arbusti sempreverdi Leptospermum
Leptospermum

Leptospermum, genere di 50 specie di arbusti fioriferi sempreverdi, poco rustici, adatti alle zone litoranee. Nelle regioni a inverni rigidi possono essere comunque coltivati all'aperto, purchè in posizioni riparate ed esposte a sud.
Nelle zone litoranee a clima mite queste piante non hanno bisogno di protezione, mentre nelle regioni fredde, vanno coltivate in posizioni ben riparate ed esposte a sud, in modo che non vengano investite dai venti freddi.

Potatura: non è strettamente necessaria, tuttavia in aprile è possibile tagliare i rami irregolari o danneggiati dal freddo.

Leptospermum  humifusum: pianta originaria della Tasmania, alta fino a 15 cm e del diametro di 90 cm. Si tratta di un arbusto a portamento prostrato e quindi adatto a ricoprire il terreno e, inoltre, si tratta di una specie particolarmente robusta che sopporta agevolmente i rigori invernali. Le foglie sono oblunghe, appuntite, verde scuro, e i fiori bianchi, larghi 1,5-2 cm, sbocciano numerosi in maggio.
Leptospermum scoparium: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 3-4 cm e del diametro di 1,5-2,5 m. Si tratta di una specie dalle foglie oblunghe e appuntite, verde scuro, con fiori bianchi, larghi fino a 2,5 cm, che sbocciano numerosissimi in maggio. Tra le tante varietà si ricordano Chepmanii, a fiori rosa-rosso vivo; Flore-pleno, a fiori doppi bianchi; Keatleyi, con fiori rosa grandi dai margini più chiari; Red Damask, con fiori duraturi doppi, rossi; Roseum Multipetalum, con fiori rosa doppi.


riproduzione: in giugno-luglio si prelevano dai germogli laterali non completamente lignificati talee lunghe 5-6 cm e si piantano in contenitori riempiti con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione, alla temperatura di 16° C. Le talee radicate si sistemano in vasetti da 8 cm riempiti con una composta per vasi e vanno fatte svernare in cassone o in serra, al riparo dai rigori dell'inverno. Le piantine andranno coltivate per 1 anno e poi trapiantate a dimora in aprile.
esposizione:
fioritura: maggio




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 




Juncus (Giunco)

Juncus (Giunco), genere di 300 specie di piante acquatiche e da palude, appartenenti alla famiglia delle Juncaceae, al maggior parte delle quali priva di valore, ma le due specie descritte sono adatte per la coltivazione ........

Leycesteria

Leycesteria, genere di 6 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue. Le due specie descritte hanno portamento eretto, con fusti simili ai Bambù, e producono fiori tubolosi, riuniti in racemi penduli.
Questi ........

Arum

Arum, genere di 15 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, originarie dell'Europa e dei Paesi del bacino del Mediterraneo, con grandi foglie basali, lungamente picciolate e infiorescenze a spadice avvolte da una spata. ........

Halesia

Halesia, genere di 6 specie di alberi o arbusti a foglie decidue, originari dell'America settentrionale e della Cina. generalmente si coltivano solo le specie americane, molto ornamentali, con una bella fioritura primaverile.
Crescono ........

 

Ricetta del giorno
Insalata con feta e polpa di granchio
Lavare la menta, asciugarla, staccare le foglie dal rametto e tritarle. Versare lo yogurt in una ciotola con il succo di limone, l’olio, sale, pepe e ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Nierembergia

Nierembergia, genere di 35 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni. Due delle specie discritte si coltivano solitamente come annuali e si utilizzano nelle aiuole, nelle bordure e in vaso. La specie nana è particolarmente ........

Dictamnus

Dictamnus, genere di 6 specie di piante erbacee, perenni, rustiche. La specie descritta è molto ornamentale, generalmente longeva, adatta per le bordure soleggiate. Non deve essere confusa con la specie annuale rustica Kochia ........

Filipendula
La Filipendula, genere di 10 specie di piante erbacee, perenni, rustiche che crescono bene nei terreni umidi assieme alle Lythrum e Lysimachia. Sono adatte per le bordure e per la raccolta dei fiori ........

Angiopteris

Angiopteris, genere di felci a sviluppo arborescente appartenente alla famiglia delle Marattiacee, con fronde lunghe da 2 a 4 m. L’Angiopteris è una magnifica felce da giardino d’inverno o da grande serra, i soli due habitat ........

Tritonia

Tritonia, genere di 55 piante bulbose, originarie dell'Africa tropicale e meridionale, affini a quelle dei generi Freesia e Crocosmia, con cui spesso sono confuse. Hanno foglie simili a quelle delle specie appartenenti ai ........


arbusti sempreverdi Leptospermum
Leptospermum

Leptospermum, genere di 50 specie di arbusti fioriferi sempreverdi, poco rustici, adatti alle zone litoranee. Nelle regioni a inverni rigidi possono essere comunque coltivati all'aperto, purchè in posizioni riparate ed esposte a sud.
Nelle zone litoranee a clima mite queste piante non hanno bisogno di protezione, mentre nelle regioni fredde, vanno coltivate in posizioni ben riparate ed esposte a sud, in modo che non vengano investite dai venti freddi.

Potatura: non è strettamente necessaria, tuttavia in aprile è possibile tagliare i rami irregolari o danneggiati dal freddo.

Leptospermum  humifusum: pianta originaria della Tasmania, alta fino a 15 cm e del diametro di 90 cm. Si tratta di un arbusto a portamento prostrato e quindi adatto a ricoprire il terreno e, inoltre, si tratta di una specie particolarmente robusta che sopporta agevolmente i rigori invernali. Le foglie sono oblunghe, appuntite, verde scuro, e i fiori bianchi, larghi 1,5-2 cm, sbocciano numerosi in maggio.
Leptospermum scoparium: pianta originaria della Nuova Zelanda, alta 3-4 cm e del diametro di 1,5-2,5 m. Si tratta di una specie dalle foglie oblunghe e appuntite, verde scuro, con fiori bianchi, larghi fino a 2,5 cm, che sbocciano numerosissimi in maggio. Tra le tante varietà si ricordano Chepmanii, a fiori rosa-rosso vivo; Flore-pleno, a fiori doppi bianchi; Keatleyi, con fiori rosa grandi dai margini più chiari; Red Damask, con fiori duraturi doppi, rossi; Roseum Multipetalum, con fiori rosa doppi.


riproduzione: in giugno-luglio si prelevano dai germogli laterali non completamente lignificati talee lunghe 5-6 cm e si piantano in contenitori riempiti con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione, alla temperatura di 16° C. Le talee radicate si sistemano in vasetti da 8 cm riempiti con una composta per vasi e vanno fatte svernare in cassone o in serra, al riparo dai rigori dell'inverno. Le piantine andranno coltivate per 1 anno e poi trapiantate a dimora in aprile.
esposizione:
fioritura: maggio



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su