rampicanti da fiore Humulus
Humulus

Humulus, genere di 4 specie di piante erbacee, rampicanti, originarie delle zone temperate dell'emisfero settentrionale. Le specie descritte sono particolarmente adatte per la coltivazione contro reti metalliche e graticci.
Si coltivano in posizioni soleggiate e in terreno fertile, ricco di sostanza organica. La piantagione si effettua nella primavera.

Humulus japonicus: pianta originaria del Giappone, alta 3-7 m. Si tratta di una pianta simile a quella descritta immediatamente dopo questa, ma meno vigorosa e con foglie più profondamente lobate. Le piante femminili non presentano infiorescenze con glandole resinifere. Di solito è coltivata come annuale.
Humulus lupulus (Luppolo): pianta originaria dell'Europa, Italia, Asia e America settentrionale, alta 7-10 m. Si tratta di una pianta dioica (gli organi riproduttivi maschili e femminili sono portati su piante differenti), perenne, rizomatosa, a crescita rapida, con fusti volubili, pelosi e foglie opposte, picciolate, palmato-lobate, con 3-5 lobi ovali, appuntiti all'estremità. Le infiorescenze maschili sono pannocchie giallognole, ascellari, pendenti, con fiori molto piccoli; quelle femminili sono amenti penduli, ovoidali, nei quali i fiori sono protetti da brattee verde-giallastre. La fioritura avviene in luglio-agosto. Le infiorescenze femminili del luppolo sono caratterizzate dalla presenza di ghiandole resinifere,  utilizzate nella fabbricazione della birra, cui conferiscono il caratteristico sapore amarognolo.


riproduzione: il luppolo si moltiplica utilizzando polloni radicati, che in primavera vengono staccati dalla pianta madre e messi a dimora. Si utilizzano polloni di piante femminili. Humulus japonicus, coltivato come annuale, si semina direttamente a dimora, in primavera, e in breve tempo raggiunge notevoli dimensioni.
esposizione:
fioritura: luglio-agosto




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Phalaris

Phalaris, genere di 20 specie di graminacee ornamentali, perenni e annuali, rustiche. La specie descritta si espande rapidamente da un rizoma strisciate e può diventare invadente. Sarà quindi necessario controllarla costantemente ........

Pungitòpo (Ruscus)
Il Pungitòpo (Ruscus) , originario dell'Europa, madera, Caucaso e Persia, comprende 4 specie ed è un piccolo arbusto a fogliame persistente.
Le foglie sono ridotte a piccole squame, quelle comunemente ........

Artemisia
Artemisia: genere di 400 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni e di arbusti. Queste piante, rustiche e semirustiche, sempreverdi e semisempreverdi, sono adatte per formare siepi, per bordure arbustive e ........

Bòcca di leòne (Antirrhinum)

La Bòcca di leòne (Antirrhinum) , originaria dell'Europa Meridionale e Nord Africa, comprende circa 40 specie di cui solo poche vengono comunemente coltivate, ed è una pianta erbacea rustica perenne, o annuale, ........

Santolina

Santolina, genere di 10 specie di arbusti nani, sempreverdi, rustici, con foglie finemente divise, adatti per il primo piano delle bordure arbustive o per il giardino roccioso, ma si possono anche utilizzare per formare ........

 

Ricetta del giorno
Mezze maniche con zucchine e salmone
Fare bollire una pentola con circa 3,5 litri di acqua salata con sale grosso. Calare le mezze maniche, mescolare e portare a cottura.
Intanto si ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Asclepias

Asclepias, genere di 120 specie di piante erbacee, perenni, rustiche o delicate, o di suffrutici e arbusti, appartenenti alla famiglia delle Asclepiadaceae. Le specie descritte sono erbacee o suffruticose, vigorose.
Le ........

Gypsophila (Gissofila)

Gypsophila (Gissofila), genere di 15 specie di piante erbacee, annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Caryophyllaceae, con fiori minuscoli, stellati.  Le specie annuali sono adatte in particolar modo per ........

Eschscholzia (Escolzia)

Eschscholzia (Escolzia), genere di 10 specie di piante annuali e perenni, con fiori molto appariscenti, simili a quelli del Papavero, che tendono a chiudersi quando la temperatura si abbassa e quando il cielo è coperto. ........

Myosotidium

Myosotidium, genere comprendente una sola specie erbacea, sempreverde, perenne, che si coltiva nelle zone a clima mite, umide e ben riparate.
Si pianta in settembre-ottobre, in tutti i terreni da giardino, in posizioni ........

Acidanthera

Acidanthera, genere di 20 specie di piante bulbose molto decorative, appartenenti alla famiglie delle Iridacee, che assomigliano al gladiolo e all’Ixia. Sono originarie dei paesi tropicali dell’emisfero meridionale, in modo ........


rampicanti da fiore Humulus
Humulus

Humulus, genere di 4 specie di piante erbacee, rampicanti, originarie delle zone temperate dell'emisfero settentrionale. Le specie descritte sono particolarmente adatte per la coltivazione contro reti metalliche e graticci.
Si coltivano in posizioni soleggiate e in terreno fertile, ricco di sostanza organica. La piantagione si effettua nella primavera.

Humulus japonicus: pianta originaria del Giappone, alta 3-7 m. Si tratta di una pianta simile a quella descritta immediatamente dopo questa, ma meno vigorosa e con foglie più profondamente lobate. Le piante femminili non presentano infiorescenze con glandole resinifere. Di solito è coltivata come annuale.
Humulus lupulus (Luppolo): pianta originaria dell'Europa, Italia, Asia e America settentrionale, alta 7-10 m. Si tratta di una pianta dioica (gli organi riproduttivi maschili e femminili sono portati su piante differenti), perenne, rizomatosa, a crescita rapida, con fusti volubili, pelosi e foglie opposte, picciolate, palmato-lobate, con 3-5 lobi ovali, appuntiti all'estremità. Le infiorescenze maschili sono pannocchie giallognole, ascellari, pendenti, con fiori molto piccoli; quelle femminili sono amenti penduli, ovoidali, nei quali i fiori sono protetti da brattee verde-giallastre. La fioritura avviene in luglio-agosto. Le infiorescenze femminili del luppolo sono caratterizzate dalla presenza di ghiandole resinifere,  utilizzate nella fabbricazione della birra, cui conferiscono il caratteristico sapore amarognolo.


riproduzione: il luppolo si moltiplica utilizzando polloni radicati, che in primavera vengono staccati dalla pianta madre e messi a dimora. Si utilizzano polloni di piante femminili. Humulus japonicus, coltivato come annuale, si semina direttamente a dimora, in primavera, e in breve tempo raggiunge notevoli dimensioni.
esposizione:
fioritura: luglio-agosto



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su