erbacee perenni Mertensia
Mertensia

Mertensia, genere di 50 specie di piante erbacee perenni, rustiche, di cui si coltivano solo 4-5 specie, con fiori campanulati e tubulosi, facili da coltivare, adatte per le bordura e per il giardino roccioso.
Si piantano in ottobre-novembre o in marzo-aprile, in terreno fertile, umido, in posizioni ombreggiate; tutte le specie in tutti i casi si adattano a qualsiasi tipo di terreno. In autunno si tagliano tutti i fusti. Per ottenere risultati migliori, ogni 4-5 anni le piante si tolgono dal terreno e si ripiantano altrove.

Mertensia ciliata: pianta originaria delle Montagne Rocciose (America settentrionale), alta 40-80 cm, distanza tra le piante 40 cm. Si tratta di una specie dalle foglie ovate, glauche, con fiori campanulati, color azzurro-cielo, lunghi 1-1,5 cm, riuniti in racemi, che sbocciano in maggio-giugno. Questa pianta sopporta posizioni soleggiate meglio delle altre specie, anche se poi, coltivata al sole, si sviluppa meno in altezza.
Mertensia echioides: pianta originaria dell'Himalaya, alta 30 cm, distanza tra le piante 40 cm. Si tratta di una pianta strisciante, adatta per coprire il terreno, con foglie oblungo-spatolate e con fiori azzurri, lunghi 1-1,5 cm, riuniti in racemi, che sbocciano in giugno-luglio. Questa specie talvolta fiorisce nuovamente in settembre.
Mertensia virginica: pianta alta 30-50 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una pianta con foglie ovato-lanceolate, grigio-azzurre e con fiori penduli, azzurro-porpora, lunghi 2,5 cm, riuniti in racemi terminali, che sbocciano in maggio.


riproduzione: in ottobre o in marzo si dividono i cespi e si ripiantano immediatamente. Si può anche seminare, in luglio-agosto, in cassone freddo o in serra. I semi germinano nella primavera successiva. Quando le piantine saranno abbastanza grandi da potre essere maneggiate, si ripicchettano in vivaio dove si coltiveranno fino all'autunno, quando potranno essere messe a dimora.
esposizione:
fioritura: tra maggio e luglio a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Arnica

Arnica, genere di 32 specie di piante erbacee perenni, appartenenti alla famiglia delle Compositae, diffuse nelle zone temperate e artiche dell’emisfero boreale. Sono piante adatte per il giardino roccioso e per le bordure.
Cresce ........

Leycesteria

Leycesteria, genere di 6 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue. Le due specie descritte hanno portamento eretto, con fusti simili ai Bambù, e producono fiori tubolosi, riuniti in racemi penduli.
Questi ........

Heliotropium (Eliotropio)

Helitropium (Eliotropio), genere di 250 specie di piante erbacee, annuali, e arbustive, delicate o semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Boraginaceae. Si coltivano solo alcune specie arbustive, tra cui la più comune ........

Corydalis
Corydalis, genere di 320 specie di piante perenni, rustiche, con foglie delicate, profondamente divise e fiori tubolosi, speronati. Le specie descritte sono adatte per i giardini rocciosi e alpini.
Si piantano ........

Pulmonaria
Pulmonaria, genere di 10 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, a crescita lenta, adatte per il giardino roccioso e per coprire il terreno nelle posizioni ombreggiate. In alcune specie le foglie sono macchiate ........

 

Ricetta del giorno
Spaghetti al pesto di rucola e pistacchi
Mettere a bollire l’acqua per la pasta, e una volta raggiunto il bollore, salarla e tuffarvi gli spaghetti, quindi rimettere il coperchio alla pentola ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Aechmea

Aechmea, genere di circa 50 specie di piante sempreverdi. La maggior parte sono epifite, alcune sono terrestri. Tutte sono dotate di rosette, tubolari o allargate, di foglie più o meno spinose e addossate  l’una all’altra ........

Asphodelus (Asfodelo)

Asphodelus (Asfodelo), genere di 12 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae, diffuse nel bacino del mediterraneo e nell’Asia occidentale. Crescono bene anche nei luoghi aridi ........

Zauschneria

Zauschneria, genere di 4 specie di piante suffruticose, perenni, semirustiche che producono fiori tubulosi riuniti in racemi. La specie descritta è molto longeva ed è adatta per le bordure erbacee.
Si pianta in settembre ........

Clemàtide (Clematis)

Le Clematidi (Clematis) sono originarie di tutte le zone temperate dell'emisfero nord; molte le specie asiatiche, cinesi e giapponesi, e quelle nordamericane e comprendono dalle 300 alle 400 specie alle quali si ........

Humulus

Humulus, genere di 4 specie di piante erbacee, rampicanti, originarie delle zone temperate dell'emisfero settentrionale. Le specie descritte sono particolarmente adatte per la coltivazione contro reti metalliche e graticci.
Si ........


erbacee perenni Mertensia
Mertensia

Mertensia, genere di 50 specie di piante erbacee perenni, rustiche, di cui si coltivano solo 4-5 specie, con fiori campanulati e tubulosi, facili da coltivare, adatte per le bordura e per il giardino roccioso.
Si piantano in ottobre-novembre o in marzo-aprile, in terreno fertile, umido, in posizioni ombreggiate; tutte le specie in tutti i casi si adattano a qualsiasi tipo di terreno. In autunno si tagliano tutti i fusti. Per ottenere risultati migliori, ogni 4-5 anni le piante si tolgono dal terreno e si ripiantano altrove.

Mertensia ciliata: pianta originaria delle Montagne Rocciose (America settentrionale), alta 40-80 cm, distanza tra le piante 40 cm. Si tratta di una specie dalle foglie ovate, glauche, con fiori campanulati, color azzurro-cielo, lunghi 1-1,5 cm, riuniti in racemi, che sbocciano in maggio-giugno. Questa pianta sopporta posizioni soleggiate meglio delle altre specie, anche se poi, coltivata al sole, si sviluppa meno in altezza.
Mertensia echioides: pianta originaria dell'Himalaya, alta 30 cm, distanza tra le piante 40 cm. Si tratta di una pianta strisciante, adatta per coprire il terreno, con foglie oblungo-spatolate e con fiori azzurri, lunghi 1-1,5 cm, riuniti in racemi, che sbocciano in giugno-luglio. Questa specie talvolta fiorisce nuovamente in settembre.
Mertensia virginica: pianta alta 30-50 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una pianta con foglie ovato-lanceolate, grigio-azzurre e con fiori penduli, azzurro-porpora, lunghi 2,5 cm, riuniti in racemi terminali, che sbocciano in maggio.


riproduzione: in ottobre o in marzo si dividono i cespi e si ripiantano immediatamente. Si può anche seminare, in luglio-agosto, in cassone freddo o in serra. I semi germinano nella primavera successiva. Quando le piantine saranno abbastanza grandi da potre essere maneggiate, si ripicchettano in vivaio dove si coltiveranno fino all'autunno, quando potranno essere messe a dimora.
esposizione:
fioritura: tra maggio e luglio a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su