erbacee perenni Leonotis
Leonotis

Leonotis, genere di circa 40 specie di piante erbacee e suffruticose, originarie dell'Africa meridionale. La specie descritta è delicata e adatta per la coltivazione all'aperto solo nelle zone a clima mite, mentre nelle regioni più fredde va coltivata in vaso e riposta in luogo riparato durante l'inverno.
Si coltiva in piena terra solo nelle zone a clima temperato-caldo. Il terreno deve essere fertile e ben drenato. Si pianta al sole in primavera. Nelle zone più fredde si coltiva in vasi da 25-30 cm, riempiti con una composta da vasi che possono essere tenuti all'aperto dalla primavera all'inizio dell'autunno.

Potatura: le piante giovani devono essere cimate ripetutamente, per ottenere esemplari ben ramificati e folti. Dopo la fine della fioritura si provvede ad una potatura energica.

Leonotis leonurus: pianta originaria del Sud-Africa, alta 1,2-1,5 m e del diametro di 1,2 m. Si tratta di una pianta suffruticosa, con foglie oblungo-lanceolate o lanceolate, grossolanamente dentate, grigio-verdi, tomentose, opposte. I fiori, lunghi 5 cm, con corolla imbutiforme, bilobiata all'estremità, rosso-arancio, riuniti in verticillastri situati verso l'estremità superiore del fusto, compaiono nella tarda estate e in autunno.


riproduzione: in primavera si prelevano talee lunghe 8-10 cm dai germogli basali e si piantano in un terriccio sabbioso, in cassone da moltiplicazione. Le talee radicate, si invasano in contenitori riempiti con una composta da vasi e successivamente si effettuano ulteriori rinvasature man mano che le piantine cresceranno. La messa a dimora all'aperto si effettua nella primavera successiva.
esposizione:
fioritura: fine estate, autunno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Clethra
La Clethra, originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, Cina, Giappone e isola di Madera, comprende 120 specie ed è un arbusto o piccolo albero, a foglie decidue o sempreverde; la maggior parte ........

Scabiosa

Scabiosa, genere di 100 specie di piante erbacee perenni ed annuali. Le specie descritte sono adatte per le bordure erbacee e miste. Hanno capolini con fiori del raggio sovrapposti, che circondano un grande disco centrale.  ........

Camellia (Camelia)

Camellia (Camelia), genere di 80 specie di alberi e arbusti sempreverdi, generalmente rustici, da coltivarsi sia in serra che all’aperto. Crescono bene in posizione protetta e in terreni privi di calcare, tendenzialmente ........

Chionodoxa

La Chionodoxa fa parte delle Liliaceae, è originaria dell'Asia Minore e Creta, comprende 6 specie ed è una pianta perenne, bulbosa, rustica.
Le foglie sono verdi, nastriformi, ottuse all'estremità, ........

Crepis

Crepis, genere di 200 piante erbacee, annuali, biennali e perenni, rustiche. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso o per il primo piano delle bordure.
Crescono bene in tutti i terreni ben drenati, inclusi ........

 

Ricetta del giorno
Frittelle di banane
Amalgamate in una terrina gli ingredienti per la pastella, ovvero 125 gr di farina, 2 dl di acqua tiepida, 5 cucchiai d'olio, 1 uovo e 1 pizzico di sale, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Akebia

Akebia, genere di specie arbustive rampicanti, appartenenti alla famiglia delle Berberidacee, originarie dell’Asia orientale, con rami volubili, adatte per ricoprire muri e sostegni. Hanno una fioritura primaverile molto ........

Phyteuma

Phyteuma, genere di 40 specie di piante erbacee perenni, rustiche, adatte per il giardino roccioso. Hanno infiorescenze dense, globose, formate da fiori tubolosi, minuscoli.
La specie Comosum si pianta all'aperto in marzo, ........

Linnaea

Linnaea, genere di 3 specie di piante suffruticose, sempreverdi, rustiche, a portamnto prostrato. La specie descritta è adatta per le zone ombreggiate del giardino roccioso.
Si pianta in settembre o in marzo, in terreno ........

Cotinus (Sommaco)
Il Cotinus (Sommaco) è un genere di 3 specie di alberi o grandi arbusti a foglie decidue, rustici, apprezzati per la bella fioritura e per i birllanti colori autunnali delle foglie.
Questi apiccoli alberi ........

Gilia

Gilia, genere di 120 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, coltivate per i fiori appariscenti e per il fogliame ornamentale. Le specie descritte, annuali e rustiche, sono facili da coltivare; quelle nane ........


erbacee perenni Leonotis
Leonotis

Leonotis, genere di circa 40 specie di piante erbacee e suffruticose, originarie dell'Africa meridionale. La specie descritta è delicata e adatta per la coltivazione all'aperto solo nelle zone a clima mite, mentre nelle regioni più fredde va coltivata in vaso e riposta in luogo riparato durante l'inverno.
Si coltiva in piena terra solo nelle zone a clima temperato-caldo. Il terreno deve essere fertile e ben drenato. Si pianta al sole in primavera. Nelle zone più fredde si coltiva in vasi da 25-30 cm, riempiti con una composta da vasi che possono essere tenuti all'aperto dalla primavera all'inizio dell'autunno.

Potatura: le piante giovani devono essere cimate ripetutamente, per ottenere esemplari ben ramificati e folti. Dopo la fine della fioritura si provvede ad una potatura energica.

Leonotis leonurus: pianta originaria del Sud-Africa, alta 1,2-1,5 m e del diametro di 1,2 m. Si tratta di una pianta suffruticosa, con foglie oblungo-lanceolate o lanceolate, grossolanamente dentate, grigio-verdi, tomentose, opposte. I fiori, lunghi 5 cm, con corolla imbutiforme, bilobiata all'estremità, rosso-arancio, riuniti in verticillastri situati verso l'estremità superiore del fusto, compaiono nella tarda estate e in autunno.


riproduzione: in primavera si prelevano talee lunghe 8-10 cm dai germogli basali e si piantano in un terriccio sabbioso, in cassone da moltiplicazione. Le talee radicate, si invasano in contenitori riempiti con una composta da vasi e successivamente si effettuano ulteriori rinvasature man mano che le piantine cresceranno. La messa a dimora all'aperto si effettua nella primavera successiva.
esposizione:
fioritura: fine estate, autunno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su