erbacee perenni Raoulia
Raoulia

Raoulia, genere di 25 specie di piante erbacee, sempreverdi, perenni, rustiche e semirustiche, adatte per coprire il terreno nei giardini rocciosi. Ad eccezzione della A. eximia, le specie descritte sono rustiche, tranne che nelle zone a clima invernale particolarmente rigido.
Si piantano all'aperto, in aprile, in posizioni soleggiate, in qualsiasi tipo di terreno ben drenato. Raoulia eximia, invece, può essere coltivata all'aperto solo nelle regioni a clima mite. Nelle zone più fredde si coltiva in terrine, riempite con un miscuglio formato da una parte di composta da vasi e da una parte di ghiaia. Si rinvasa in primavera ogni 2-3 anni.

Raoulia australis: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 1-2 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta che forma un tappeto color argento, composto da foglie ovate, lunghe non più di 0,5 cm. In aprile-maggio sbocciano fiori insignificanti, gialli, a forma di stella.
Raoulia eximia: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta fino a 7-8 cm  e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pinta prostrata, che forma tappeti bianco-argento, composti da numerosissime rosette di piccole foglie grigie, lineari-spatolate. I capolini sono rossi, ma la fioritura avviene raramente.
Raoulia glabra: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 1-2 cm e del diametro di 30-40 cm. Si tratta di una specie prostrata che forma un tappeto verde smeraldo, composto da piccole foglie ovate. I capolini, bianchi, larghi 1-2 cm, sbocciano in maggio-giugno.
Raoulia lutescens: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 1-2 cm e del diametro di 30-45 cm. Si tratta di una specie che forma un tappeto compatto grigio-verde, composto da piccole foglie e punteggiato da capolini molto piccoli, larghi non più di 0,5 cm, giallo limone, che sbocciano da aprile e giugno.


riproduzione: tutte le specie si dividono fra luglio e settembre e si ripiantano direttamente a dimora. In aprile-maggio si asportano porzioni, larghe 2-3 cm, dal margine del tappeto formato dalle piante e si invasano in contenitori da 7-8 cm, riempiti con un miscuglio formato da una parte di composta da vasi e una parte di ghiaia. Si piantano all'aperto, direttamente a dimora, nell'aprile successivo.
esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Echium

Echium, genere di 40 specie di piante annuali e biennali, rustiche e delicate che vanno seminate ad inizio primavera. Le specie biennali fioriscono nello stesso anno. Le speciedescritte possono essere coltivate all’aperto ........

Parrotia
Parrotia, genere comprendente una sola specie arbustiva o arborea, rustica, a foglie decidue, con chioma espansa, che viene coltivata principalmente per i colori autunnali delle foglie, che diventano color ambra, ........

Pennisetum (Penniseto)
Pennisetum (Penniseto): genere di 130 specie di graminacee perenni, semirustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure miste e possono essere utilizzate anche in composizioni di fiori secchi.
Si piantano ........

Filodendro (Monstera)

Filodendro (Monstera), genere di 50 specie di piante rampicanti, sempreverdi, appartenenti alla famiflia delle Araceae,  che aderiscono ai supporti per mezzo di radici aeree, che si formano in corrispondenza di ogni ........

Shortia

Shortia, genere di 8-9 specie di piante erbacee, perenni, sempreverdi, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Diapensiaceae. Le specie descritte sono adatte per le zone fresche del giardino roccioso.
Crescono bene ........

 

Ricetta del giorno
Biscotti al limone
Lavorate il burro (tenendone da parte un cucchiaio che occorrerà in seguito) ammorbidito con lo zucchero e la buccia di limone grattuggiata; quando saranno ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Alstroemèria (Alstroemeria)
L' Alstroemèria (Alstroemeria) , originaria del Cile, Perù, Guyana e Brasile comprende circa 60 specie ed è una pianta erbacea perenne, con radici tuberose, dall'aspetto assai dissimile; la loro altezza varia, ........

Aërangis

Aërangis, genere di 70 specie di orchidee sempreverdi, epifite e perenni, appartenenti alla famiglia delle Orchidacee. Di origine tropicale, sono orchidee che vanno coltivate in serra calda. Il fusto, breve ed eretto, porta ........

Nandina

Nandina, genere di una sola specie di piante arbustive, sempreverdi, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Berberidaceae, simili al bambù.
Si pianta fra marzo e maggio in terreno fertile, ben drenato, in posizioni ........

Anagallis (Anagallide)
Anagallis (Anagallide): genere di 31 specie di piante perenni e annuali, rustiche e semirustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure, il giardino rocioso e la serra alpina. Danno buoni risultati anche  ........

Indigofera

La Indigofera è un  arbusto sempreverde o deciduo o anche una erbacea perenne che conta 700 specie. Le specie arbustive sono genneralmente rustiche, hanno foglie composte e fiori a corolla papilionacea, ........


erbacee perenni Raoulia
Raoulia

Raoulia, genere di 25 specie di piante erbacee, sempreverdi, perenni, rustiche e semirustiche, adatte per coprire il terreno nei giardini rocciosi. Ad eccezzione della A. eximia, le specie descritte sono rustiche, tranne che nelle zone a clima invernale particolarmente rigido.
Si piantano all'aperto, in aprile, in posizioni soleggiate, in qualsiasi tipo di terreno ben drenato. Raoulia eximia, invece, può essere coltivata all'aperto solo nelle regioni a clima mite. Nelle zone più fredde si coltiva in terrine, riempite con un miscuglio formato da una parte di composta da vasi e da una parte di ghiaia. Si rinvasa in primavera ogni 2-3 anni.

Raoulia australis: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 1-2 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta che forma un tappeto color argento, composto da foglie ovate, lunghe non più di 0,5 cm. In aprile-maggio sbocciano fiori insignificanti, gialli, a forma di stella.
Raoulia eximia: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta fino a 7-8 cm  e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pinta prostrata, che forma tappeti bianco-argento, composti da numerosissime rosette di piccole foglie grigie, lineari-spatolate. I capolini sono rossi, ma la fioritura avviene raramente.
Raoulia glabra: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 1-2 cm e del diametro di 30-40 cm. Si tratta di una specie prostrata che forma un tappeto verde smeraldo, composto da piccole foglie ovate. I capolini, bianchi, larghi 1-2 cm, sbocciano in maggio-giugno.
Raoulia lutescens: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 1-2 cm e del diametro di 30-45 cm. Si tratta di una specie che forma un tappeto compatto grigio-verde, composto da piccole foglie e punteggiato da capolini molto piccoli, larghi non più di 0,5 cm, giallo limone, che sbocciano da aprile e giugno.


riproduzione: tutte le specie si dividono fra luglio e settembre e si ripiantano direttamente a dimora. In aprile-maggio si asportano porzioni, larghe 2-3 cm, dal margine del tappeto formato dalle piante e si invasano in contenitori da 7-8 cm, riempiti con un miscuglio formato da una parte di composta da vasi e una parte di ghiaia. Si piantano all'aperto, direttamente a dimora, nell'aprile successivo.
esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su