erbacee bulbose Curtonus
Curtonus

Curtonus, pianta comprendente una sola specie bulbosa, rustica, adatta per le bordure erbacee e miste
In settembre-ottobre o in primavera si mettono a dimora le piantine appena divise o i bulbi-tuberi appena acquistati alla profondità di 15 cm, a gruppi di 3-5. Questa specie può essere coltivata in quasi tutti i tipi di terreno, ma cresce particolarmente bene nei terreni ben drenati, richi di sostanza organica. In autunno si tagliano i fusti all'altezza del fiore più basso e in primavera, appena prima dell'apparizione delle nuove foglie, si recidono alla base quelle vecchie.

Curtonus paniculatus: pianta originaria del Natal, Transvaal (Sud-Africa), alta 0,8-1,2 m, distanza tra le piante 20-25 cm. Le foglie sono ensiformi, lunghe 50-60 cm, e i fiori, tubulosi, color rosso-arancio scuro, lunghi fino a 5 cm, riuniti in spighe formanti una grande pannocchia rada, sbocciano in estate


riproduzione: si dividono i cespi più grandi, sia in autunno che in marzo, prima che le piante siano cresciute notevolmente. In primavera le porzioni dei cespi, ciascuna comprendente un piccolo bulbo-tubero, con le radici e un ciuffo di foglie, devono essere ripiantate subito dopo essere state estirpate. Il terreno deve essere mantenuto molto umido, fin quando le piante non riprendono la normale crescita. Si può anche seminare, in vasi riempiti con una composta da semi, in cassone o in serra fredda, in settembre, o all'aperto in marzo. Le piantine si trapiantano in maggio-giugno dell'anno successivo e si metteranno a dimora in ottobre dopo circa 2 anni dalla semina.
esposizione:
fioritura: estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Curtonus

Curtonus, pianta comprendente una sola specie bulbosa, rustica, adatta per le bordure erbacee e miste
In settembre-ottobre o in primavera si mettono a dimora le piantine appena divise o i bulbi-tuberi appena acquistati ........

Inga

Inga, genere di 200 specie di alberi e arbusti delicati, diffusi allo stato spontaneo nelle regioni tropicali e subtropicali dell'America centrale e meridionale. Le specie descritte possono essere coltivate all'aperto solo ........

Ligularia
Ligularia, genere di 150 specie di piante erbacee, perenni, diffuse allo stato spontaneo nelle regionii a clima temperato dell'Europa e dell'Asia. Sono particolarmente adatte ai terreni costantemente umidi e raggiungono, ........

Phormium

Phormium, genere di 2 specie di piante perenni, sempreverdi, semirustiche, coltivate per le foglie e i fiori tubolosi, molto ornamentali. La specie descritta cresce in tuti i terreni fertili. Queste piante possono essere ........

Actinidia – Kiwi

Actinidia o Kiwi, genere di 40 specie di arbusti rampicanti rustici a foglie caduche, appartenenti alla famiglia delle Actinidiacee, originari dell’Asia Orientale, adatti per coprire muri, pergole e tronchi di vecchi alberi. ........

 

Ricetta del giorno
Spaghettini con zucchine e pomodorini
Portare ad ebollizione in una pentola 3,5 litri d’acqua, salare con sale grosso, e lessare gli spaghettini per 8 minuti.
Nel frattempo, lavare ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Ortensia (Hydrangea)

L' Ortensia (Hydrangea) è un arbusto a cespuglio o rampicante  originario della Cina, Giappone, America ed ha foglie caduche di solito ovali più o meno allungate, con margini dentati di ........

Cobaea

Cobaea, genere di 18 specie di piante perenni, rampicanti, semirustiche. La specie descritta è coltivata come annuale nelle zone in cui l'inverno è freddo, mentre può essere coltivata come perenne nelle zone a clima mite. ........

Hyacinthus (Giacinto)

Hyacinthus (Giacinto), pianta bulbosa coltivata comunemente in casa, in giardino e nei vivai e derivano tutte dalla specie bulbosa rustica Hyacinthus (Giacinto) orientalis. Altre 30 specie crescono spontaneamente nelle ........

Miscanthus

Miscanthus, genere di 20 specie di graminacee perenni, rustiche, molto ornamentali, appartenenti alla famiglia delle Gramineae. Sono adatte alla formazione di barriere frangivento, ma possono essere coltivate anche ........

Lychnis (Licnide)

Lychnis (Licnide), genere di 12 specie di piante erbacee, perenni ed annuali, rustiche e semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Caryophyllaceae. Le specie perenni, rustiche descritte sono adatte per il primo piano ........


erbacee bulbose Curtonus
Curtonus

Curtonus, pianta comprendente una sola specie bulbosa, rustica, adatta per le bordure erbacee e miste
In settembre-ottobre o in primavera si mettono a dimora le piantine appena divise o i bulbi-tuberi appena acquistati alla profondità di 15 cm, a gruppi di 3-5. Questa specie può essere coltivata in quasi tutti i tipi di terreno, ma cresce particolarmente bene nei terreni ben drenati, richi di sostanza organica. In autunno si tagliano i fusti all'altezza del fiore più basso e in primavera, appena prima dell'apparizione delle nuove foglie, si recidono alla base quelle vecchie.

Curtonus paniculatus: pianta originaria del Natal, Transvaal (Sud-Africa), alta 0,8-1,2 m, distanza tra le piante 20-25 cm. Le foglie sono ensiformi, lunghe 50-60 cm, e i fiori, tubulosi, color rosso-arancio scuro, lunghi fino a 5 cm, riuniti in spighe formanti una grande pannocchia rada, sbocciano in estate


riproduzione: si dividono i cespi più grandi, sia in autunno che in marzo, prima che le piante siano cresciute notevolmente. In primavera le porzioni dei cespi, ciascuna comprendente un piccolo bulbo-tubero, con le radici e un ciuffo di foglie, devono essere ripiantate subito dopo essere state estirpate. Il terreno deve essere mantenuto molto umido, fin quando le piante non riprendono la normale crescita. Si può anche seminare, in vasi riempiti con una composta da semi, in cassone o in serra fredda, in settembre, o all'aperto in marzo. Le piantine si trapiantano in maggio-giugno dell'anno successivo e si metteranno a dimora in ottobre dopo circa 2 anni dalla semina.
esposizione:
fioritura: estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su