erbacee perenni Monarda
Monarda

Monarda, genere di 12 piante perenni ed annuali, rustiche, con foglie romatiche. Allo stato spontaneo questa pianta cresce nel sottobosco e lungo i corsi d'acqua. La varietà Didyma è adatta per essere coltivata nelle bordure e conta numerose altre varietà. I fiori, appariscenti, richiamano particolarmente gli insetti.
Sia le specie tipica che le varietà si piantano in ottobre o in marzo-aprile, in gruppi di 4-6 in terreno fresco, in posizioni soleggiate o pazialmente ombreggiate. In primavera si concima il terreno con letame ben maturo o con della composta. Le foglie si raccolgono prima che i fiori siano completamente apperti e si fanno seccare il più presto possibile. In autunno è bene recidere i fusti alla base. Le piante adulte sono dotate di radici che si espandono rapidamente e quindi possono diventare facilmente invadenti.

Monarda didyma: pianta originaria delle regioni orientali degli Sati Uniti e del Canada, alta 60-80 cm, distanza tra le piante 40 cm. Si tratta di una pianta perenne da bordura, con foglie ovato-lanceolate, tomentose, che possono essere seccate e usate per aromatizzare il tè. I fiori, piccoli, color scarlatto vivo, riuniti in spicastri molto brevi, simili a capolini del diametro di 6-7 cm, sbocciano da giugno a settembre.
Tante le varietà tra le quali si ricordano Adam a fiori scarlatti; Blue Stocking a fiori viola-porpora; Cambridge Scarlet a fiori scarlatto vivo; Croftway Pink a fiori rosa; Pale Ponticum a fiori lavanda chiaro; Snow Maiden a fiori bianchi.


riproduzione: in marzo si dividono i cespi, prelevando le porzioni esterne e scartando la parte centrale. Queste piante si espandono rapidamente, per cui si consiglia di procedere alla divisione dei cespi ogni 2-3 anni. Le varietà, se moltiplicate per seme, producono piante con caratteristiche variabili rispetto ai genitori. Si possono usare mescolanze di semi, seminando in marzo in letto freddo. Le giovani piantine si ripicchettano in vivaio per poi sistemarle a dimora in ottobre.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Altèa (Althaea)
L' Altèa (Althaea) , originaria dell'Europa, comprende circa 15 specie di cui 5 spontanee in Italia ed è una pianta erbacea perenne, annuale o biennale di alta statuta e assai decorativa.
Le foglie ........

Cistus (Cisto)

Cistus (Cisto), genere di circa 20 specie di arbusti  sempreverdi, diffusi allo stato spontaneo nelle regioni mediterranee. Si tratta di piante molto ornamentali, con fiori semplici, simili a quelli delle rose selvatiche, ........

Limnanthes

Limnanthes, genere di 10 specie di piante annuali, che possono essere coltivate anche in vaso. La specie descritta si coltiva nei giardini rocciosi e nelle bordure.
Questa pianta si coltiva al sole, preferibilmente lungo ........

Haworthia

Haworthia, genere di 150 specie di piante da serra, perenni, succulente,  di piccole dimensioni, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae, coltivate per il fogliame folto e molto ornamentale. Le foglie, cuoiose e ........

Halimium

Halimium, genere di 14 specie di arbusti sempreverdi, semirustici e rustici, diffusi nelle regioni meridionali, affini alle specie Cistus. Si coltivano nei grandi giardini rocciosi, particolarmente in quelli posti  ........

 

Ricetta del giorno
Mousse di fragole con panna
Lavare e asciugare le fragole delicatamente, infine privarle del picciolo. Frullare con 70 gr di zucchero e l’acqua di fiori di arancio, fino ad ottenere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Antennaria
Antennaria: specie di 100 piante perenni, sempreverdi, rustiche. La specie descritta ha foglie grigie e produce piccoli capolini di colore variabile dal bianco al rosa scuro, riuniti in corimbi. Si tratta di una pianta ........

Schizophragma

Schizophragma, genere di 8 specie di piante rampicanti, decidue, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Hydrangeaceae. Le specie descritte crescono rapidamente e si possono coltivare vicino ad un muro, su pergolati o ........

Dierama

Dierama, genere di 25 specie di piante perenni, sempreverdi o semisempreverdi, con bulbo-tuberi molto numerosi. Le specie decritte sono adatte per le bordure in zone a clima mite. Hanno fusti arcuati, molto belli, sottili ........

Reseda

Reseda, genere di 60 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni. La specie descritta è perenne ed è coltivata come annuale o biennale nelle bordure e per ottenere fiori da recidere.
Si pianta in terreno abbastanza ........

Kolkwitzia

Kolkwitzia, genere comprendente una sola specie arbustiva, a foglie decidue, rustica, con fiori molto ornamentali che sbocciano in estate.
Questi arbusti, la cui fioritura che avviene all'inizio dell'estate è particolarmente ........


erbacee perenni Monarda
Monarda

Monarda, genere di 12 piante perenni ed annuali, rustiche, con foglie romatiche. Allo stato spontaneo questa pianta cresce nel sottobosco e lungo i corsi d'acqua. La varietà Didyma è adatta per essere coltivata nelle bordure e conta numerose altre varietà. I fiori, appariscenti, richiamano particolarmente gli insetti.
Sia le specie tipica che le varietà si piantano in ottobre o in marzo-aprile, in gruppi di 4-6 in terreno fresco, in posizioni soleggiate o pazialmente ombreggiate. In primavera si concima il terreno con letame ben maturo o con della composta. Le foglie si raccolgono prima che i fiori siano completamente apperti e si fanno seccare il più presto possibile. In autunno è bene recidere i fusti alla base. Le piante adulte sono dotate di radici che si espandono rapidamente e quindi possono diventare facilmente invadenti.

Monarda didyma: pianta originaria delle regioni orientali degli Sati Uniti e del Canada, alta 60-80 cm, distanza tra le piante 40 cm. Si tratta di una pianta perenne da bordura, con foglie ovato-lanceolate, tomentose, che possono essere seccate e usate per aromatizzare il tè. I fiori, piccoli, color scarlatto vivo, riuniti in spicastri molto brevi, simili a capolini del diametro di 6-7 cm, sbocciano da giugno a settembre.
Tante le varietà tra le quali si ricordano Adam a fiori scarlatti; Blue Stocking a fiori viola-porpora; Cambridge Scarlet a fiori scarlatto vivo; Croftway Pink a fiori rosa; Pale Ponticum a fiori lavanda chiaro; Snow Maiden a fiori bianchi.


riproduzione: in marzo si dividono i cespi, prelevando le porzioni esterne e scartando la parte centrale. Queste piante si espandono rapidamente, per cui si consiglia di procedere alla divisione dei cespi ogni 2-3 anni. Le varietà, se moltiplicate per seme, producono piante con caratteristiche variabili rispetto ai genitori. Si possono usare mescolanze di semi, seminando in marzo in letto freddo. Le giovani piantine si ripicchettano in vivaio per poi sistemarle a dimora in ottobre.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su