erbacee perenni Raoulia
Raoulia

Raoulia, genere di 25 specie di piante erbacee, sempreverdi, perenni, rustiche e semirustiche, adatte per coprire il terreno nei giardini rocciosi. Ad eccezzione della A. eximia, le specie descritte sono rustiche, tranne che nelle zone a clima invernale particolarmente rigido.
Si piantano all'aperto, in aprile, in posizioni soleggiate, in qualsiasi tipo di terreno ben drenato. Raoulia eximia, invece, può essere coltivata all'aperto solo nelle regioni a clima mite. Nelle zone più fredde si coltiva in terrine, riempite con un miscuglio formato da una parte di composta da vasi e da una parte di ghiaia. Si rinvasa in primavera ogni 2-3 anni.

Raoulia australis: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 1-2 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta che forma un tappeto color argento, composto da foglie ovate, lunghe non più di 0,5 cm. In aprile-maggio sbocciano fiori insignificanti, gialli, a forma di stella.
Raoulia eximia: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta fino a 7-8 cm  e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pinta prostrata, che forma tappeti bianco-argento, composti da numerosissime rosette di piccole foglie grigie, lineari-spatolate. I capolini sono rossi, ma la fioritura avviene raramente.
Raoulia glabra: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 1-2 cm e del diametro di 30-40 cm. Si tratta di una specie prostrata che forma un tappeto verde smeraldo, composto da piccole foglie ovate. I capolini, bianchi, larghi 1-2 cm, sbocciano in maggio-giugno.
Raoulia lutescens: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 1-2 cm e del diametro di 30-45 cm. Si tratta di una specie che forma un tappeto compatto grigio-verde, composto da piccole foglie e punteggiato da capolini molto piccoli, larghi non più di 0,5 cm, giallo limone, che sbocciano da aprile e giugno.


riproduzione: tutte le specie si dividono fra luglio e settembre e si ripiantano direttamente a dimora. In aprile-maggio si asportano porzioni, larghe 2-3 cm, dal margine del tappeto formato dalle piante e si invasano in contenitori da 7-8 cm, riempiti con un miscuglio formato da una parte di composta da vasi e una parte di ghiaia. Si piantano all'aperto, direttamente a dimora, nell'aprile successivo.
esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Crinodendron

Crinodendron, genere di 2 specie di alberi o arbusti sempreverdi, originari dell'America meridionale. La specie descritta può essere coltivata all'aperto nelle regioni a clima mite.
Questo arbusto o piccolo albero cresce ........

Torenia

Torenia,  genere di 30 specie di piante erbacee annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Scrophulariaceae. La specie annuale descritta è adatta per le aiuole.

Si coltiva in terreno da giardino umido, ........

Erianthus

Erianthus, genere di 28 specie di piante erbacee di grandi dimensioni, originarie dell'America tropicale, dell'Europa meridionale, dell'Asia e dell'Africa. La specie descritta può essere utilizzata come l'erba delle Pampas, ........

Eschscholzia (Escolzia)

Eschscholzia (Escolzia), genere di 10 specie di piante annuali e perenni, con fiori molto appariscenti, simili a quelli del Papavero, che tendono a chiudersi quando la temperatura si abbassa e quando il cielo è coperto. ........

Cassia

Cassia, genere di oltre 500 specie di piante erbacee,annuali e perenni, rustiche, di arbusti e alberi sempreverdi, rustici e semirustici.
Le specie C.australis e C.corymbosa si coltivano in vasi di 20-30 cm, riempiti ........

 

Ricetta del giorno
Risotto al pesto di rucola
Tagliate a fettine sottili lo scalogno e mettetelo nell'olio in una pentola. Fatelo rosolare a fiamma viva e, non appena diventa dorato, aggiungete il ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Artemisia
Artemisia: genere di 400 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni e di arbusti. Queste piante, rustiche e semirustiche, sempreverdi e semisempreverdi, sono adatte per formare siepi, per bordure arbustive e ........

Lisimàchia (Lysimachia)
La Lisimàchia (Lysimachia) , originaria dell'Asia, Europa e America, comprende circa 100 specie, alcune spontanee in Italia, ed è una erbacea perenne o annuale, rustica o semirustica, glabre o ricoperte  ........

Cardiocrinum

Cardiocrinum, genere di 3 specie di piante perenni, bulbose, rustiche, affini al genere Lilium dal quale si differenziano per il fatto che i bulbi si esauriscono dopo la fioritura e le piante muoiono. Altra differenza è ........

Sclerea (Salvia sclarea)

Sclerea (Salvia sclarea) o Slarea, pianta erbacea, perenne, aromatica, coltivata anche a livello industriale per la produzione dell'essenza, che viene utilizzata in profumeria. Le foglie possono essere impiegate per aromatizzare ........

Acokanthera

Acokanthera, genere comprendente numerose specie molto decorative da serra, appartenenti alla famiglia delle Apicinacee, originarie di diverse regioni dell’Africa, dove si sviluppano in frutici sempreverdi, a fiori bianchi ........


erbacee perenni Raoulia
Raoulia

Raoulia, genere di 25 specie di piante erbacee, sempreverdi, perenni, rustiche e semirustiche, adatte per coprire il terreno nei giardini rocciosi. Ad eccezzione della A. eximia, le specie descritte sono rustiche, tranne che nelle zone a clima invernale particolarmente rigido.
Si piantano all'aperto, in aprile, in posizioni soleggiate, in qualsiasi tipo di terreno ben drenato. Raoulia eximia, invece, può essere coltivata all'aperto solo nelle regioni a clima mite. Nelle zone più fredde si coltiva in terrine, riempite con un miscuglio formato da una parte di composta da vasi e da una parte di ghiaia. Si rinvasa in primavera ogni 2-3 anni.

Raoulia australis: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 1-2 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta che forma un tappeto color argento, composto da foglie ovate, lunghe non più di 0,5 cm. In aprile-maggio sbocciano fiori insignificanti, gialli, a forma di stella.
Raoulia eximia: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta fino a 7-8 cm  e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pinta prostrata, che forma tappeti bianco-argento, composti da numerosissime rosette di piccole foglie grigie, lineari-spatolate. I capolini sono rossi, ma la fioritura avviene raramente.
Raoulia glabra: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 1-2 cm e del diametro di 30-40 cm. Si tratta di una specie prostrata che forma un tappeto verde smeraldo, composto da piccole foglie ovate. I capolini, bianchi, larghi 1-2 cm, sbocciano in maggio-giugno.
Raoulia lutescens: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 1-2 cm e del diametro di 30-45 cm. Si tratta di una specie che forma un tappeto compatto grigio-verde, composto da piccole foglie e punteggiato da capolini molto piccoli, larghi non più di 0,5 cm, giallo limone, che sbocciano da aprile e giugno.


riproduzione: tutte le specie si dividono fra luglio e settembre e si ripiantano direttamente a dimora. In aprile-maggio si asportano porzioni, larghe 2-3 cm, dal margine del tappeto formato dalle piante e si invasano in contenitori da 7-8 cm, riempiti con un miscuglio formato da una parte di composta da vasi e una parte di ghiaia. Si piantano all'aperto, direttamente a dimora, nell'aprile successivo.
esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su