erbacee bulbose Puschkinia
Puschkinia

Puschkinia, genere di 2 specie di piante bulbose, piccole, rustiche, originarie delle zone comprese fra Asia Minore e Afghanistan. La specie descritta si coltiva all'aperto, nei prati, nel giardino roccioso, nelle bordure nane e in vaso, in serra fredda.
I bulbi si piantano in ottobre in posizioni soleggiate o parzialmente ombreggiate, in tutti i terreni da giardino, alla profonditą di 5 cm. Si lasciano indisturbati per molti anni, a meno che si desideri moltiplicarli. In serra e in appartamento i bulbi si coltivano in gruppi di 7-8, in ciotole di 15 cm, riempite con una composta da vasi. Si piantano in settembre-ottobre, per ottenere la fioritura nel marzo successivo. Dopo aver piantato i bulbi, si interrano le ciotole all'aperto, dove resteranno per 6-8 settimane. Da dicembre in poi si portano i contenitori in serra fredda o in casa e, da quando inizia la crescita, si annaffia abbondantemente. Dopo la fioritura, si diminuisce gradatamente l'acqua. I bulbi possono essere utilizzati in questo modo per pił anni.

Parassiti animali: bulbi, fusti e foglie possono essere sede di rosure da parte di lumache.

Puschkinia scilloides: pianta originaria dell'Asia occidentale, alta 10-20 cm, distanza tra le piante 5-7 cm. Si tratta di una specie con foglie nastriformi, con fusti fioriferi sottili, arcuati, che portano fino a 6 fiori campanulati, lunghi 1 cm, con 6 petali azzurro pallido a strisce azzurro pił chiaro, che sbocciano da marzo a giugno.


riproduzione: si semina in giugno, in cassette riempite con una composta da semi, in letto freddo e si coprono appena i semi con la composta e si mantengono sempre umidi. Dopo un anno le piantine si trasferiscono in contenitori pił grandi o si piantano in vivaio. Dopo 2-3 anni, in luglio-agosto, si tolgono dal terreno e si piantano a dimora. I bulbi producono bulbilli che possono essere divisi quando le foglie sono secche. Si ripiantano subito o all'inizio dell'autunno.
esposizione:
fioritura: da marzo a giugno




Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Fragola (Fragaria)

Fragola (Fragaria), pianta orticola molto diffusa,  della famiglia delle Rosaceae, coltivata in molte zone per ottenere i frutti. In realtą, quelli comunemente ritenuti i frutti delle fragole sono falsi frutti, nei ........

Ipheion

Ipheion, genere di 20 specie di piante bulbose, rustiche, originarie del Messico e Cile meridionale. La specie descritta ha foglie graminiformi e fiori solitari a forma di stella, con 6 petali. Sia la specie tipica che le ........


Arudinaria (Bambł)
Arudinaria (Bambù): genere di 150 specie di bambù sempreverdi, rustici. Sono piante vigorose, generalmente non adatte ai piccoli giardini, perchè alcune di queste possono diventare ........

Houttuynia
Houttuynia: genere comprendente una sola specie erbacea, perenne, rustica, che cresce bene in qualsiasi terreno fresco, umido, leggermente ombreggiato, o anche in acque poco profonde. In condizioni particolarmente ........

 

Ricetta del giorno
Polpette di miglio
Lavate bene e tritate finemente la carota, la cipolla, il sedano e le erbe aromatiche, tenendole separate le une dalle altre.
Fate soffriggere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Angelica

Angelica, pianta erbacea perenne, rustica, appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, spontanea in Europa e in Asia. L’Angelica si pianta in marzo-aprile in terreni ricchi di sostanza organica, umidi, e in posizione ........


Physostegia
La Physostegia è una pianta erbacea, rustica  perenne, originaria dell'America settentrionale, che comprende circa 15 specie e che ha fiori simili a quelli della Cocca di Leone, color rosa, malva ........

Lamium
Lamium, genere di 40-50 specie di piante erbacee, perenni e annuali. Le specie descritte sono adatte per le posizioni ombreggiate e i terreni poveri. Alcune di queste, come L.galeobdolon sono adatte come piante tappezzanti, ........

Helipterum

Helipterum, genere di 90 specie di piante erbacee e suffruticose, annuali e perenni, e di arbusti. Le piante descritte sono annuali, hanno capolini molto durevoli, simili a quelli delle margherite, e sono adatte  per ........


erbacee bulbose Puschkinia
Puschkinia

Puschkinia, genere di 2 specie di piante bulbose, piccole, rustiche, originarie delle zone comprese fra Asia Minore e Afghanistan. La specie descritta si coltiva all'aperto, nei prati, nel giardino roccioso, nelle bordure nane e in vaso, in serra fredda.
I bulbi si piantano in ottobre in posizioni soleggiate o parzialmente ombreggiate, in tutti i terreni da giardino, alla profonditą di 5 cm. Si lasciano indisturbati per molti anni, a meno che si desideri moltiplicarli. In serra e in appartamento i bulbi si coltivano in gruppi di 7-8, in ciotole di 15 cm, riempite con una composta da vasi. Si piantano in settembre-ottobre, per ottenere la fioritura nel marzo successivo. Dopo aver piantato i bulbi, si interrano le ciotole all'aperto, dove resteranno per 6-8 settimane. Da dicembre in poi si portano i contenitori in serra fredda o in casa e, da quando inizia la crescita, si annaffia abbondantemente. Dopo la fioritura, si diminuisce gradatamente l'acqua. I bulbi possono essere utilizzati in questo modo per pił anni.

Parassiti animali: bulbi, fusti e foglie possono essere sede di rosure da parte di lumache.

Puschkinia scilloides: pianta originaria dell'Asia occidentale, alta 10-20 cm, distanza tra le piante 5-7 cm. Si tratta di una specie con foglie nastriformi, con fusti fioriferi sottili, arcuati, che portano fino a 6 fiori campanulati, lunghi 1 cm, con 6 petali azzurro pallido a strisce azzurro pił chiaro, che sbocciano da marzo a giugno.


riproduzione: si semina in giugno, in cassette riempite con una composta da semi, in letto freddo e si coprono appena i semi con la composta e si mantengono sempre umidi. Dopo un anno le piantine si trasferiscono in contenitori pił grandi o si piantano in vivaio. Dopo 2-3 anni, in luglio-agosto, si tolgono dal terreno e si piantano a dimora. I bulbi producono bulbilli che possono essere divisi quando le foglie sono secche. Si ripiantano subito o all'inizio dell'autunno.
esposizione:
fioritura: da marzo a giugno



Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su