arbusti sempreverdi Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)
Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana), arbusto originario dell'America meridionale, coltivato largamente in California e introdotto nelle regioni italiane a clima mite come la Sicilia, la Sardegna, la Calabria e la Liguria. Produce frutti con polpa zuccherina, molto profumata.
Cresce bene nelle zone a clima mite, asciutte, in terreno povero di sostanza organica, leggero, sassoso. Si pianta in primavera. Si può coltivare anche in vaso, in serra tiepida, mantenendo l'atmosfera asciutta in tutti i periodi dell'anno. Comincia a produrre frutti dopo 2-3 anni dalla messa a dimora.

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana): pianta originaria del Brasile, alta 3-5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto sempreverde, con foglie opposte, ellittiche, cuoiose, lucide e verde scuro nella pagina superiore, tomentose e biancastre in quella inferiore. I fiori, bianchi esternamente e rosso-violacei all'interno, con stami a filamenti rossi e antere gialle, sbocciano in maggio-giugno all'ascella delle foglie e sono seguiti da frutti che sono delle bacche ovali od oblunghe, lunghe 5-6 cm e larghe 3-5 cm, verdi di fuori, a polpa biancastra, zuccherina e acquosa, contenente numerosi semi. La maturazione avviene in ottobre-novembre.


riproduzione: si può effettuare per propaggine in autunno e, mediante talee erbacee, nella tarda primavera. E' pure possibile la moltiplicazione per seme; in questo caso si deve aspettare un certo numero di anni prima di ottenere piante che siano in grado di fruttificare.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Crinum

Crinum, genere di più di 100 specie di piante bulbose, delicate. Le specie descritte possono essere coltivate all'aperto solo nelle zone a clima mite. Nell'Italia settentrionale si coltivano in vaso, portando le piante al ........

Molucella

Molucella, genere di 4 specie di piante annuali e perenni. La specie descritta è poco comune ed è adatta per essere coltivata nelle bordure e per la produzione di fiori da recidere. I fiori, molto ornamentali, sono particolarmente ........

Rheum

Rheum, genere di 50 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, comprendente anche il rabarbaro officinale, cioè utilizzato in farmacia, e quello cemmestibile. Le specie decritte hanno fogliame molto ornamentale.
Si ........

Pieris

Pieris, genere di 10 specie di arbusti fioriferi sempreverdi, rustici, a portamento compatto, appartenenti alla famiglia delle Ericaceae, che vanno coltivati in terreno primo di calcare. In primavera producono fiori simili ........

Lapageria

Lapageria, genere formato da una sola specie di arbusti rampicanti, sempreverdi, semirustici, che si coltivano all’aperto in posizioni riparate, al coperto dai venti freddi e ben esposte, o in serra.
Non sopportano i ........

 

Ricetta del giorno
Caprese mozzarella e anguria
Fare bollire l'aceto balsamico e lo zucchero in un pentolino a fuoco medio fin quando non avrà assunto l'aspetto di uno sciroppo denso, simile al miele, ....
sono presenti 531 piante
sono presenti 230 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Santolina

Santolina, genere di 10 specie di arbusti nani, sempreverdi, rustici, con foglie finemente divise, adatti per il primo piano delle bordure arbustive o per il giardino roccioso, ma si possono anche utilizzare per formare ........

Morisia

Morisia, genere comprendente una sola specie di pianta erbacea, perenne, che può essere coltivata nelle fioriere e nel giardino roccioso. Fiorisce praticamente per tutta l'estate.
Si pianta in settembre-ottobre in terreno ........

Eschscholzia (Escolzia)

Eschscholzia (Escolzia), genere di 10 specie di piante annuali e perenni, con fiori molto appariscenti, simili a quelli del Papavero, che tendono a chiudersi quando la temperatura si abbassa e quando il cielo è coperto. ........

Echinops (Echinopo)

Echinops (Echinopo), genere di 100 specie di piante erbacee perenni e biennali, rustiche, dai capolini sferici color metallo lucido, che possono essere recisi e seccati per le decorazioni invernali. Le specie perenni hanno ........

Argemone

Argemone, genere di 10 specie di piante erbacee annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Papaveraceae. Le piante descritte sono rustiche e vengono coltivate come annuali nelle bordure. Sono piante vigorose, con ........


arbusti sempreverdi Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)
Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana), arbusto originario dell'America meridionale, coltivato largamente in California e introdotto nelle regioni italiane a clima mite come la Sicilia, la Sardegna, la Calabria e la Liguria. Produce frutti con polpa zuccherina, molto profumata.
Cresce bene nelle zone a clima mite, asciutte, in terreno povero di sostanza organica, leggero, sassoso. Si pianta in primavera. Si può coltivare anche in vaso, in serra tiepida, mantenendo l'atmosfera asciutta in tutti i periodi dell'anno. Comincia a produrre frutti dopo 2-3 anni dalla messa a dimora.

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana): pianta originaria del Brasile, alta 3-5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto sempreverde, con foglie opposte, ellittiche, cuoiose, lucide e verde scuro nella pagina superiore, tomentose e biancastre in quella inferiore. I fiori, bianchi esternamente e rosso-violacei all'interno, con stami a filamenti rossi e antere gialle, sbocciano in maggio-giugno all'ascella delle foglie e sono seguiti da frutti che sono delle bacche ovali od oblunghe, lunghe 5-6 cm e larghe 3-5 cm, verdi di fuori, a polpa biancastra, zuccherina e acquosa, contenente numerosi semi. La maturazione avviene in ottobre-novembre.


riproduzione: si può effettuare per propaggine in autunno e, mediante talee erbacee, nella tarda primavera. E' pure possibile la moltiplicazione per seme; in questo caso si deve aspettare un certo numero di anni prima di ottenere piante che siano in grado di fruttificare.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su