erbacee bulbose Nerine
Nerine

Nerine, genere di 30 specie di piante bulbose, generalmente delicate. Queste piante hanno dato origine a numerosi ibridi. Le specie descritte hanno foglie lineari, nastriformi, che spuntano generalmente dopo i fiori. Questi sono iridescenti, con 6 petali nastriformi, increspati e attorcigliati, rosso vivo, rosa o bianchi; sbocciano da luglio ad ottobre, riuniti in ombrelle rade, all'estremità di fusti privi di foglie, lunghi 30-60 cm.
La nerina bowdenii si pianta all'apero in agosto o in aprile, in tutti i terreni da giardino ben drenati. I bulbi si interrano alla profondità di 10 cm, preferibilmente al sole, contro un muro, e si lasciano indisturbati fino a quando spuntano alcuni fusti fioriferi. Si tolgono dal terreno, si dividono  e si ripiantano ogni 4-5 anni. In inverno si proteggono con uno strato di felci e di paglia.
Tutte le altre specie si piantano in agosto in numero di 1-3 in vasi riempiti con una composta da vasi, avendo cura di lasciare la punta dei bulbi fuori dal terreno. Si annaffiano quando compaiono i primi boccioli e si tiene appena umida la composta per tutto l'inverno. Si mantiene una temperatura invernale minima di 10-12° C. Quando le foglie sono completamente sviluppate, una volta la settimana, per circa 2 mesi, si somministra un concime liquido; si sospendono le  annaffiatute quando le foglie cominciano ad ingiallire, fino al momento della successiva fioritura. Le piante si tengono in posizione ben illuminata. I bulbilli generalmente si formano dopo 2 anni. Per mantenere le piante in buone condizioni, si consiglia di rinvasarle in media ogni 3-4 anni, cambiando la parte superficiale della composta ogni anno.

Nerine bowdenii: pianta originaria della provincia del Capo (Sud Africa), alta fino a 60 cm, distanza tra le piante 15 cm. Si tratta di una specie rustica solo nelle zone a clima invernale mite. I fusti portano fino a 8 fiori rosa, riuniti in ombrelle larghe 10-15 cm, che sbocciano da agosto ad ottobre. La varietà Fenwick's Variety è più grande e vigorosa della specie tipica e ha fiori di un rosa più scuro.
Nerine flexuosa: pianta originaria dell'Africa meridionale, alta fino a 60 cm. Si tratta di una specie delicata, con fusti sottili che portano fino a 12 fiori rosa, riuniti in ombrelle larghe 10-15 cm, che sbocciano da settembre ad ottobre, prima che spuntino le foglie. La varietà Alba ha fiori bianchi.
Nerine sarniensis: pianta originaria della provincia del Capo (Sud Africa), alta 30 cm. Si tratta di una pianta delicata, con poche foglie, che spuntano dopo i fiori. Questi, di colore variabile dal rosa chiaro al rosso, riuniti in ombrelle larghe fino a 15 cm, sbocciano da settembre a novembre. La varietà Corusca ha fiori arancio-scarlatti.
Nerine undulata: pianta originaria del Sud-Africa, alta 30 cm. Si tratta di una specie delicata, con fiori rosa, riuniti in ombrelle larghe 8 cm, che compaiono in ottobre-novembre.


riproduzione: la specie N.bowdenii si moltiplica dividendo i cespi e ripiantandoli come descritto in precedenza. I bulbilli delle specie coltivate in vaso si rinvasano quando si sono completamente staccati dal bulbo principale. I semi non si possono conservare. Si semina in maggio, singolarmente, in vasi da 8 cm, riempiti con una composta da semi, con cui vanno coperti leggermente i semi; le piantine si coltivano come descritto in precedenza.
esposizione:
fioritura: da luglio a ottobre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Drosera

Drosera, genere di 100 specie di piante erbacee perenni, rizomatose, appartenenti alla famiglia delle Droseraceae, diffuse negli ambienti  molto umidi delle zone temperate e tropicali di tutti i continenti. Le specie ........

Browallia

Browallia, genere di 6 specie di piante annuali, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Solanacee, originarie dell’America Meridionale. Hanno fiori numerosi simili a quelli delle viole e foglie spesso molto decorative ........

Caltha

Caltha, genere di 20 specie di piante erbacee, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Ranuncolaceae, adatte per la coltivazione nei terreni paludosi o nelle acque poco profonde, ai margini degli stagni. La maggior parte ........

Ellèboro (Helleborus)
L' Ellèboro (Helleborus) , originario dell' Europa meridionale e Asia occidentale, comprende circa 20 specie ed è una erbacea perenne rustica con radici di tipo fibroso.
Le foglie possono essere ........

Erica

Erica, genere di  oltre 500 specie di piante arbustive e suffruticose, sempreverdi, quasi tutte di origine sud-africana, mentre solo una di queste è rustica in Europa. Le specie spontanee nell’Europa occidentale e lungo ........

