erbacee bulbose Puschkinia
Puschkinia

Puschkinia, genere di 2 specie di piante bulbose, piccole, rustiche, originarie delle zone comprese fra Asia Minore e Afghanistan. La specie descritta si coltiva all'aperto, nei prati, nel giardino roccioso, nelle bordure nane e in vaso, in serra fredda.
I bulbi si piantano in ottobre in posizioni soleggiate o parzialmente ombreggiate, in tutti i terreni da giardino, alla profondità di 5 cm. Si lasciano indisturbati per molti anni, a meno che si desideri moltiplicarli. In serra e in appartamento i bulbi si coltivano in gruppi di 7-8, in ciotole di 15 cm, riempite con una composta da vasi. Si piantano in settembre-ottobre, per ottenere la fioritura nel marzo successivo. Dopo aver piantato i bulbi, si interrano le ciotole all'aperto, dove resteranno per 6-8 settimane. Da dicembre in poi si portano i contenitori in serra fredda o in casa e, da quando inizia la crescita, si annaffia abbondantemente. Dopo la fioritura, si diminuisce gradatamente l'acqua. I bulbi possono essere utilizzati in questo modo per più anni.

Parassiti animali: bulbi, fusti e foglie possono essere sede di rosure da parte di lumache.

Puschkinia scilloides: pianta originaria dell'Asia occidentale, alta 10-20 cm, distanza tra le piante 5-7 cm. Si tratta di una specie con foglie nastriformi, con fusti fioriferi sottili, arcuati, che portano fino a 6 fiori campanulati, lunghi 1 cm, con 6 petali azzurro pallido a strisce azzurro più chiaro, che sbocciano da marzo a giugno.


riproduzione: si semina in giugno, in cassette riempite con una composta da semi, in letto freddo e si coprono appena i semi con la composta e si mantengono sempre umidi. Dopo un anno le piantine si trasferiscono in contenitori più grandi o si piantano in vivaio. Dopo 2-3 anni, in luglio-agosto, si tolgono dal terreno e si piantano a dimora. I bulbi producono bulbilli che possono essere divisi quando le foglie sono secche. Si ripiantano subito o all'inizio dell'autunno.
esposizione:
fioritura: da marzo a giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Mazus

Mazus, genere di 20 specie di piante erbacee perenni, rustiche, striscianti, appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae, adatte per il giardino roccioso. Le specie descritte hanno foglie verde chiaro, talvolta sfumate ........

Bucaneve (Galanthus)

Bucaneve (Galanthus), genere comprendente una dozzina di specie di piante erbacee perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Amarillidacee. La più nota è il Galanthus nivalis, il vero e proprio Bucaneve. Sono caratterizzate ........

Caryopteris

Caryopteris, genere di 15 specie di arbusti a foglie decidue, rustici o semirustici, originari dell'Asia orientale. Hanno foglie grigio-verdi e fiori azzurro lavanda, che sbocciano nella tarda estate o in autunno. Le specie ........

Platycodon
Il Platycodon o fiore paracadute, per la curiosa modalità della fioritura, comprende una sola specie ed è una pianta erbacea perenne, rustica, adatta per le bordure e per i giardini rocciosi grandi.

Liriope

La Liriope che fa parte delle Gligliacee è una pianta erbacea perenne, rizomatosa, sempreverde è oroginaria dei climi temperati  e è un genere di 6 specie.
Ha foglieglabre, lineari, ........

 

Ricetta del giorno
Broccoli al vapore con speck e olive
Iniziare con il mettere a bollire due dita d’acqua nella pentola con l’inserto per la cottura a vapore quindi passare a dividere le cimette dei broccoli ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Polemonium
Polemonium, genere di circa 50 specie di piante erbacee perenni, rustiche, facili da coltivare nelle bordure, nelle aiuole e in grandi gruppi nei prati. I fiori, campanulati, sono di colore variabile dall'azzurro ........

Cercidiphyllum

Cercidiphyllum, genere di 2 specie di alberi a foglie decidue, originari della Cina e del Giappone. La specie descritta si coltiva per l'eleganza della chioma e per le foglie che in autunno si colorano di tinte vivaci, dal ........

Angelica

Angelica, pianta erbacea perenne, rustica, appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, spontanea in Europa e in Asia. L’Angelica si pianta in marzo-aprile in terreni ricchi di sostanza organica, umidi, e in posizione ........

Lagurus

Lagurus, genere comprendente una sola specie annuale, rustica, molto ornamentale, adatta per le bordure miste. Le infiorescenze possono esere seccate e impiegate per la preparazione di decorazioni floreali invernali.
Si ........

Camassia

Camassia, genere di 5-6 specie di piante bulbose. Il nome del genere deriva da un termine indiano-americano, col quale viene indicata una delle specie, impiegata a scopo alimentare dai pellerosse delle zone occidentali ........


erbacee bulbose Puschkinia
Puschkinia

Puschkinia, genere di 2 specie di piante bulbose, piccole, rustiche, originarie delle zone comprese fra Asia Minore e Afghanistan. La specie descritta si coltiva all'aperto, nei prati, nel giardino roccioso, nelle bordure nane e in vaso, in serra fredda.
I bulbi si piantano in ottobre in posizioni soleggiate o parzialmente ombreggiate, in tutti i terreni da giardino, alla profondità di 5 cm. Si lasciano indisturbati per molti anni, a meno che si desideri moltiplicarli. In serra e in appartamento i bulbi si coltivano in gruppi di 7-8, in ciotole di 15 cm, riempite con una composta da vasi. Si piantano in settembre-ottobre, per ottenere la fioritura nel marzo successivo. Dopo aver piantato i bulbi, si interrano le ciotole all'aperto, dove resteranno per 6-8 settimane. Da dicembre in poi si portano i contenitori in serra fredda o in casa e, da quando inizia la crescita, si annaffia abbondantemente. Dopo la fioritura, si diminuisce gradatamente l'acqua. I bulbi possono essere utilizzati in questo modo per più anni.

Parassiti animali: bulbi, fusti e foglie possono essere sede di rosure da parte di lumache.

Puschkinia scilloides: pianta originaria dell'Asia occidentale, alta 10-20 cm, distanza tra le piante 5-7 cm. Si tratta di una specie con foglie nastriformi, con fusti fioriferi sottili, arcuati, che portano fino a 6 fiori campanulati, lunghi 1 cm, con 6 petali azzurro pallido a strisce azzurro più chiaro, che sbocciano da marzo a giugno.


riproduzione: si semina in giugno, in cassette riempite con una composta da semi, in letto freddo e si coprono appena i semi con la composta e si mantengono sempre umidi. Dopo un anno le piantine si trasferiscono in contenitori più grandi o si piantano in vivaio. Dopo 2-3 anni, in luglio-agosto, si tolgono dal terreno e si piantano a dimora. I bulbi producono bulbilli che possono essere divisi quando le foglie sono secche. Si ripiantano subito o all'inizio dell'autunno.
esposizione:
fioritura: da marzo a giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su