alberi a foglia caduca Cercidiphyllum
Cercidiphyllum

Cercidiphyllum, genere di 2 specie di alberi a foglie decidue, originari della Cina e del Giappone. La specie descritta si coltiva per l'eleganza della chioma e per le foglie che in autunno si colorano di tinte vivaci, dal giallo al rosso.
Si pianta in ottobre o in marzo, in tutti i terreni fertili, tendenzialmente umidi, in posizioni riparate dai venti freddi e dalle gelate mattutine. Cresce bene anche nei terreni calcarei, ma in questo caso i colori autunnali delle foglie risulteranno essere meno vivaci.
Cercidiphyllum japonicum: pianta originaria del Giappone, alta 6-9 m e dalla chioma del diametro di 4-6 m. Si tratta di una specie rustica, sebbene i suoi germogli possano essere danneggiati dalle gelate tardive. Le foglie, rosse da giovani, poi verde brillante, sono tondeggianti, dentate ai margini, grigio-verdi inferiormente, che in autunno assumono colorazioni gialle e rosse. I fiori, maschili e femminili, riuniti in piccoli racemi, compaiono su piante diverse in marzo-aprile, prima delle foglie. I fiori maschili sono formati da un ciuffo di stami sottili con antere rosse, mentre i fiori femminili presentano gruppi di ovari verdi, lunghi 1,5 cm, con stili rosa-porpora, filiformi. Da questi ultimi si formano i frutti che sono follicoli.


riproduzione: si semina in marzo, in contenitori riempiti con una composta da seme, in letto freddo. Quando le piantine saranno abbastanza grandi da poter esere maneggiate, si ripicchettano e poi si trapianteranno in vivaio. Andranno messe a dimora dopo 2-3 anni. E' anche possibile moltiplicare questa pianta per mezzo di talee semilegnose, prelevate in primavera e messe a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali.
esposizione:
fioritura:




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Lathyrus (pisello ornamentale)

Lathyrus (pisello ornamentale), genere di 130 specie di piante erbacee e suffruticose, rustiche, annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, molte delle quali sono rampicanti e si attaccano ai sostegni ........

Trollius (Botton d'oro - Luparia)
Trollius (Botton d'oro - Luparia): genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, con fiori globosi, grandi, di colore variabile dal giallo all'arancio. Le foglie sono di color verde più o meno scuro, ........

Hippophae

Hippophae, genere di 3 specie di cespugli rustici, a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Elaeagnaceae, coltivati soprattutto per le loro bacche molto ornamentali.
Si coltiva facilmente in qualsiasi terreno ........

Hieracium

Hieracium, genere di almeno 1000 specie di piante erbacee, perenni, diffuse in tutte le regioni temperate e tropicali del pianeta. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e alpino.
Possono essere coltivati ........

Bignonia

Bignonia, genere comprendente una sola specie rampicante, delicata, appartenente alla famiglia delle Bignoniaceae, di origine sudamericana, che può crescere all’aperto nelle zone più calde del Centro e del Sud del Paese. ........

 

Ricetta del giorno
Riso Basmati con peperoni
Lessare il riso per 15 minuti in una pentola con acqua bollente ovviamente salata, scolarlo e versarlo in una insalatiera. Condire con 2 cucchiai di olio ....
sono presenti 539 piante
sono presenti 233 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Fothergilla

Fothergilla, genere di 4 specie di arbusti a foglie decidue, rustici, a crescita lenta, originari delle regioni sud-orientali dell'America settentrionale. Questi arbusti sono molto ornamentali per i brillanti colori autunnali ........

Hedychium

Hedychium, genere di 50 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, con fusti robusti, che portano foglie guainanti, disposte parallelamente su 2 linee. I fiori, simili a qulli delle Orchidee, spesso profumati, sono riuniti ........

Piombàggine (Plumbago)
La Piombàggine (Plumbago) , originaria dell'Africa del Sud, Asia e Perù, comprende circa 10 specie ed è un arbusto o rampicante sempreverde, fiorifero, diffuso in tutti i continenti, fatta eccezione ........

Shortia

Shortia, genere di 8-9 specie di piante erbacee, perenni, sempreverdi, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Diapensiaceae. Le specie descritte sono adatte per le zone fresche del giardino roccioso.
Crescono bene ........

Schisandra

Schisandra, genere di 25 specie rampicanti appartenenti alla famiglia delle Schisandraceae, fioriferi, legnosi, a foglie sempreverdi o decidue, delicati o rustici. Le specie rustiche descritte sono a foglie decidue. Possono ........


alberi a foglia caduca Cercidiphyllum
Cercidiphyllum

Cercidiphyllum, genere di 2 specie di alberi a foglie decidue, originari della Cina e del Giappone. La specie descritta si coltiva per l'eleganza della chioma e per le foglie che in autunno si colorano di tinte vivaci, dal giallo al rosso.
Si pianta in ottobre o in marzo, in tutti i terreni fertili, tendenzialmente umidi, in posizioni riparate dai venti freddi e dalle gelate mattutine. Cresce bene anche nei terreni calcarei, ma in questo caso i colori autunnali delle foglie risulteranno essere meno vivaci.
Cercidiphyllum japonicum: pianta originaria del Giappone, alta 6-9 m e dalla chioma del diametro di 4-6 m. Si tratta di una specie rustica, sebbene i suoi germogli possano essere danneggiati dalle gelate tardive. Le foglie, rosse da giovani, poi verde brillante, sono tondeggianti, dentate ai margini, grigio-verdi inferiormente, che in autunno assumono colorazioni gialle e rosse. I fiori, maschili e femminili, riuniti in piccoli racemi, compaiono su piante diverse in marzo-aprile, prima delle foglie. I fiori maschili sono formati da un ciuffo di stami sottili con antere rosse, mentre i fiori femminili presentano gruppi di ovari verdi, lunghi 1,5 cm, con stili rosa-porpora, filiformi. Da questi ultimi si formano i frutti che sono follicoli.


riproduzione: si semina in marzo, in contenitori riempiti con una composta da seme, in letto freddo. Quando le piantine saranno abbastanza grandi da poter esere maneggiate, si ripicchettano e poi si trapianteranno in vivaio. Andranno messe a dimora dopo 2-3 anni. E' anche possibile moltiplicare questa pianta per mezzo di talee semilegnose, prelevate in primavera e messe a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali.
esposizione:
fioritura:



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su