arbusti a foglia caduca Rhamnus
Rhamnus

Rhamnus, genere di circa 90 specie di arbusti o piccoli alberi, prevalentemente a foglie decidue, diffusi allo stato spontaneo nell'emisfero boreale, in Brasile e nell'Africa meridionale. Hanno fiori verdi o verde-giallastri, e frutti dapprima rossastri e successivamente porpora scuro o neri.
Sono piante facili da coltivare in tutti i terreni da giardino e non necessitano di particolari cure. Si piantano in primavera. R. alaternus è adatto per i giardini nelle zone a clima mite; R. pumila può essere piantato nelle fessure delle rocce, nel giardino roccioso. La posizione che predilige è quella parzialmente ombreggiata.

Rhamnus alaternus: pianta originaria dell'Europa meridionale e Italia, alta 4-5 m e del diametro di 2,5-3,5 m. Si tratta di un arbusto, o raramente piccolo albero, a foglie persistenti, ovali, oblunghe o ellittiche. I fiori, verde-giallastri, piccoli, riuniti in racemi ascellari, sbocciano in marzo-aprile, seguiti da frutti neri, piccoli, piriformi. La varietà Argenteo-variegata ha foglie strette, con margini bianco-crema.
Thamnus frangula: pianta originaria dell'Europa, Italia, Asia occidentale e Africa settentrionale, alta 3-5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto con foglie ovali a margini ondulati, leggermente acuminate. I fiori, piccoli, biancastri, riuniti in fascetti, sbocciano in primavera, seguiti da piccoli frutti, dapprima verdi, poi rossi e infine neri.
Thamnus pumila: pianta originaria dell'Europa e Italia,  alta fino a 20 cm e del diametro di 30-50 cm. Si tratta di un arbusto nano, con rami contorti, prostrati e foglie caduche, alterne, fitte, ovali o ellittiche. I fiori, piccoli, verdastri, sbocciano in maggio-giugno, seguiti da frutti porpora scuro o nerastri.


riproduzione: si semina all'aperto in settembre-ottobre; le piantine si mettono a dimora dopo 2-3 anni. In autunno o in primavera, con i rami più bassi delle piante, si possono fare propaggini, che vengono staccate dopo 1-2 anni e poste direttamente a dimora.
esposizione:
fioritura: tra marzo e giugno a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Phyllodoce

Phyllodoce, genere di 7 specie di piante suffruticose, sempreverdi, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Ericaceae, originarie delle zone montuose dell’emisfero settentrionale. Hanno foglie strette, verde scuro o chiaro, ........

Haberlea

Haberlea, genere di 2 specie di piante erbacee, perenni, cespitose. rustiche, adatte ad essere coltivate nei lastricati e negli angoli ombreggiati del giardino roccioso.
Si piantano in settembre-ottobre o in marzo, in ........

Maurandia

Maurandia, genere di 10 specie di piante perenni, rampicanti o striscianti, sempreverdi, delicate o semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Scrophulariaceae. Le specie descritte possono essere coltivate all’aperto ........

Diplacus

Diplacus, genere di 6-7 specie di piante arbustive, perenni, sempreverdi. La specie descritta si coltiva in serra e si tiene all'aperto in estate. Nelle zone a clima decisamente mite può essere coltivata in piena terra.
Si ........

Alchemilla
La Alchemilla è una pianta erbacea perenne rustica, originaria dell'Europa, Italia, Asia settentrionale, Carpazi e Asia Minore che conta circa 250 specie. Quelle qui descritte hanno fogliame decisamente molto ........

 

Ricetta del giorno
Torta sabbiata
Imburrare abbondantemente il foglio di alluminio, spolverizzarlo con un po’ di farina e foderare la tortiera. Mettere il restante burro, che deve essere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Baptisia

Baptisia, genere di 35 piante erbacee, perenni, erette, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, utilizzabili in particolar modo per le bordure miste. Solo la specie descritta è comunemente coltivata.
Si ........

Mirabilis (Bella di notte)

Mirabilis (Bella di notte), genere di 60 specie di piante erbacee perenni e annuali. Le due specie perenni tuberose descritte si coltivano in genere come annuali nelle bordure e in vaso.
Queste piante si coltivano in ........

Romneya

Romneya, genere di 2 specie di pianta suffruticose, perenni, molto ornamentali, con fiori simili a quelli dei papaveri, non sempre facili da coltivare, rustiche solo nelle zone a clima mite. Non sono adatte per le bordure ........

Lamarckia

Lamarckia, genere comprendente una sola specie erbacea, annuale, diffusa allo stato spontaneo nei paesi del bacino del Mediterraneo. Può essere utlizzata nelle bordure annuali e miste. Le infiorescenze possono essere seccate ........

Helenium (Elenio)
Helenium (Elenio): genere di 40 specie di piante erbacee, annuali e perenni, ristiche, a fioritura molto abbondante. Producono capolini molto durevoli, con disco globoso, prominente. Data la loro altezza e il fatto ........


arbusti a foglia caduca Rhamnus
Rhamnus

Rhamnus, genere di circa 90 specie di arbusti o piccoli alberi, prevalentemente a foglie decidue, diffusi allo stato spontaneo nell'emisfero boreale, in Brasile e nell'Africa meridionale. Hanno fiori verdi o verde-giallastri, e frutti dapprima rossastri e successivamente porpora scuro o neri.
Sono piante facili da coltivare in tutti i terreni da giardino e non necessitano di particolari cure. Si piantano in primavera. R. alaternus è adatto per i giardini nelle zone a clima mite; R. pumila può essere piantato nelle fessure delle rocce, nel giardino roccioso. La posizione che predilige è quella parzialmente ombreggiata.

Rhamnus alaternus: pianta originaria dell'Europa meridionale e Italia, alta 4-5 m e del diametro di 2,5-3,5 m. Si tratta di un arbusto, o raramente piccolo albero, a foglie persistenti, ovali, oblunghe o ellittiche. I fiori, verde-giallastri, piccoli, riuniti in racemi ascellari, sbocciano in marzo-aprile, seguiti da frutti neri, piccoli, piriformi. La varietà Argenteo-variegata ha foglie strette, con margini bianco-crema.
Thamnus frangula: pianta originaria dell'Europa, Italia, Asia occidentale e Africa settentrionale, alta 3-5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto con foglie ovali a margini ondulati, leggermente acuminate. I fiori, piccoli, biancastri, riuniti in fascetti, sbocciano in primavera, seguiti da piccoli frutti, dapprima verdi, poi rossi e infine neri.
Thamnus pumila: pianta originaria dell'Europa e Italia,  alta fino a 20 cm e del diametro di 30-50 cm. Si tratta di un arbusto nano, con rami contorti, prostrati e foglie caduche, alterne, fitte, ovali o ellittiche. I fiori, piccoli, verdastri, sbocciano in maggio-giugno, seguiti da frutti porpora scuro o nerastri.


riproduzione: si semina all'aperto in settembre-ottobre; le piantine si mettono a dimora dopo 2-3 anni. In autunno o in primavera, con i rami più bassi delle piante, si possono fare propaggini, che vengono staccate dopo 1-2 anni e poste direttamente a dimora.
esposizione:
fioritura: tra marzo e giugno a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su