erbacee perenni Tiarella
Tiarella

Tiarella, genere di 7 specie di piante perenni, sempreverdi, rustiche, a crescita lenta, adatte per il giardinpo roccioso o per coprire il terreno sotto gli alberi e gli arbusti. Sono affini alle specie del genere Heuchera e hanno fiori stellati bianchi, soffusi di rosa, riuniti in racemi.
Si piantano in ottobre o in marzo-aprile in tutti i terreni da giardino, anche in quelli torbosi, in posizioni fresche e ombreggiate. Non si deve mai lascisre asciugare completamente il terreno.

Tiarella cordifolia: pianta originaria delle regioni settentrionali deggli Stati Uniti, alta 15-30 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie stolonifera, adatta per coprire il terreno, con foglie cuoriformi, lobate, di color verde più o meno chiaro. I fiori, bianco-crema, riuniti in racemi eretti lunghi 15 cm, sbocciano in maggio-giugno.
Tiarella polyphylla: pianta originaria di Cina e Giappone, alta 30-60 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie cespitosa, compatta, con foglie trilobate, dentate ai margini. I fiori, bianchi, soffusi di rosa, riuniti in racemi alti 25 cm, sbocciano da giugno ad agosto.
Tiarella wherryi: pianta originaria delle regioni sud-orientali degli Stati Uniti, alta 15-30 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie cespitosa, compatta, con foglie simili a quelle dell'Edera, verde chiaro, che in autunno diventano rossicce e brune. I fiori, bianco-crema, riuniti in racemi eretti lunghi 25 cm, portati da fusti bruni, sbocciano da giugno a settembre.

riproduzione: in ottobre o in aprile si dividono e si ripiantano i cespi di tutte le specie, tranne che di Tiarella Wherryi. In marzo si seminano Tiarella polyphylla e Tiarella Wherryi in cassone freddo e quando le piantine saranno abbastanza grandi da poter essere maneggiate tranquillamente, si ripicchettano in vivaio, per poi essere messe a dimora nel marzo dell'anno successivo.
esposizione:
fioritura: da maggio a settembre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Nomocharis

Nomocharis, genere di 16 specie di piante bulbose, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae, originarie dell’Himalaya e delle zone montuose della Cina occidentale. Nonostante diano ottimi risultati in buone condizioni ........

Lunaria

Lunaria, genere di 3 specie di piante erbacee, biennali e perenni. Le due specie rustiche descritte producono fiori con 4 petali disposti a croce, che sbocciano da aprile a giugno, seguiti da frutti a siliqua, con setto ........

Arnica

Arnica, genere di 32 specie di piante erbacee perenni, appartenenti alla famiglia delle Compositae, diffuse nelle zone temperate e artiche dell’emisfero boreale. Sono piante adatte per il giardino roccioso e per le bordure.
Cresce ........

Piombàggine (Plumbago)
La Piombàggine (Plumbago) , originaria dell'Africa del Sud, Asia e Perù, comprende circa 10 specie ed è un arbusto o rampicante sempreverde, fiorifero, diffuso in tutti i continenti, fatta eccezione ........

Cipolla – Allium cepa

Cipolla, Allium cepa, pianta appartenente alla famiglia delle Gigliacee, utilizzata sin dall’antichità per le sue proprietà curative e alimentari. Originaria dell’Asia occidentale, si è diffusa verso il Mediterraneo e oltre, ........

 

Ricetta del giorno
Lenticchie speziate all'indiana
Lavate le lenticchie e lasciatele scolare. Intanto in una padella mettete a rosolare la cipolla rossa, ben triturata, nell'olio e quando questa ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Melograno

Melograno, o Punica granata, pianta arbustiva appartenente alla famiglia delle Punicacee, coltivata per i frutti e anche per il suo valore ornamentale. Originaria dell’Asia occidentale, cresce allo stato spontaneo nelle ........

Olmo (Ulmus)

Olmo (Ulmus), genere di 45 specie di alberi rustici a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Olmacee, originari delle regioni temperate dell’emisfero boreale. Per il loro bell’aspetto, la rapida crescita nelle ........

Acantholimon

Acantholimon, genere di 150 specie di piante sempreverdi a crescita lenta, perenni, per lo più originarie di regioni desertiche. Le specie descritte, belle piante per i giardini rocciosi, presentano giuffi di foglie aghiformi ........

Arnica

Arnica, genere di 32 specie di piante erbacee perenni, appartenenti alla famiglia delle Compositae, diffuse nelle zone temperate e artiche dell’emisfero boreale. Sono piante adatte per il giardino roccioso e per le bordure.
Cresce ........

Angelica

Angelica, pianta erbacea perenne, rustica, appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, spontanea in Europa e in Asia. L’Angelica si pianta in marzo-aprile in terreni ricchi di sostanza organica, umidi, e in posizione ........


erbacee perenni Tiarella
Tiarella

Tiarella, genere di 7 specie di piante perenni, sempreverdi, rustiche, a crescita lenta, adatte per il giardinpo roccioso o per coprire il terreno sotto gli alberi e gli arbusti. Sono affini alle specie del genere Heuchera e hanno fiori stellati bianchi, soffusi di rosa, riuniti in racemi.
Si piantano in ottobre o in marzo-aprile in tutti i terreni da giardino, anche in quelli torbosi, in posizioni fresche e ombreggiate. Non si deve mai lascisre asciugare completamente il terreno.

Tiarella cordifolia: pianta originaria delle regioni settentrionali deggli Stati Uniti, alta 15-30 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie stolonifera, adatta per coprire il terreno, con foglie cuoriformi, lobate, di color verde più o meno chiaro. I fiori, bianco-crema, riuniti in racemi eretti lunghi 15 cm, sbocciano in maggio-giugno.
Tiarella polyphylla: pianta originaria di Cina e Giappone, alta 30-60 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie cespitosa, compatta, con foglie trilobate, dentate ai margini. I fiori, bianchi, soffusi di rosa, riuniti in racemi alti 25 cm, sbocciano da giugno ad agosto.
Tiarella wherryi: pianta originaria delle regioni sud-orientali degli Stati Uniti, alta 15-30 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie cespitosa, compatta, con foglie simili a quelle dell'Edera, verde chiaro, che in autunno diventano rossicce e brune. I fiori, bianco-crema, riuniti in racemi eretti lunghi 25 cm, portati da fusti bruni, sbocciano da giugno a settembre.

riproduzione: in ottobre o in aprile si dividono e si ripiantano i cespi di tutte le specie, tranne che di Tiarella Wherryi. In marzo si seminano Tiarella polyphylla e Tiarella Wherryi in cassone freddo e quando le piantine saranno abbastanza grandi da poter essere maneggiate tranquillamente, si ripicchettano in vivaio, per poi essere messe a dimora nel marzo dell'anno successivo.
esposizione:
fioritura: da maggio a settembre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su