arbusti sempreverdi Leptospermum
Leptospermum

Leptospermum, genere di 50 specie di arbusti fioriferi sempreverdi, poco rustici, adatti alle zone litoranee. Nelle regioni a inverni rigidi possono essere comunque coltivati all'aperto, purchè in posizioni riparate ed esposte a sud.
Nelle zone litoranee a clima mite queste piante non hanno bisogno di protezione, mentre nelle regioni fredde, vanno coltivate in posizioni ben riparate ed esposte a sud, in modo che non vengano investite dai venti freddi.

Potatura: non è strettamente necessaria, tuttavia in aprile è possibile tagliare i rami irregolari o danneggiati dal freddo.

Leptospermum  humifusum: pianta originaria della Tasmania, alta fino a 15 cm e del diametro di 90 cm. Si tratta di un arbusto a portamento prostrato e quindi adatto a ricoprire il terreno e, inoltre, si tratta di una specie particolarmente robusta che sopporta agevolmente i rigori invernali. Le foglie sono oblunghe, appuntite, verde scuro, e i fiori bianchi, larghi 1,5-2 cm, sbocciano numerosi in maggio.
Leptospermum scoparium: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 3-4 cm e del diametro di 1,5-2,5 m. Si tratta di una specie dalle foglie oblunghe e appuntite, verde scuro, con fiori bianchi, larghi fino a 2,5 cm, che sbocciano numerosissimi in maggio. Tra le tante varietà si ricordano Chepmanii, a fiori rosa-rosso vivo; Flore-pleno, a fiori doppi bianchi; Keatleyi, con fiori rosa grandi dai margini più chiari; Red Damask, con fiori duraturi doppi, rossi; Roseum Multipetalum, con fiori rosa doppi.


riproduzione: in giugno-luglio si prelevano dai germogli laterali non completamente lignificati talee lunghe 5-6 cm e si piantano in contenitori riempiti con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione, alla temperatura di 16° C. Le talee radicate si sistemano in vasetti da 8 cm riempiti con una composta per vasi e vanno fatte svernare in cassone o in serra, al riparo dai rigori dell'inverno. Le piantine andranno coltivate per 1 anno e poi trapiantate a dimora in aprile.
esposizione:
fioritura: maggio




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Abèlia (Abelia)
L' Abèlia (Abelia) è originaria dell'Asia orientale, Messico, India e Australia, comprende una ventina di specie ed è un arbusto ornamentale, sempreverde, a forma di cespuglio che di solito non ........

Crocus (Croco)

Crocus (Croco), genere comprendente 70 specie di piante bulbose, rustiche, che fioriscono dall’autunno ad inizio primavera a seconda della specie. Sono originarie, quasi tutte, delle regioni settentrionali e orientali del ........

Davidia

Davidia, genere conprendente una sola specie, arborea, rustica, a foglie decidue, originaria della Cina orietale, coltivata per il fogliame molto ornamentale e per le brattee floreali molto appariscenti. Le infiorescenze, ........

Clemàtide (Clematis)

Le Clematidi (Clematis) sono originarie di tutte le zone temperate dell'emisfero nord; molte le specie asiatiche, cinesi e giapponesi, e quelle nordamericane e comprendono dalle 300 alle 400 specie alle quali si ........

Porro – Allium porrum

Porro, Allium porrum, pianta erbacea biennale, appartenente alla famiglia delle Gigliacee, ma coltivata come annuale, dal momento che se ne utilizzano la base del fusto e il bulbo che s’ingrossano alla fine del primo anno ........

 

Ricetta del giorno
Asparagi alla milanese
Raschiare i gambi degli asparagi della pellicola esterna, pareggiare le estremità, in modo che risultino tutti della stessa lunghezza, lavarli, legarli ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Anèmone (Anemone)

L'Anemone, orignairia dell'Europa, Caucaso, Siberia, Asia minore, bacino del Mediterraneo, Cina, America del Nord e Giappone ha circa un centinaio di specie ed è una pianticella erbacea, dotata di un piccolo ........

Dryas (Driade)

Dryas (Driade), genere di 2 specie di piante suffruticose, sempreverdi, rustiche, a portamento prostrato. La specie descritta è adatta alla coltivazione nei giardino rocciosi e alpini.
Si mettono a dimora da settembre ........

Wulfenia

Wulfenia, genere di 3 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, rustiche, con fiori tubulosi, molto ornamentali. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e nelle zone a clima invernale freddo e umido, ........

Columnea

Columnea, genere di 200 specie di piante suffruticose, perenni, sempreverdi, delicate, appartenenti alla famiglia delle Gesneriaceae, a fusti rampicanti o ricadenti. Hanno fiori molto ornamentali, bilabiati, con labbro superiore ........

Choisya

Choisya, genere di 6 specie di arbusti sempreverdi, originari del Messico. La specie descritta è rustica, ma viene danneggiata dalle gelate molto prolungate e dai venti freddi, per cui in Italia settentrionale deve essere ........


arbusti sempreverdi Leptospermum
Leptospermum

Leptospermum, genere di 50 specie di arbusti fioriferi sempreverdi, poco rustici, adatti alle zone litoranee. Nelle regioni a inverni rigidi possono essere comunque coltivati all'aperto, purchè in posizioni riparate ed esposte a sud.
Nelle zone litoranee a clima mite queste piante non hanno bisogno di protezione, mentre nelle regioni fredde, vanno coltivate in posizioni ben riparate ed esposte a sud, in modo che non vengano investite dai venti freddi.

Potatura: non è strettamente necessaria, tuttavia in aprile è possibile tagliare i rami irregolari o danneggiati dal freddo.

Leptospermum  humifusum: pianta originaria della Tasmania, alta fino a 15 cm e del diametro di 90 cm. Si tratta di un arbusto a portamento prostrato e quindi adatto a ricoprire il terreno e, inoltre, si tratta di una specie particolarmente robusta che sopporta agevolmente i rigori invernali. Le foglie sono oblunghe, appuntite, verde scuro, e i fiori bianchi, larghi 1,5-2 cm, sbocciano numerosi in maggio.
Leptospermum scoparium: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 3-4 cm e del diametro di 1,5-2,5 m. Si tratta di una specie dalle foglie oblunghe e appuntite, verde scuro, con fiori bianchi, larghi fino a 2,5 cm, che sbocciano numerosissimi in maggio. Tra le tante varietà si ricordano Chepmanii, a fiori rosa-rosso vivo; Flore-pleno, a fiori doppi bianchi; Keatleyi, con fiori rosa grandi dai margini più chiari; Red Damask, con fiori duraturi doppi, rossi; Roseum Multipetalum, con fiori rosa doppi.


riproduzione: in giugno-luglio si prelevano dai germogli laterali non completamente lignificati talee lunghe 5-6 cm e si piantano in contenitori riempiti con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione, alla temperatura di 16° C. Le talee radicate si sistemano in vasetti da 8 cm riempiti con una composta per vasi e vanno fatte svernare in cassone o in serra, al riparo dai rigori dell'inverno. Le piantine andranno coltivate per 1 anno e poi trapiantate a dimora in aprile.
esposizione:
fioritura: maggio



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su