 

Ricetta del giorno
Aspic di frutta estiva
Lavare e asciugare bene la frutta, eliminare la buccia di cocomero e melone e tagliarne la polta a cubetti. Grattugiare la buccia dell’arancia, eliminare ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Kerria
Kerria, genere comprendente una sola specie arbustiva, con foglie decidue, a fioritura primaverile, originaria della Cina. La varietà a fiore doppio è più coltivata della specie tipica.
Le ........

Brodiaea

Brodiaea, genere di 40 specie di piante bulbose originarie del continente americano; crescono bene prevalentemente in regioni caratterizzate da estati calde e secche e inverni umidi e miti. Alcune specie sono ora inserite ........

Cipolla – Allium cepa

Cipolla, Allium cepa, pianta appartenente alla famiglia delle Gigliacee, utilizzata sin dall’antichità per le sue proprietà curative e alimentari. Originaria dell’Asia occidentale, si è diffusa verso il Mediterraneo e oltre, ........

Erba cipollina – Allium schoenoprasum

Erba cipollina – Allium schoenoprasum, pianta erbacea, perenne, appartenente alla famiglia delle Gigliacee, assai simile alla cipolla, coltivata come pianta aromatica per l’uso che si fa in cucina delle sue foglie tubolari, ........

Ramonda

Ramonda, genere di 4 specie di piante sempreverdi, rustiche, con foglie ornamentali, formanti rosette e fiori appiattiti. Sono piante particolarmente adatte per le zone fresche del giardino roccioso.
Si piantano in marzo ........


erbacee bulbose Nerine
Nerine

Nerine, genere di 30 specie di piante bulbose, generalmente delicate. Queste piante hanno dato origine a numerosi ibridi. Le specie descritte hanno foglie lineari, nastriformi, che spuntano generalmente dopo i fiori. Questi sono iridescenti, con 6 petali nastriformi, increspati e attorcigliati, rosso vivo, rosa o bianchi; sbocciano da luglio ad ottobre, riuniti in ombrelle rade, all'estremità di fusti privi di foglie, lunghi 30-60 cm.
La nerina bowdenii si pianta all'apero in agosto o in aprile, in tutti i terreni da giardino ben drenati. I bulbi si interrano alla profondità di 10 cm, preferibilmente al sole, contro un muro, e si lasciano indisturbati fino a quando spuntano alcuni fusti fioriferi. Si tolgono dal terreno, si dividono  e si ripiantano ogni 4-5 anni. In inverno si proteggono con uno strato di felci e di paglia.
Tutte le altre specie si piantano in agosto in numero di 1-3 in vasi riempiti con una composta da vasi, avendo cura di lasciare la punta dei bulbi fuori dal terreno. Si annaffiano quando compaiono i primi boccioli e si tiene appena umida la composta per tutto l'inverno. Si mantiene una temperatura invernale minima di 10-12° C. Quando le foglie sono completamente sviluppate, una volta la settimana, per circa 2 mesi, si somministra un concime liquido; si sospendono le  annaffiatute quando le foglie cominciano ad ingiallire, fino al momento della successiva fioritura. Le piante si tengono in posizione ben illuminata. I bulbilli generalmente si formano dopo 2 anni. Per mantenere le piante in buone condizioni, si consiglia di rinvasarle in media ogni 3-4 anni, cambiando la parte superficiale della composta ogni anno.

Nerine bowdenii: pianta originaria della provincia del Capo (Sud Africa), alta fino a 60 cm, distanza tra le piante 15 cm. Si tratta di una specie rustica solo nelle zone a clima invernale mite. I fusti portano fino a 8 fiori rosa, riuniti in ombrelle larghe 10-15 cm, che sbocciano da agosto ad ottobre. La varietà Fenwick's Variety è più grande e vigorosa della specie tipica e ha fiori di un rosa più scuro.
Nerine flexuosa: pianta originaria dell'Africa meridionale, alta fino a 60 cm. Si tratta di una specie delicata, con fusti sottili che portano fino a 12 fiori rosa, riuniti in ombrelle larghe 10-15 cm, che sbocciano da settembre ad ottobre, prima che spuntino le foglie. La varietà Alba ha fiori bianchi.
Nerine sarniensis: pianta originaria della provincia del Capo (Sud Africa), alta 30 cm. Si tratta di una pianta delicata, con poche foglie, che spuntano dopo i fiori. Questi, di colore variabile dal rosa chiaro al rosso, riuniti in ombrelle larghe fino a 15 cm, sbocciano da settembre a novembre. La varietà Corusca ha fiori arancio-scarlatti.
Nerine undulata: pianta originaria del Sud-Africa, alta 30 cm. Si tratta di una specie delicata, con fiori rosa, riuniti in ombrelle larghe 8 cm, che compaiono in ottobre-novembre.


riproduzione: la specie N.bowdenii si moltiplica dividendo i cespi e ripiantandoli come descritto in precedenza. I bulbilli delle specie coltivate in vaso si rinvasano quando si sono completamente staccati dal bulbo principale. I semi non si possono conservare. Si semina in maggio, singolarmente, in vasi da 8 cm, riempiti con una composta da semi, con cui vanno coperti leggermente i semi; le piantine si coltivano come descritto in precedenza.
esposizione:
fioritura: da luglio a ottobre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su