erbacee annuali Eschscholzia (Escolzia)
Eschscholzia (Escolzia)

Eschscholzia (Escolzia), genere di 10 specie di piante annuali e perenni, con fiori molto appariscenti, simili a quelli del Papavero, che tendono a chiudersi quando la temperatura si abbassa e quando il cielo è coperto. Le specie descritte sono particolarmente indicate per le bordure e le scarpate soleggiate. Si moltiplicano spontaneamente per seme.
Crescono bene nei terreni poveri e sabbiosi, in posizioni solaggiate. Asportando le capsule sfiorite, si favorisce la produzioni di altri boccioli. Ad ogni modo, per poter godere di una fioritura continua, è meglio effettuare semine ripetute. I fiori da taglio si raccolgono quando sono ancora in boccio. Durante i mesi invernali, se sono coltivate in zone fredde e umide, le piante seminate in settembre richiedono la protezione di una campana.

Eschscholzia caespitosa: pianta originaria della California, alta 10-15 cm, distanza tra le piante 15 cm. Si tratta di una pianta annuale, rustica, nana, con foglie verde-azzurre profondamente divise a segmenti lineari. I fiori, gialli, larghi 2,5 cm, sbocciano numerosissimi da giugno a settembre. Pianta molto adatta per bordure e i giardini rocciosi. Tra le varietà si ricorda la  Sundew dai fiori giallo-limone.
Eschscholzia californica: detta anche papavero della California, è una pianta originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, alta 30-40 cm, distanza tra le piante 15 cm. Si tratta di una pianta perenne, ma generalmente coltivata come annuale, rustica, con foglie verde-azzurre, profondamente divise. I fiori, giallo-arancio vivo, a forma di coppa, larghi 6-8 cm, sbocciano da giugno a ottobre, seguiti da capsule verde-azzurre, cilindriche, lunghe 8-10 cm. Tra le varietà si ricordano la  Monarch Art Shades, alta 30 cm e dai fiori semidoppi; Mission Bells, alta 20-25 cm. Entrambe le varietà sono disponibili in una notevole varietà di colori quali bianco, giallo, arancio, scarlatto, cremisi, rosa e carminio.


riproduzione: si seminano direttamente a dimora, coprendo appena i semi, in settembre o in marzo. Si diradano quindi le giovani piantine fino alla distanza voluta.
esposizione:
fioritura: da giugno ad ottobre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Kerria
Kerria, genere comprendente una sola specie arbustiva, con foglie decidue, a fioritura primaverile, originaria della Cina. La varietà a fiore doppio è più coltivata della specie tipica.
Le ........

Mimulus (Mimolo)

Mimulus Mimolo, genere di 100 specie di piante erbacee, perenni ed annuali, moderatamente rustiche. Allo stato spontaneo queste piante crescono nei terreni paludosi, sebbene si possano anche coltivare in tutti i terreni ........

Amorpha

Amorpha, genere di 20 specie di piante suffruticose e di arbusti rustici, appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, diffusi allo stato spontaneo nell’America settentrionale. La specie descritta ha foglie e fiori molto ........

Artemisia
Artemisia: genere di 400 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni e di arbusti. Queste piante, rustiche e semirustiche, sempreverdi e semisempreverdi, sono adatte per formare siepi, per bordure arbustive e ........

Monarda

Monarda, genere di 12 piante perenni ed annuali, rustiche, con foglie romatiche. Allo stato spontaneo questa pianta cresce nel sottobosco e lungo i corsi d'acqua. La varietà Didyma è adatta per essere coltivata nelle bordure ........

 

Ricetta del giorno
Muffin al cioccolato
Unire in una ciotola tutti gli ingredienti solidi, quindi la farina, lo zucchero, il cacao magro, il lievito, il bicarbonato e un pizzico di sale, dopo ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Perilla

Perilla, genere di 4-6 specie di piante erbacee annuali appartenenti alla famiglia delle Labiatae. La specie descritta ha fogliame molto ornamentale che, nel periodo estivo, contrasta con i colori vivaci dei fiori. Si può ........

Glycyrrhiza

Glycyrrhiza, genere di 18 specie di piante erbacee, perenni, diffuse nelle regioni temperate e subtropicali di tutti i continenti. La specie descritta, spontanea in Italia, coltivata per la produzione della liquirizia, può ........

Cercidiphyllum

Cercidiphyllum, genere di 2 specie di alberi a foglie decidue, originari della Cina e del Giappone. La specie descritta si coltiva per l'eleganza della chioma e per le foglie che in autunno si colorano di tinte vivaci, dal ........

Verbascum (Verbasco)

Verbascum (Verbasco), genere di 300 specie di piante erbacee suffruticose, biennali o perenni, rustiche. La maggior parte delle specie è adatta alla coltivazione nel secondo piano delle bordure o  a gruppi nelle aiuole, ........

Helenium (Elenio)
Helenium (Elenio): genere di 40 specie di piante erbacee, annuali e perenni, ristiche, a fioritura molto abbondante. Producono capolini molto durevoli, con disco globoso, prominente. Data la loro altezza e il fatto ........


erbacee annuali Eschscholzia (Escolzia)
Eschscholzia (Escolzia)

Eschscholzia (Escolzia), genere di 10 specie di piante annuali e perenni, con fiori molto appariscenti, simili a quelli del Papavero, che tendono a chiudersi quando la temperatura si abbassa e quando il cielo è coperto. Le specie descritte sono particolarmente indicate per le bordure e le scarpate soleggiate. Si moltiplicano spontaneamente per seme.
Crescono bene nei terreni poveri e sabbiosi, in posizioni solaggiate. Asportando le capsule sfiorite, si favorisce la produzioni di altri boccioli. Ad ogni modo, per poter godere di una fioritura continua, è meglio effettuare semine ripetute. I fiori da taglio si raccolgono quando sono ancora in boccio. Durante i mesi invernali, se sono coltivate in zone fredde e umide, le piante seminate in settembre richiedono la protezione di una campana.

Eschscholzia caespitosa: pianta originaria della California, alta 10-15 cm, distanza tra le piante 15 cm. Si tratta di una pianta annuale, rustica, nana, con foglie verde-azzurre profondamente divise a segmenti lineari. I fiori, gialli, larghi 2,5 cm, sbocciano numerosissimi da giugno a settembre. Pianta molto adatta per bordure e i giardini rocciosi. Tra le varietà si ricorda la  Sundew dai fiori giallo-limone.
Eschscholzia californica: detta anche papavero della California, è una pianta originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, alta 30-40 cm, distanza tra le piante 15 cm. Si tratta di una pianta perenne, ma generalmente coltivata come annuale, rustica, con foglie verde-azzurre, profondamente divise. I fiori, giallo-arancio vivo, a forma di coppa, larghi 6-8 cm, sbocciano da giugno a ottobre, seguiti da capsule verde-azzurre, cilindriche, lunghe 8-10 cm. Tra le varietà si ricordano la  Monarch Art Shades, alta 30 cm e dai fiori semidoppi; Mission Bells, alta 20-25 cm. Entrambe le varietà sono disponibili in una notevole varietà di colori quali bianco, giallo, arancio, scarlatto, cremisi, rosa e carminio.


riproduzione: si seminano direttamente a dimora, coprendo appena i semi, in settembre o in marzo. Si diradano quindi le giovani piantine fino alla distanza voluta.
esposizione:
fioritura: da giugno ad ottobre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su