erbacee perenni Cerastium (Cerastio)
Cerastium (Cerastio)

Cerastium (Cerastio), genere di 60 specie di piante erbacee, perenni, annuali e rustiche. Molte di queste sono invadenti e infestanti in giardino, ma le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e per formare basse bordure fiorite.
Si piantano in marzo-aprile o in settembre-ottobre, in qualsiasi terreno sciolto, ben drenato, in posizioni soleggiate.

Cerastium alpinus: pianta originaria delle regioni alpine e Italia, alta fino a 20 cm e del diametro di 20-30 cm. Si tratta di una pianta perenne a portamento prostrato, con foglie lanceolate grigio-verdi. I fiori, stellati, larghi 1,5-2 cm, bianchi, riuniti in fascetti, sbocciano da maggio ad agosto. Tra le varietà, la Lanatum forma cuscinetti tomentosi argentei, ma ha fiori inignificanti.
Cerastium biebersteinii: pianta originaria della Crimea, alta 10-15 cm e del diametro di 60 cm e più. Si tratta di una specie invadente, che forma in breve tempo tappeti compatti. E' quindi consigliabile coltivarla solo su scarpate o nei grandi giardini rocciosi, lontano dalle altre piante. Ha foglie ovali-lanceolate, lanose, grigio-argentee e fiori bianchi, larghi 1-3 cm, portati su fusti sottili e ramificati, che sbocciano in maggio-giugno.
Cerastium tomentosum: pianta originaria dell'Europa sud-orientale, Italia, alta 10-15 cm e del diametro di 60 cm e più. Questa specie somiglia molto alla precedente, sia nella forma che nelle dimensioni, ma differisce per le foglie che sono oblungo-spatolate, meno lanose e argentate. Inoltre i fiori sono larghi 1-1,5 cm, con lobi più stretti rispetto alla specie precedentemente descritta, e compaiono ad inizio estate.


riproduzione: si dividono in autunno o in marzo-aprile e si ripiantano immediatamente. Si possono anche seminare direttamente a dimora.
esposizione:
fioritura: da maggio ad agosto, a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Dimorfotèca (Dimorphoteca)
La Dimorfotèca (Dimorphoteca) originaria dell'Africa del sud, comprende circa 20 specie ed è una pianta erbacea, eretta o prostrata, perenne o annuale. Le foglie sono alternate oppure riunite alla base ........

Ligularia
Ligularia, genere di 150 specie di piante erbacee, perenni, diffuse allo stato spontaneo nelle regionii a clima temperato dell'Europa e dell'Asia. Sono particolarmente adatte ai terreni costantemente umidi e raggiungono, ........

Symphoricarpos (Sinforina)

Symphoricarpos (Sinforina), genere di 18 specie di arbusti rustici a foglie decidue, della famiglia delle Caprifoliaceae, adatti per le posizioni ombreggiate. Sono arbusti polloniferi, che producono bacche grandi, bianche ........

Leptospermum

Leptospermum, genere di 50 specie di arbusti fioriferi sempreverdi, poco rustici, adatti alle zone litoranee. Nelle regioni a inverni rigidi possono essere comunque coltivati all'aperto, purchè in posizioni riparate ed esposte ........

Coreopsis (Coreosside)

Coreopsis (Coreosside), genere di 120 specie di piante erbacee annuali e perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Compositae. Le specie descritte fioriscono abbondantemente. Sono piante cespugliose, con foglie ........

 

Ricetta del giorno
Polpettine di fagioli
Lessare le patate, sbucciarle, schiacciarle con lo schiacciapatate e metterle da parte. Lessare nel frattempo i fagioli, tritare il porro, sgocciolare ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Adenocarpus

Adenocarpus, genere comprendente alcuni arbusti originari del bacino del Mediterraneo, appartenenti alla famiglia delle Papilionacee, il cui aspetto generale fa vagamente pensare a una ginestra. Queste piante sono caratterizzate ........

Liriodendron (albero dei tulipani)

Liriodendron (albero dei tulipani), genere di 2 specie di alberi maestosi, rustici, a foglie decidue. Le foglie, lobate, hanno apice allargato, a margine troncato o con una incavatura poco profonda. I fiori, simili a quelli ........

Leontopodium

Leontopodium, genere di 30 specie di piante erbacee, perenni e rustiche. La specie descritta cresce bene nei terreni calcarei, si moltiplica per seme ed è adatta per il giardino alpino. Può essere coltivata anche nei giardini ........

Aristolochia

Aristolochia, genere di 350 specie di piante erbacee o arbustive, perenni, sempreverdi o decidue, rustiche o delicate, appartenenti alla famiglia delle Aristolochiacee. Pianta rampicante, è molto adatta a ricoprire muri, ........

Lapageria

Lapageria, genere formato da una sola specie di arbusti rampicanti, sempreverdi, semirustici, che si coltivano all’aperto in posizioni riparate, al coperto dai venti freddi e ben esposte, o in serra.
Non sopportano i ........


erbacee perenni Cerastium (Cerastio)
Cerastium (Cerastio)

Cerastium (Cerastio), genere di 60 specie di piante erbacee, perenni, annuali e rustiche. Molte di queste sono invadenti e infestanti in giardino, ma le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e per formare basse bordure fiorite.
Si piantano in marzo-aprile o in settembre-ottobre, in qualsiasi terreno sciolto, ben drenato, in posizioni soleggiate.

Cerastium alpinus: pianta originaria delle regioni alpine e Italia, alta fino a 20 cm e del diametro di 20-30 cm. Si tratta di una pianta perenne a portamento prostrato, con foglie lanceolate grigio-verdi. I fiori, stellati, larghi 1,5-2 cm, bianchi, riuniti in fascetti, sbocciano da maggio ad agosto. Tra le varietà, la Lanatum forma cuscinetti tomentosi argentei, ma ha fiori inignificanti.
Cerastium biebersteinii: pianta originaria della Crimea, alta 10-15 cm e del diametro di 60 cm e più. Si tratta di una specie invadente, che forma in breve tempo tappeti compatti. E' quindi consigliabile coltivarla solo su scarpate o nei grandi giardini rocciosi, lontano dalle altre piante. Ha foglie ovali-lanceolate, lanose, grigio-argentee e fiori bianchi, larghi 1-3 cm, portati su fusti sottili e ramificati, che sbocciano in maggio-giugno.
Cerastium tomentosum: pianta originaria dell'Europa sud-orientale, Italia, alta 10-15 cm e del diametro di 60 cm e più. Questa specie somiglia molto alla precedente, sia nella forma che nelle dimensioni, ma differisce per le foglie che sono oblungo-spatolate, meno lanose e argentate. Inoltre i fiori sono larghi 1-1,5 cm, con lobi più stretti rispetto alla specie precedentemente descritta, e compaiono ad inizio estate.


riproduzione: si dividono in autunno o in marzo-aprile e si ripiantano immediatamente. Si possono anche seminare direttamente a dimora.
esposizione:
fioritura: da maggio ad agosto, a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su