arbusti sempreverdi Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)
Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana), arbusto originario dell'America meridionale, coltivato largamente in California e introdotto nelle regioni italiane a clima mite come la Sicilia, la Sardegna, la Calabria e la Liguria. Produce frutti con polpa zuccherina, molto profumata.
Cresce bene nelle zone a clima mite, asciutte, in terreno povero di sostanza organica, leggero, sassoso. Si pianta in primavera. Si può coltivare anche in vaso, in serra tiepida, mantenendo l'atmosfera asciutta in tutti i periodi dell'anno. Comincia a produrre frutti dopo 2-3 anni dalla messa a dimora.

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana): pianta originaria del Brasile, alta 3-5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto sempreverde, con foglie opposte, ellittiche, cuoiose, lucide e verde scuro nella pagina superiore, tomentose e biancastre in quella inferiore. I fiori, bianchi esternamente e rosso-violacei all'interno, con stami a filamenti rossi e antere gialle, sbocciano in maggio-giugno all'ascella delle foglie e sono seguiti da frutti che sono delle bacche ovali od oblunghe, lunghe 5-6 cm e larghe 3-5 cm, verdi di fuori, a polpa biancastra, zuccherina e acquosa, contenente numerosi semi. La maturazione avviene in ottobre-novembre.


riproduzione: si può effettuare per propaggine in autunno e, mediante talee erbacee, nella tarda primavera. E' pure possibile la moltiplicazione per seme; in questo caso si deve aspettare un certo numero di anni prima di ottenere piante che siano in grado di fruttificare.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Saponària (Saponaria)
La Saponària (Saponaria) , originaria dell'Euroma meridionale e Asia, comprende circa 30 specie ed è una erbacea perenne, annuale, rustica e semirustica, il cui nome deriva dal fatto che le foglie e ........

Nerine

Nerine, genere di 30 specie di piante bulbose, generalmente delicate. Queste piante hanno dato origine a numerosi ibridi. Le specie descritte hanno foglie lineari, nastriformi, che spuntano generalmente dopo i fiori. Questi ........

Coreopsis (Coreosside)

Coreopsis (Coreosside), genere di 120 specie di piante erbacee annuali e perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Compositae. Le specie descritte fioriscono abbondantemente. Sono piante cespugliose, con foglie ........

Eranthis

Eranthis, genere comprendente 7 specie di erbacee, perenni, rustiche, con rizomi tuberosi, appartenenti alla famiglia delle Ranuncolacee, originarie delle zone montagnose dell’Europa e dell’Asia. ........

Astrantia (Astranzia)

Astrantia (Astranzia), genere si10 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Umbelliferae. Le specie descritte sono adatte per  le bordure e gruppi misti, al sole o all’ombra. I fiori ........

 

Ricetta del giorno
Frullato di mirtilli
Mettere in un frullatore i mirtilli, il latte di riso(va bene anche quello di mandorle), la mezza banana e frullare per qualche minuto, fin quando si ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Osmanthus (Osmanto)

Osmanthus (Osmanto), genere di 15 specie di arbusti sempreverdi, fioriferi, ornamentali, a crescita lenta. Le specie descritte sono rustiche, tuttavia non è consigliabile coltivarle in zone a clima particolarmente rigido.
Si ........

Shortia

Shortia, genere di 8-9 specie di piante erbacee, perenni, sempreverdi, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Diapensiaceae. Le specie descritte sono adatte per le zone fresche del giardino roccioso.
Crescono bene ........

Clethra
La Clethra, originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, Cina, Giappone e isola di Madera, comprende 120 specie ed è un arbusto o piccolo albero, a foglie decidue o sempreverde; la maggior parte ........

Acantholimon

Acantholimon, genere di 150 specie di piante sempreverdi a crescita lenta, perenni, per lo più originarie di regioni desertiche. Le specie descritte, belle piante per i giardini rocciosi, presentano giuffi di foglie aghiformi ........

Cotyledon

Cotyledon, genere di 40 specie di piante appartenenti alla famiglia delle Crassulaceae, adatte alla coltivazione in appartamento o serra fredda, che possono tuttavia essere coltivate all’aperto nelle regioni a clima invernale ........


arbusti sempreverdi Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)
Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana), arbusto originario dell'America meridionale, coltivato largamente in California e introdotto nelle regioni italiane a clima mite come la Sicilia, la Sardegna, la Calabria e la Liguria. Produce frutti con polpa zuccherina, molto profumata.
Cresce bene nelle zone a clima mite, asciutte, in terreno povero di sostanza organica, leggero, sassoso. Si pianta in primavera. Si può coltivare anche in vaso, in serra tiepida, mantenendo l'atmosfera asciutta in tutti i periodi dell'anno. Comincia a produrre frutti dopo 2-3 anni dalla messa a dimora.

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana): pianta originaria del Brasile, alta 3-5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto sempreverde, con foglie opposte, ellittiche, cuoiose, lucide e verde scuro nella pagina superiore, tomentose e biancastre in quella inferiore. I fiori, bianchi esternamente e rosso-violacei all'interno, con stami a filamenti rossi e antere gialle, sbocciano in maggio-giugno all'ascella delle foglie e sono seguiti da frutti che sono delle bacche ovali od oblunghe, lunghe 5-6 cm e larghe 3-5 cm, verdi di fuori, a polpa biancastra, zuccherina e acquosa, contenente numerosi semi. La maturazione avviene in ottobre-novembre.


riproduzione: si può effettuare per propaggine in autunno e, mediante talee erbacee, nella tarda primavera. E' pure possibile la moltiplicazione per seme; in questo caso si deve aspettare un certo numero di anni prima di ottenere piante che siano in grado di fruttificare.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su