erbacee perenni Polygonatum (Sigillo di Salomone)
Polygonatum (Sigillo di Salomone)

Polygonatum (Sigillo di Salomone), genere di 50 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, adatte per le bordure nelle zone ombreggiate e per la produzione di fiori da taglio. Le specie di maggior dimensioni, facili da coltivare, hanno fusti piegati ad arco, con fiori tubulosi, che si formano all'ascella delle foglie superiori.
Si piantano in settembre-ottobre o in marzo in tutti i terreni ben drenati. Polygonatum x hybridum cresce bene in quasi tutti i terreni in posizioni soleggiate, purchè la base della pianta sia protetta dal sole. Le altre specie si coltivano in terreno arricchito con torba o terriccio di foglie, in posizioni parzialmente ombreggiate, tuttavia si possono anche coltivare al sole se il terreno non secca durante l'estate. Tutte le specie si tagliano alla base in novembre, fatta eccezione per Polygonatum hookeri che, inoltre, si pianta all'ombra nel giardino roccioso.

Polygonatum biflorum: pianta originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, alta 0,4-1 m, distanza tra le piante 30-40 cm. Si tratta di una specie con foglie ovate o oblungo-lanceolate, verde chiaro e fiori bianco-verdastri, lunghi 1 cm, generalmente riuniti in coppie, che sbocciano in maggio.
Polygonatum commutatum: pianta originaria degli Stati Uniti, alta fino a 2,5 m, distanza tra le piante 60-80 cm. Si tratta di una specie che diventa molto alta  se è coltivata in terreno umido, molto fertile. Le foglie sono verde chiaro, ovali. I fiori, bianchi, larghi 1,5-2 cm, riuniti in numero di 3-8 in mazzetti ascellari, sbocciano in maggio.
Polygonatum hookeri: pianta originaria dello Szechwan (Cina), Tibet, Sikkim, alta 5-10 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una specie nana, adatta per il giardino roccioso, con foglie ovate e fiori rosa-lilla, lunghi 1-2 cm, che compaiono contemporaneamente alle foglie in maggio.
Polygonatum x hybridum: pianta originaria di Europa, Italia, Asia settentrionale, alta 0,6-1,2 m, distanza tra le piante 30-40 cm. Si tratta di un ibrido ed è il vero e proprio Sigillo di Salomone. Si tratta di una pianta rustica e cresce in quasi tutti i terreni. Le foglie sono oblunghe, disposte da una sola parte del fusto. I fiori, bianchi, lunghi fino a 2,5 cm, riuniti in gruppi di 2-5 all'ascella delle foglie, sbocciano in giugno.
Polygonatum japonicum: pianta originaria del Giappone, alta 30-50 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una pianta da bordura, con foglie oblunghe, fiori bianchi, verdi all'estremità del perigonio, lunghi 1-2 cm, riuniti in numero di 2-3 in mazzetti che sbocciano in aprile-maggio.


riproduzione: in ottobre o in marzo si dividono i cespi e si ripiantano immediatamente. Alla fine dell'estate si semina in terrine riempite con una composta da semi, in letto freddo. Le piantine compaiono dopo circa 18 mesi e si ripicchettano quando sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, per essere poi coltivate in vivaio per 2-3 anni.
esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Perovskia
Perovskia, genere di 7 specie di piante arbustive perenni, rustiche. La specie descritta è particolarmente adatta per le zone marittime e per i terreni calcarei.
Si pianta in autunno o in primavera in ........

Ortensia (Hydrangea)

L' Ortensia (Hydrangea) è un arbusto a cespuglio o rampicante  originario della Cina, Giappone, America ed ha foglie caduche di solito ovali più o meno allungate, con margini dentati di ........

Piombàggine (Plumbago)
La Piombàggine (Plumbago) , originaria dell'Africa del Sud, Asia e Perù, comprende circa 10 specie ed è un arbusto o rampicante sempreverde, fiorifero, diffuso in tutti i continenti, fatta eccezione ........

Griselinia

Griselinia, genere di 6 specie di alberi o arbusti sempreverdi delicati, appartenenti alla famiglia delle Cornaceae. Le specie descritte sono adatte in particolar modo alla formazione di siepi nelle zone marittime a clima ........

Camellia (Camelia)

Camellia (Camelia), genere di 80 specie di alberi e arbusti sempreverdi, generalmente rustici, da coltivarsi sia in serra che all’aperto. Crescono bene in posizione protetta e in terreni privi di calcare, tendenzialmente ........

