dei papaveri, non sempre facili da coltivare, rustiche solo nelle zone a clima mite. Non sono adatte per le bordure ........

Mazus

Mazus, genere di 20 specie di piante erbacee perenni, rustiche, striscianti, appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae, adatte per il giardino roccioso. Le specie descritte hanno foglie verde chiaro, talvolta sfumate ........

 

Ricetta del giorno
Torta di pere caramellate
Sbucciare le pere, tagliarle a metà e togliere il torsolo, quindi tagliarle a fette piuttosto spesse e bagnarle con il limone. Nel frattempo accendere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Bergenia
La Bergenia , originaria della Siberia, Himalaya, comprende 6 specie ed è una pianta erbacea perenne rustica, sempreverde.
Le foglie sono coriacee,  ovate, lunghe anche 20 cm e più, color verde ........

Crepis

Crepis, genere di 200 piante erbacee, annuali, biennali e perenni, rustiche. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso o per il primo piano delle bordure.
Crescono bene in tutti i terreni ben drenati, inclusi ........

Felicia
La Felicia, originaria del Sud Africa, comprende 60 specie ed è una erbacea perenne o annuale, sempreverde, semirustica e forma dei bassi cespi alti una quarantina di cm. ha foglie piccole, verdi e fiori simili a ........

Crinum

Crinum, genere di più di 100 specie di piante bulbose, delicate. Le specie descritte possono essere coltivate all'aperto solo nelle zone a clima mite. Nell'Italia settentrionale si coltivano in vaso, portando le piante al ........

Acorus

Acorus, genere di 2 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, rustiche. Si coltivano nei terreni umidi, sulle rive dei riuscelli e degli stagni e nelle vasche poco profonde.
Crescono bene nei terreni molto umidi. ........


alberi a foglia caduca Paulownia
Paulownia

Paulownia, genere di 17 specie di alberi fioriferi, a foglie decidue, rustici, con chioma espansa. I fiori, simili a quelli della Digitale, sbocciano solo sulle piante adulte, riuniti in pannocche erette.
Si piantano tra ottobre e marzo, in terreno fertile, profondo, ben drenato, in posizioni soleggiate. Si possono anche coltivare come arbusti polloniferi.

Potatura: generalmente la potatura non è necessaria, tuttavia, se si coltivano come arbusti polloniferi, si tagliano al livello del terreno ogni anno, in marzo, per stimolare la crescita di germogli vigorosi e la produzione di foglie molto grandi. Le piante pollonifere non producono fiori.

Parassiti vegetali: possono essere attaccate dal marciume radicale, dovuto a ristagno di umidità nel terreno, che può provocare la morte degli alberi.

Paulownia fargesii: pianta originaria della Cina, alta 15-20 m, con una chioma di 6-10 m di diametro. Si tratta di un albero con foglie cuoriformi, appuntite e fiori profumati, color lilla chiaro, con gola macchiata di porpora, lunghi fino a 7 cm, che sbocciano in maggio-giugno.
Paulownia tomentosa: pianta originaria della Cina, alta 10-15 m, con una chioma di 6-8 m di diametro. Si tratta di un albero dalle foglie cuoriformi e fiori azzurro-lavanda, profumati, lunghi 4-5 cm, che sbocciano nella seconda metà di aprile e in maggio.


riproduzione: si semina in marzo-aprile, in letto freddo, in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Le piantine si ripicchettano in vassoi o cassette e in seguito si invasano singolarmente in contenitori da 10 cm riempiti con una composta da vasi. Fra ottobre e marzo si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
In luglio si possono anche prelevare dai germogli laterali, talee lunghe 8-10 cm, con una porzione di ramo portante e si piantano in sabbia, in cassone freddo. Nella primavera successiva, si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.

esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su