arbusti a foglia caduca Enkianthus
Enkianthus

Enkianthus, genere di 10 specie di arbusti rustici, a foglie decidue o parzialmente sempreverdi. Si coltivano per i fiori piccoli, abbondanti, generalmente campanulati e per il fogliame che, in autunno, assume colori brillanti.
Questi arbusti si coltivano nei terreni acidi o neutri, non calcarei, arricchiti con torba o terriccio di foglie. Crescono bene nel sottobosco. Si piantano in ottobre-novembre o in marzo, in posizioni soleggiate e riparate.

Enkianthus campanulatus: pianta originaria del Giappone, alta 2,5 m e più  e del diametro di 1,5-2 m. Si tratta di un arbusto a portamento espanso, con foglie decidue, generalmente riunite in gruppi all'estremità dei germogli, di colore verde scuro, obovate o ellitiche e finemente dentate che in autunno diventano color rosso brillante. I fiori, numerosi, giallo-crema con venature rosse, riuniti in racemi terminali penduli lunghi circa 8 cm, sbocciano in maggio.
Enkianthus cernuus: pianta originaria del Giappone, alta fino a 2 m e del diametro di 1,2 m. Si tratta di un arbusto a portamento eretto, molto ramificato, dalle foglie decidue, verde scuro, oblunghe o ellittiche, più o meno appuntite, che in autunno assumono tonalità arancio e rosse. I fiori, bianchi, riuniti in racemi terminali penduli, lunghi fino a 8 cm, compaiono in maggio. La varietà Rubens ha fiori rosso vivo e foglie più brevi e larghe rispetto alla specie tipica, che diventano rosse in autunno.
Enkianthus perulatus: pianta originaria del Giappone, alta fino a 2 m e del diametro di 1-1,2 m. Si tratta di una specie a crescita lenta e a portamento compatto, con germogli giovani rossi. Le foglie, decidue, ovate od obovate, molto dense, appuntite e finemente dentate, sono riunite in gruppi all'estremità dei germogli e in autunno diventano di color rosso vivo. I fiori, bianchi, a forma di orcio, riuniti in racemi lunghi 5 cm, posti all'estremità dei germogli, sbocciano abbondanti in maggio.


riproduzione: in agosto-settembre si prelevano dai germogli laterali talee lunghe 7-8 cm con una porzione del ramo portante e si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone freddo. Le talee radicate si piantano in aprile-maggio dell'anno successivo, in vivaio dove resteranno per 2-3 anni prima di essere messe a dimora.
esposizione:
fioritura: maggio




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Arudinaria (Bambù)
Arudinaria (Bambù): genere di 150 specie di bambù sempreverdi, rustici. Sono piante vigorose, generalmente non adatte ai piccoli giardini, perchè alcune di queste possono diventare ........

Alonsoa

Alonsoa, genere di 6 specie di piante perenni, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Scrofulariacee, originarie delle Ande peruviane. Vengono coltivate come piante annuali nelle zone a clima rigido. Sono apprezzate ........

Ceanothus

Ceanothus, genere di 55 specie di arbusti o piccoli alberi sempreverdi o a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Rhamnaceae, originari dell’America settentrionale, in particolare della California e delle zone ........

Ornithogalum (Ernitogalo)

Ornithogalum (Ernitogalo), genere di 150 specie di piante perenni, bulbose, diffuse allo stato spontaneo nelle zone temperate dell'Europa, Africa e Asia. Le specie descritte hanno foglie basali di colore verde più o meno ........

Maurandia

Maurandia, genere di 10 specie di piante perenni, rampicanti o striscianti, sempreverdi, delicate o semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Scrophulariaceae. Le specie descritte possono essere coltivate all’aperto ........

 

Ricetta del giorno
Spaghettini con zucchine e pomodorini
Portare ad ebollizione in una pentola 3,5 litri d’acqua, salare con sale grosso, e lessare gli spaghettini per 8 minuti.
Nel frattempo, lavare ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Philadelphus (Filadelfo)
Philadelphus (Filadelfo), genere di 75 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue, denominati spesso, nel linguaggio comune, siringhe. Hanno foglie ovate, con nervature marcate, e producono molti fiori ........

Larix (Larice)

Larix (Larice), genere di 12 specie di conifere decidue appartenenti alla famiglia delle Pinaceae, originarie delle zone temperate dell’emisfero settentrionale. Sono alberi molto ornamentali, con chioma rada, piramidale, ........

Maranta

Maranta, genere di 25 specie di piante perenni, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Marantaceae, coltivata per le foglie, molto ornamentali. È diffusa una sola specie, coltivata in serra  ma è adatta anche ........

Nierembergia

Nierembergia, genere di 35 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni. Due delle specie discritte si coltivano solitamente come annuali e si utilizzano nelle aiuole, nelle bordure e in vaso. La specie nana è particolarmente ........

Cladanthus

Cladanthus, genere di 4 specie di piante erbacee, annuali. La specie descritta è adatta per le bordure. Sia i capolini, sia il fogliame sono profumati; da giugno fino ai primi geli autunnali sbocciano in continuazione una ........


arbusti a foglia caduca Enkianthus
Enkianthus

Enkianthus, genere di 10 specie di arbusti rustici, a foglie decidue o parzialmente sempreverdi. Si coltivano per i fiori piccoli, abbondanti, generalmente campanulati e per il fogliame che, in autunno, assume colori brillanti.
Questi arbusti si coltivano nei terreni acidi o neutri, non calcarei, arricchiti con torba o terriccio di foglie. Crescono bene nel sottobosco. Si piantano in ottobre-novembre o in marzo, in posizioni soleggiate e riparate.

Enkianthus campanulatus: pianta originaria del Giappone, alta 2,5 m e più  e del diametro di 1,5-2 m. Si tratta di un arbusto a portamento espanso, con foglie decidue, generalmente riunite in gruppi all'estremità dei germogli, di colore verde scuro, obovate o ellitiche e finemente dentate che in autunno diventano color rosso brillante. I fiori, numerosi, giallo-crema con venature rosse, riuniti in racemi terminali penduli lunghi circa 8 cm, sbocciano in maggio.
Enkianthus cernuus: pianta originaria del Giappone, alta fino a 2 m e del diametro di 1,2 m. Si tratta di un arbusto a portamento eretto, molto ramificato, dalle foglie decidue, verde scuro, oblunghe o ellittiche, più o meno appuntite, che in autunno assumono tonalità arancio e rosse. I fiori, bianchi, riuniti in racemi terminali penduli, lunghi fino a 8 cm, compaiono in maggio. La varietà Rubens ha fiori rosso vivo e foglie più brevi e larghe rispetto alla specie tipica, che diventano rosse in autunno.
Enkianthus perulatus: pianta originaria del Giappone, alta fino a 2 m e del diametro di 1-1,2 m. Si tratta di una specie a crescita lenta e a portamento compatto, con germogli giovani rossi. Le foglie, decidue, ovate od obovate, molto dense, appuntite e finemente dentate, sono riunite in gruppi all'estremità dei germogli e in autunno diventano di color rosso vivo. I fiori, bianchi, a forma di orcio, riuniti in racemi lunghi 5 cm, posti all'estremità dei germogli, sbocciano abbondanti in maggio.


riproduzione: in agosto-settembre si prelevano dai germogli laterali talee lunghe 7-8 cm con una porzione del ramo portante e si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone freddo. Le talee radicate si piantano in aprile-maggio dell'anno successivo, in vivaio dove resteranno per 2-3 anni prima di essere messe a dimora.
esposizione:
fioritura: maggio



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su