arbusti sempreverdi Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)
Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana), arbusto originario dell'America meridionale, coltivato largamente in California e introdotto nelle regioni italiane a clima mite come la Sicilia, la Sardegna, la Calabria e la Liguria. Produce frutti con polpa zuccherina, molto profumata.
Cresce bene nelle zone a clima mite, asciutte, in terreno povero di sostanza organica, leggero, sassoso. Si pianta in primavera. Si può coltivare anche in vaso, in serra tiepida, mantenendo l'atmosfera asciutta in tutti i periodi dell'anno. Comincia a produrre frutti dopo 2-3 anni dalla messa a dimora.

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana): pianta originaria del Brasile, alta 3-5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto sempreverde, con foglie opposte, ellittiche, cuoiose, lucide e verde scuro nella pagina superiore, tomentose e biancastre in quella inferiore. I fiori, bianchi esternamente e rosso-violacei all'interno, con stami a filamenti rossi e antere gialle, sbocciano in maggio-giugno all'ascella delle foglie e sono seguiti da frutti che sono delle bacche ovali od oblunghe, lunghe 5-6 cm e larghe 3-5 cm, verdi di fuori, a polpa biancastra, zuccherina e acquosa, contenente numerosi semi. La maturazione avviene in ottobre-novembre.


riproduzione: si può effettuare per propaggine in autunno e, mediante talee erbacee, nella tarda primavera. E' pure possibile la moltiplicazione per seme; in questo caso si deve aspettare un certo numero di anni prima di ottenere piante che siano in grado di fruttificare.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Phyteuma

Phyteuma, genere di 40 specie di piante erbacee perenni, rustiche, adatte per il giardino roccioso. Hanno infiorescenze dense, globose, formate da fiori tubolosi, minuscoli.
La specie Comosum si pianta all'aperto in marzo, ........

Acokanthera

Acokanthera, genere comprendente numerose specie molto decorative da serra, appartenenti alla famiglia delle Apicinacee, originarie di diverse regioni dell’Africa, dove si sviluppano in frutici sempreverdi, a fiori bianchi ........

Erysimum

Erysimum, genere di 100 specie di piante erbacee perenni, annuali e biennali, appartenenti alla famiglia delle Cruciferae, rustiche, simili alle violacciocche e, nonostante siano poco longeve, sono adatte alla coltivazione ........

Vinca (Pervinca)
La Vinca (Pervinca), genere di 7 specie di piante erbacee suffruticose, perenni, di dimensioni ridotte. La Vinca rosea è più delicata e generalmente coltivata come annuale, pur essendo anch'essa ........

Paulownia

Paulownia, genere di 17 specie di alberi fioriferi, a foglie decidue, rustici, con chioma espansa. I fiori, simili a quelli della Digitale, sbocciano solo sulle piante adulte, riuniti in pannocche erette.
Si piantano ........

 

Ricetta del giorno
Frittata con pecorino toscano e pistacchi
Iniziare con lo sgusciare i pistacchi, tritarli sul tagliere con il coltello e metterli da parte.
Rompere le uova in una ciotola, unire sale, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Cuphea
La Cuphea, originaria del Messico, Perù e America centro-meridionale, comprende circa 250 specie ed è una erbacea perenne e annuale, suffruticosa, sempreverde che vegeta bene nelle regioni a clima mite, ........

Parrotia
Parrotia, genere comprendente una sola specie arbustiva o arborea, rustica, a foglie decidue, con chioma espansa, che viene coltivata principalmente per i colori autunnali delle foglie, che diventano color ambra, ........

Mimulus (Mimolo)

Mimulus Mimolo, genere di 100 specie di piante erbacee, perenni ed annuali, moderatamente rustiche. Allo stato spontaneo queste piante crescono nei terreni paludosi, sebbene si possano anche coltivare in tutti i terreni ........

Briza

Briza, genere di 20 specie di graminaceae rustiche, annuali e perenni. Sono coltivate per le pannocchie, molto ornamentali, formate da spighette perlacee o bruno-purpuree, pendenti; si possono impiegare nelle composizini ........

Ononis

Ononis, genere di 75 specie di piante erbacee  e suffruticose, perenni e annuali, sempreverdi e decidue, adatte per le scarpate soleggiate e per il giardino roccioso. Hanno foglie trifogliate e fiori con corolla papilionacea.
Si ........


arbusti sempreverdi Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)
Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana), arbusto originario dell'America meridionale, coltivato largamente in California e introdotto nelle regioni italiane a clima mite come la Sicilia, la Sardegna, la Calabria e la Liguria. Produce frutti con polpa zuccherina, molto profumata.
Cresce bene nelle zone a clima mite, asciutte, in terreno povero di sostanza organica, leggero, sassoso. Si pianta in primavera. Si può coltivare anche in vaso, in serra tiepida, mantenendo l'atmosfera asciutta in tutti i periodi dell'anno. Comincia a produrre frutti dopo 2-3 anni dalla messa a dimora.

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana): pianta originaria del Brasile, alta 3-5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto sempreverde, con foglie opposte, ellittiche, cuoiose, lucide e verde scuro nella pagina superiore, tomentose e biancastre in quella inferiore. I fiori, bianchi esternamente e rosso-violacei all'interno, con stami a filamenti rossi e antere gialle, sbocciano in maggio-giugno all'ascella delle foglie e sono seguiti da frutti che sono delle bacche ovali od oblunghe, lunghe 5-6 cm e larghe 3-5 cm, verdi di fuori, a polpa biancastra, zuccherina e acquosa, contenente numerosi semi. La maturazione avviene in ottobre-novembre.


riproduzione: si può effettuare per propaggine in autunno e, mediante talee erbacee, nella tarda primavera. E' pure possibile la moltiplicazione per seme; in questo caso si deve aspettare un certo numero di anni prima di ottenere piante che siano in grado di fruttificare.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su