 

Ricetta del giorno
Caprese mozzarella e anguria
Fare bollire l'aceto balsamico e lo zucchero in un pentolino a fuoco medio fin quando non avrà assunto l'aspetto di uno sciroppo denso, simile al miele, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Alonsoa

Alonsoa, genere di 6 specie di piante perenni, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Scrofulariacee, originarie delle Ande peruviane. Vengono coltivate come piante annuali nelle zone a clima rigido. Sono apprezzate ........

Eranthis

Eranthis, genere comprendente 7 specie di erbacee, perenni, rustiche, con rizomi tuberosi, appartenenti alla famiglia delle Ranuncolacee, originarie delle zone montagnose dell’Europa e dell’Asia. ........

Scalogno – Allium ascalonicum

Scalogno, allim ascalonicum, pianta bulbosa rustica appartenente alla famiglia delle Gigliacee, assai simile alla cipolla e all’aglio: i suoi bulbi sono più dolci e profumati di quelli dell’aglio ma hanno sapore più accentuato ........

Olmo (Ulmus)

Olmo (Ulmus), genere di 45 specie di alberi rustici a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Olmacee, originari delle regioni temperate dell’emisfero boreale. Per il loro bell’aspetto, la rapida crescita nelle ........

Campanula

Campanula, genere di 300 specie di pianta erbacee annuali, biennali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Campanulaceae, nella maggior parte rustiche. Le specie descritte sono per lo più perenni, alcune sono biennali ........


erbacee perenni Polygonatum (Sigillo di Salomone)
Polygonatum (Sigillo di Salomone)

Polygonatum (Sigillo di Salomone), genere di 50 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, adatte per le bordure nelle zone ombreggiate e per la produzione di fiori da taglio. Le specie di maggior dimensioni, facili da coltivare, hanno fusti piegati ad arco, con fiori tubulosi, che si formano all'ascella delle foglie superiori.
Si piantano in settembre-ottobre o in marzo in tutti i terreni ben drenati. Polygonatum x hybridum cresce bene in quasi tutti i terreni in posizioni soleggiate, purchè la base della pianta sia protetta dal sole. Le altre specie si coltivano in terreno arricchito con torba o terriccio di foglie, in posizioni parzialmente ombreggiate, tuttavia si possono anche coltivare al sole se il terreno non secca durante l'estate. Tutte le specie si tagliano alla base in novembre, fatta eccezione per Polygonatum hookeri che, inoltre, si pianta all'ombra nel giardino roccioso.

Polygonatum biflorum: pianta originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, alta 0,4-1 m, distanza tra le piante 30-40 cm. Si tratta di una specie con foglie ovate o oblungo-lanceolate, verde chiaro e fiori bianco-verdastri, lunghi 1 cm, generalmente riuniti in coppie, che sbocciano in maggio.
Polygonatum commutatum: pianta originaria degli Stati Uniti, alta fino a 2,5 m, distanza tra le piante 60-80 cm. Si tratta di una specie che diventa molto alta  se è coltivata in terreno umido, molto fertile. Le foglie sono verde chiaro, ovali. I fiori, bianchi, larghi 1,5-2 cm, riuniti in numero di 3-8 in mazzetti ascellari, sbocciano in maggio.
Polygonatum hookeri: pianta originaria dello Szechwan (Cina), Tibet, Sikkim, alta 5-10 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una specie nana, adatta per il giardino roccioso, con foglie ovate e fiori rosa-lilla, lunghi 1-2 cm, che compaiono contemporaneamente alle foglie in maggio.
Polygonatum x hybridum: pianta originaria di Europa, Italia, Asia settentrionale, alta 0,6-1,2 m, distanza tra le piante 30-40 cm. Si tratta di un ibrido ed è il vero e proprio Sigillo di Salomone. Si tratta di una pianta rustica e cresce in quasi tutti i terreni. Le foglie sono oblunghe, disposte da una sola parte del fusto. I fiori, bianchi, lunghi fino a 2,5 cm, riuniti in gruppi di 2-5 all'ascella delle foglie, sbocciano in giugno.
Polygonatum japonicum: pianta originaria del Giappone, alta 30-50 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una pianta da bordura, con foglie oblunghe, fiori bianchi, verdi all'estremità del perigonio, lunghi 1-2 cm, riuniti in numero di 2-3 in mazzetti che sbocciano in aprile-maggio.


riproduzione: in ottobre o in marzo si dividono i cespi e si ripiantano immediatamente. Alla fine dell'estate si semina in terrine riempite con una composta da semi, in letto freddo. Le piantine compaiono dopo circa 18 mesi e si ripicchettano quando sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, per essere poi coltivate in vivaio per 2-3 anni.
esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su